Come fare una piazzola di atterraggio in caso di emergenza

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Durante il volo in elicottero, può capitare per diversi motivi di dover effettuare un atterraggio di emergenza per salvaguardare la vita di tutti i passeggeri a bordo. Spesso, però, quando ci si trova in zone montuose, questo tipo di atterraggio diventa molto complicato a causa nella non linearità del suolo; in tal caso, quindi, è un necessario contattare qualcuno sulla terraferma per far preparare una piazzola di atterraggio in modo che questa operazione possa avvenire in totale sicurezza. Vediamo allora, attraverso i pazzi della seguente guida, come fare una piazzola di atterraggio in caso di emergenza.

24

Innanzitutto, l'elicottero ha bisogno di uno spazio libero ed ampio per poter atterrare, poiché ha bisogno di un sentiero di avvicinamento e di un decollo libero. In particolare, l'ambiente deve essere favorevole, ovvero è importante che il mezzo di salvataggio sia palesemente contro il vento dominante. Il terreno richiede una superficie pianeggiante e sgombro di almeno 26 metri di diametro, con una fascia di 5 metri tutt'attorno; questa, inoltre, deve essere sgombra a sua volta per un'altezza totale di 60 cm. In caso quest'area non ci fosse, il pendio non deve essere superiore a 7° di inclinazione. La piattaforme deve essere libera da qualsiasi materiale svolazzante, per cui bisogna rimuovere foglie, sassi, tronchi e tutti gli altri materiali che potrebbero rappresentare una minaccia per l'aeromobile.

34

Successivamente, bisogna contrassegnare il punto di atterraggio con una "H", disegnata con sassi affiorati dal terreno, con vestiti ancorati a dovere o teli di segnalazione, in caso ce ne sia la disponibilità. In caso ci sia la presenza di neve, è necessario calpestarla, in modo da prevenire i turbini. Invece, nelle zone asciutte, c'è necessità di innaffiare il terreno, per evitare che si alzi troppa polvere. Qualora nelle vicinanze della nostra area ci sia un'altura, un costone o un qualsiasi rialzo, le operazioni come l'avvicinamento o il decollo risulterebbero semplificate.

Continua la lettura
44

Nel caso in cui ci si trovi in prossimità di una montagna, è consigliabile scegliere un punto che offra la massima portata nel punto in cui l'elicottero dovrà atterrare. La neve può rappresentare un ostacolo, poiché c' è il rischio che si appiccichi all'elicottero e, conseguenzialmente, ostacolarne il decollo. Data la possibile problematica, bisogna batterla il più possibile nel punto di atterraggio. Non bisogna cercare minimamente di disboscare un punto di atterraggio, poiché ciò, oltre a essere la causa disagi a livello ambientali, rappresenta anche un gran dispendio di energie e di tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Villa Contarini a Piazzola sul Brenta

Nel caso in cui tu stia effettuando un tour del Veneto, in particolare nel territorio della provincia di Padova, devi sapere che a circa 18 chilometri dal capoluogo, è ubicata la cittadina di Piazzola sul Brenta. La storia e lo sviluppo di quest'ultima...
Consigli di Viaggio

10 motivi per smettere di aver paura di volare

L'essere umano ha sempre sognato di poter volare e di spostarsi velocemente. Questo desiderio di libertà ha animato viaggi e scoperte, infoltito le pagine di storia e gli studi di antropologia. Tuttavia, la paura di volare, che ha una base razionale,...
Consigli di Viaggio

Gli aerei più grandi del mondo

Volare è sempre stata l'ambizione più grande dell'uomo, che nel corso dei secoli ha cercato di perfezionare questo mezzo di trasporto, rendendolo migliore sia nelle dimensioni che nella funzionalità. Oggi abbiamo a disposizioni diverse tipologie di...
Consigli di Viaggio

10 consigli per viaggiare in aereo con un neonato

Noi tutti viaggiamo: che sia per un viaggio di piacere o di lavoro, per conoscere luoghi, divertirsi. Talvolta siamo costretti a viaggiare con nostro figlio ancora neonato. In particolar modo quando siamo stati costretti a trasferirci lontano dal nostro...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio con i bambini

Andare in vacanza con i bambini vi alletta e terrorizza al tempo stesso? Immaginate scene apocalittiche di pianti disperati, sguardi corrucciati e disapprovazione generale è normale soprattutto quando si è alla prima esperienza. Non abbiate timore perché...
Consigli di Viaggio

Aereo con bambini: 10 cose da sapere prima di partire

Molti genitori pensano che viaggiare con i bambini sia un'impresa troppo difficile e rinunciano quindi a spostarsi per paura di affrontare un viaggio che ritengono troppo complicato. In realtà viaggiare con bambini, anche piccoli, non è affatto impossibile,...
Consigli di Viaggio

10 consigli per superare la paura di volare

Se prima di imbarcarti sul tuo volo ti tremano le mani, sei pallido, hai giramenti di testa ed il cuore comincia a battere più forte significa che hai paura di volare. In questa piccola guida andremo ad analizzare 10 consigli per  superare questa fastidiosa...
Consigli di Viaggio

I 5 aeroporti più tecnologici del mondo

Tutti i viaggiatori, sia quelli che lo fanno per lavoro che per vacanza hanno una sola preoccupazione: che vada tutto per il meglio, per questo gli aeroporti cercano di dare un servizio sempre più efficiente e di rinnovarsi continuamente, soprattutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.