Come esplorare la zona compresa tra il Lago Maggiore e il Lago d'Orta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il lago Maggiore e il lago d'Orta e al centro il Mottarone, o la "montagna dei due laghi". Uno scenario bellissimo dipinto da madre natura in un angolo di Piemonte. Ed è appunto il paesaggio unito ad un clima mite che fanno di questi luoghi una rinomata meta turistica. Vediamo insieme come esplorare la zona compresa tra il Lago Maggiore e il Lago d'Orta ricca di attrattive e luoghi di particolare interesse.

26

Si parte da Arona, che è il principale centro turistico del Lago Maggiore, qui troviamo l'imponente Rocca di Angera. Proseguendo, appena si esce dal centro abitato, a circa 2 km, è d'obbligo la sosta al colosso di S. Carlone, una statua alta circa 20 metri. Proseguiamo, quindi, verso Stresa incontrando piccoli centri come Meina, Lesa e Belgirate. Stresa è un rinomato centro turistico, l'attrattiva principale di questa città è il Giardino Botanico di Villa Pallavicino dove si trovano rare specie di animali in libertà.

36

Partendo da Stresa possiamo effettuare escursioni verso le famose Isole Borromee, che sono definite "le perle del Lago Maggiore" e sono l'Isola Madre, con il palazzo seicentesco dove possiamo ammirare collezioni di teatrini delle marionette del XVIII e XIX sec. C'è, poi, l'Isola Bella dove si può ammirare il giardino all'italiana ed il Palazzo Borromeo sede di una pinacoteca. Ed infine c'è l'Isola dei Pescatori.

Continua la lettura
46

Proseguendo il nostro giro incontriamo lungo la strada i paesi di Baveno e Feriolo fino a Fondotoce. Oltrepassiamo il piccolo lago di Mergozzo e il paese omonimo, giriamo intorno a Mont'Orfano e arriviamo a Gravellona Toce. Attraversando la Valle del Toce, dopo circa 6 km, arriviamo ad Omegna e siamo quindi nel primo paese sul Lago d'Orta.

56

Costeggiando la sponda orientale giungiamo a Orta San Giulio, un borgo di origine medievale dal quale possiamo raggiungere in circa 10 minuti di barca, l'Isola di San Giulio, qui tra le cose da visitare c'è la Basilica del Santo. Lasciandoci alle spalle questo caratteristico paese, attraversiamo le colline del Vergante passiamo da Armeno e arriviamo al Mottarone, la montagna dei due laghi. Dalla sommità di questo monte è possibile godere della vista del Monte Rosa e della Pianura Padana.

66

Continuando il nostro viaggio arriviamo a Gignese, che ospita il Museo dell'Ombrello e del Parasole. È questo un edificio alquanto particolare che ha la forma di un gigantesco ombrello. Nel museo sono esposti circa 1500 esemplari di questo accessorio. Siamo quasi giunti al termine del nostro viaggio, ultima meta Massimo Visconti, il luogo d'origine dei signori di Milano dove possiamo ammirare il castello del XIII sec.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come Raggiungere il Lago Scaffaiolo

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, come avrete già compreso leggendo il titolo della guida in questione, andremo a spiegarvi Come Raggiungere il Lago Scaffaiolo. Il Lago Scaffaiolo è situato presso il...
Europa

Come visitare Torre del Lago Puccini

Torre del Lago è un piccolo paese tra il Lago di Massaciuccoli e il mare. È famoso soprattutto perché diede vita ai natali di Puccini e tutt'ora in suo onore vien e celebrato il Summer Festival Puccini, nel teatro all'aperto sul lago, uno dei più...
Europa

Come visitare al meglio il Lago di Tenno ed i dintorni

Il lago di Tenno è un piccolo bacino alpino d'acqua che si trova in una piana nei pressi del lago di Garda. Si può raggiungere facilmente sia dalla località di Fiavè che da Arco e Riva del Garda. Il lago di Tenno è il posto ideale per coloro che...
Europa

Come visitare le isole del Lago di Costanza

Il Lago di Costanza giace sotto il bordo settentrionale delle Alpi, è di gran lunga il più grande lago della Germania. Delimitato dall'Austria e dalla Svizzera; offre sorprendentemente uno splendido scenario con la sua maestosa distesa d'acqua che comprende...
Europa

Come Raggiungere E Visitare Il Lago Di Gurrida

La Sicilia, paesaggisticamente parlando, presenta uno scenario veramente vario, forse di più di quanto si possa pensare. In questa guida avremo l'opportunità di vedere in maniera semplice e chiara come poter raggiungere un lago davvero suggestivo, collocato...
Europa

Come visitare il lago di Martignano

Il lago di Martignano o lago Alsietino è di origine vulcanica e si trova nel Lazio in provincia di Roma.Ha un'area di circa 2.500 chilometri quadrati e le sue coste si dividono tra i comuni di Roma, Anguillara Sabazia e Campagnano di Roma.Ha una profondità...
Europa

Come e perchè visitare Castel Gandolfo ed il suo meraviglioso lago

L'Italia è una penisola ricca di bellezze sia naturali che artistiche; in Italia sono molti i monti rinomati come le Alpi e gli Appennini e inoltre sono notevoli le coste frastagliate e le zone turistiche presenti soprattutto al Sud. Al centro Italia...
Europa

Come visitare il lago Balaton in Ungheria

Il lago, si sa, è da sempre una meta molto ambita da tanti turisti, perché in questo luogo si può sia rilassarsi, proprio come se fossimo al mare, sia fare delle lunghe passeggiate o dei giri in bici, completamente immersi nel verde, esattamente come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.