Come fare un week end low cost ad Amsterdam

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Amsterdam, la capitale del Regno dei Paesi Bassi, più comunemente noto come Olanda, è una delle città più intriganti e dinamiche d'Europa. Amsterdam sorge sull'acqua, tecnicamente sotto il livello del mare (-dam vuol dire diga, sia in Inglese che in Olandese) e per la sua geografia unica (l'intera città è attraversata da canali e canaletti) le viene spesso attribuito l'appellativo di "Venezia del Nord". Anche se, a onor del vero, questo epiteto tocca anche a molte altre città Europee. Non mancano le cose da fare e non manca il divertimento, ma come è semplice immaginare, tutto ha un costo e Amsterdam non è esattamente la città più economica del mondo. Per organizzare un week end low cost ad Amsterdam ci sono quattro step, il primo è usare il buon senso e gli altri tre... Be', li trovate qui di seguito!

27

Occorrente

  • Portali di prenotazione e pazienza
37

Si parte dal trasporto. Ryanair, la principale compagnia aerea low-cost e prima in Europa per numero di voli, non vola ad Amsterdam ma solo a Eindhoven (circa 120 km più a Sud-Est) che è comunque ben collegata sia con autobus e navette che con i treni (potreste cogliere l'occasione per farci tappa, la città merita). In alternativa ci sono Easyjet (che vola sia da Roma che Milano fra le altre), e Transavia, compagnia low-cost Olandese che vola ad Amsterdam da varie destinazioni Italiane inclusa Roma (ma non Milano).

47

Risolto il trasporto si passa all'alloggio. Il punto di partenza, sia per la varietà delle opzioni sia perché è ottimo per farsi un'idea sui prezzi è sempre booking.com. Il consiglio, se possibile, è di puntare su budget hotel appartenenti a catene ben note (tipo Ibis, ad esempio) perché il rapporto qualità-prezzo nella capitale Olandese non è eccelso. Mai da scartare e sempre valide sono le alternative a basso costo come airbnb. Com e homestay. Com. Un po' più complicato couchsurfing.com, che richiede almeno qualche settimana di accurate ricerche ma che potrebbe consentirvi di organizzare l'alloggio potenzialmente in maniera gratuita. Ultimo consiglio, le recensioni sui siti di prenotazione sono da prendere con le molle ma possono essere indicative. Tenetele presente ma non basate la vostra prenotazione esclusivamente su di esse.

Continua la lettura
57

In fondo rimangono i trasporti in loco, le spese extra e cibo e bevande. Amsterdam è relativamente piccola e facilmente visitabile a piedi. In alternativa, la scelta più ovvia sono le biciclette. Nella capitale Olandese sono un'istituzione, uno stile di vita. Si possono trovare a noleggio un po' ovunque, inclusi gli aeroporti. Per il resto, la regola d'oro è sempre la stessa. Se vi trovate in una piazza principale e particolarmente turistica, ignorate i ristoranti in bella vista e girate l'angolo. È una sorta di regola non scritta, i luoghi migliori sono quelli un po' in ombra, nascosti negli angolini proprio dietro alla folla.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendetevi un po' di tempo per organizzare
  • Analizzate varie opzioni prima di scegliere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come organizzare un week-end low cost a Parigi

Per organizzare un week-end low cost in una delle città più romantiche che esistano al mondo, quella che ha ispirato il Periodo Rosa a Picasso e La vie en rose a Édith Piaf, bisogna senz'altro iniziare per tempo. Ti sconsiglio infatti di andare in...
Europa

Come trascorrere una settimana low cost ad Amsterdam

Amsterdam è una meta turistica molto ambita, soprattutto tra i più giovani che vedono la città olandese come un'ottima occasione per dare il via al più sfrenato divertimento. Questo però è un errore comune, poiché non si pensa più al viaggio...
Europa

Week end a Amsterdam: cosa vedere in 2 giorni

Se siete appassionati di viaggio, e la vostra prossima meta, è andare ad Amsterdam in un week end, siete capitati nella guida più adatta alle vostre esigenze. Infatti, oggi tramite questa guida, che sarà davvero semplicissima, ma allo stesso tempo...
Europa

5 capitali europee per un week end

In Europa ci sono diverse capitali che si possono visitare per passare giorni rilassanti e divertenti nelle località che hanno fatto un tempo la storia di un territorio e che oggi sono punti nevralgici del divertimento. In questa breve guida elencheremo...
Europa

Come trascorrere un week-end romantico a Budapest

Se si ha in mente di trascorrere il vostro week-end a Budapest, sono molti i luoghi e le attrazioni assolutamente da non perdere: il Parlamento, maestoso edificio costituito da 690 sale minuziosamente decorate, ed una facciata esterna a dir poco particolare....
Europa

5 idee low cost per un viaggio a Londra

L'estate sta per arrivare. Quale migliore idea per passarla in tutta serenità se non quella di fare un bel viaggio. Se avete intenzione di recarvi a Londra, ecco per voi dei preziosi consigli. Vi aiuteranno a spendere poco. Tutto questo facendo comunque...
Europa

Come Trascorrere Un Week End A Faenza

Faenza è una ridente cittadina dell'Emilia Romagna, che si trova in provincia di Ravenna. In assoluto è nota a livello internazionale per la grande produzione di ceramica, ma è anche una città dalle 1000 ricchezze, per cui vale la pena visitarla....
Europa

Come visitare Parigi in un week-end

Se si hanno a disposizione pochi soldi e poco tempo, ma la voglia di viaggiare è sempre alta, è sempre possibile fare affidamento ai pacchetti last minute di agenzie viaggi o compagnie aeree economiche. Così facendo, con un po' di organizzazione e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.