Come fare il passaporto secondo la nuova normativa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Dal 25 novembre del 2009 sono cambiati alcuni regolamenti che riguardano la nuova normativa del passaporto per i minori di 18 anni. Sono molti i genitori che hanno la necessità di rinnovare il proprio passaporto o di effettuare quello per i propri figli. In questa guida vi spiegheremo, in modo semplice ma esauriente, come fare il passaporto secondo la normativa in vigore dal 2009.

25

Occorrente

  • un documento di riconoscimento
  • 2 foto formato tessera
  • 1 contrassegno telematico di euro 40,29 per passaporto.
  • la ricevuta di pagamento di euro 44,66 per il passaporto a 32 pagine o di euro 45,62 per quello a 48 pagine.
35

È possibile presentare la domanda per il rilascio del proprio passaporto presso uno dei seguenti uffici: la Questura, la Stazione dei Carabinieri, l'ufficio passaporti del Commissariato della Pubblica Sicurezza, ma anche presso l'ufficio postale ed il Comune di residenza. Pertanto, si può scegliere il luogo più vicino alla propria abitazione, nonché quello più comodo e/o più affidabile.

45

Se nella propria provincia viene rilasciato il passaporto digitale è necessario depositare le proprie impronte digitali. Precisiamo che le province in cui è attiva questa pratica non sono ancora molte, ma con il trascorrere del tempo si stanno incrementando, e sta aumentando anche l'adattamento degli uffici appositi. Anche i minori, secondo la normativa del 25 novembre 2009, devono avere il proprio passaporto. Precedentemente, invece, venivano inseriti nel passaporto dei loro genitori. In ogni caso, non verrà chiesto loro di rilasciare le proprie impronte digitali, nel caso in cui non avessero compiuto i 12 anni di età.

Continua la lettura
55

Il proprio passaporto appena richiesto presenta una validità di 10 anni. Nel caso in cui si dovesse avere la necessità di rinnovarlo o se fosse stati smarrito, è necessario presentare l'opportuna domanda presso gli stessi uffici che abbiamo indicato nel primo passo di questa guida. Occorre sempre ricordare, inoltre, che per quanto concerne il rinnovo del passaporto è necessario portarsi sempre appresso il vecchio passaporto. Nel caso in cui il proprio passaporto fosse stato rilasciato prima del 2003, periodo in cui aveva una validità di cinque anni, è possibile presentare una domanda di proroga della validità a 10 anni. Dobbiamo precisare che tutte quante le Questure d’Italia sono abilitate al rilascio del passaporto. La tempistica varia a seconda del periodo dell’anno in cui viene presentata la richiesta e dalla densità della popolazione di competenza della Questura stessa. In modo approssimativo, si parla di circa 30 giorni. In questa semplice ma esauriente guida ci siamo limitati di tentare di spiegare e di comprendere, nel dettaglio, in che modalità occorre fare richiesta per ricevere questo importante documento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come verificare la validità del passaporto

Per organizzare un favoloso viaggio è alquanto importante essere informati sulle linee guida in materia di passaporti e, quindi, verificare la validità del passaporto, visti e vaccinazioni relative al paese di destinazione con largo anticipo, poiché...
Consigli di Viaggio

Come rinnovare il passaporto scaduto

Quando abbiamo in programma un viaggio, sopratutto in paesi non aderenti all'Unione Europea e in particolar modo, negli USA, dobbiamo per prima cosa controllare se il nostro passaporto sia ancora valido. Rinnovare questo documento non è difficile, bisogna...
Consigli di Viaggio

Come richiedere il passaporto

Per i cittadini europei che viaggiano all'interno dei confini dell'Unione Europea sono sufficienti la carta d'identità e la patente di guida. Se, invece, la vostra destinazione non fa parte dei paesi membri è necessario il passaporto completo di visto...
Consigli di Viaggio

Come ottenere il passaporto

Se avete deciso finalmente di varcare i confini nazionali e fare l'ambito viaggio all'estero non potete fare a meno di richiedere il passaporto. Mentre prima le procedure erano più lente e burocratizzate, oggi il tutto è davvero molto semplice. In queste...
Consigli di Viaggio

Come denunciare lo smarrimento del passaporto

Nel caso in cui il passaporto viene smarrito, rubato o le pagine sono esaurite, non sarà possibile rilasciare un duplicato e, il cittadino dovrà necessariamente richiedere un nuovo passaporto. Sono troppi purtroppo i viaggiatori che hanno dovuto fare...
Consigli di Viaggio

Come fare un passaporto elettronico ordinario

Il passaporto elettronico ordinario, introdotto dalla nostra legislazione nel 2006, va a sostituire il precedente passaporto tradizionale come documento di viaggio indispensabile per viaggiare nei Paesi esteri riconosciuti dall'Italia. Anche se, infatti,...
Consigli di Viaggio

Come richiedere il passaporto elettronico

Il passaporto è un documento di identità molto importante, che ci permette di poter viaggiare in tutto il mondo senza alcun tipo di problema. La sua validità è di 10 anni. Richiedere questo documento è un passo che dobbiamo obbligatoriamente fare...
Consigli di Viaggio

Come procurarsi o rinnovare il passaporto

Il passaporto è un documento di riconoscimento che viene emesso da un governo e che dà la possibilità di potersi spostare per un viaggio in un altro stato. Grazie ad alcuni accordi stretti fra le nazioni non tutti i viaggi ne necessitano la presentazione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.