Come Iscriversi A Una Libreria Pubblica Londinese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Mettiamo che vi siete trasferiti a vivere a Londra e vi piaccia leggere, ma non avete tantissimi soldi da spendere per l'acquisto dei libri. I londoners leggono tantissimo anche perché si spostano molto sui mezzi pubblici, coprendo parecchi KM, quindi - capirete - che i libri diventano fedeli compagni di viaggio. In questa guida vedremo quali sono le procedure per iscriversi a una libreria pubblica londinese. Buona lettura e buon viaggio nella magnifica Inghilterra.

26

Occorrente

  • passaporto
  • proof of address - una lettera indirizzata a voi presso l'indirizzo di residenza
36

I libri in una città immensa come Londra, dove passerete minimo un'ora, seduti o dritti in piedi sui mezzi pubblici, questi diventeranno amici fidati e soprattutto indispensabili, così come il vostro lettore mp3.
Sulla tube o bus che sia, leggono tutti, sono vere e proprie sale lettura, e sará difficile trovare qualcuno che non sia a testa china su di un libro.
Se consumate libri a ritmi frenetici, ma non volete anche consumare il vostro stipendio, ecco che arrivano in aiuto le public library - biblioteche pubbliche - ultra-fornite e super-organizzate... Oltre che gratuite!

46

Ogni district - quartiere - ha la sua biblioteca di zona e a quella dovrete iscrivervi, non potete vivere a Wimbledon (Sud di Londra) e iscrivervi alla biblioteca di Hampstead (Nord di Londra), si va a residenza.
Per iscrivervi dovrete recarvi nella vostra biblioteca di zona, con un passaporto e un proof of address, ovvero una lettera - solitamente l'estratto conto bancario - indirizzata a voi.
Con questo potranno constatare che voi abitate in quel district e che quindi avete diritto ad iscrivervi gratuitamente alla biblioteca. Vediamo come procedere all'iscrizione.

Continua la lettura
56

Appurato che abitate in quel district, vi faranno sedere davanti a un PC dove dovrete compilare una scheda con i vostri dati (nome, telefono, indirizzo...) e dare poi una password, per accedere al portale delle biblioteche pubbliche.
Su questo portale, potrete tranquillamente prenotare libri, allungare di qualche settimana il tempo per riconsegnare dei tomi presi in prestito, e controllare lo stato dei vostri libri in prestito.
Fatto ció vi daranno una tesserina di plastica, con un numero e barcode riconoscitivo: siete iscritti!

66

Questo era l'ultimo passo che vi chiariva come iscrivervi ad una libreria pubblica londinese. La procedura non è affatto complessa, ma piuttosto fattibile. Una conoscenza approfondita dell'inglese sarebbe gradita, in quanto potrebbe esservi utile chiedere qualche indicazione così da poter interloquire al meglio con gli abitanti di Londra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come sopravvivere a Londra

Per chi sta maturando l'idea di trasferirsi a Londra, o per chi è in procinto di andarci anche in vacanza, per chi intende fare solo un'esperienza piacevole ed appagante o per chi invece ha altre ambizioni per un lavoro nuovo, ecco cosa sapere. La capitale...
Europa

Le 10 cose da vedere a Londra

Londra, uno dei centri più importanti d'Europa, nonché una delle più famose città del mondo intero. Ha un'importante tradizione storica e culturale. Città multiculturale e anche moderna. Londra viene visitata sia per i suoi importanti monumenti e...
Europa

Come visitare Londra in cinque giorni

Londra è la Capitale dell'Inghilterra, la città più abitata dell'Unione Europea e la sua prima piazza borsistica. Essa è una splendida megalopoli antica e contemporanea piena di varie contaminazioni culturali. Londra è rigorosa, emancipata, romantica,...
Europa

I ristoranti più cool di Londra

Una meta molto ambita per un viaggio, adatto sia ai più giovani che ai meno giovani, è sicuramente Londra. La metropoli inglese offre moltissime possibilità: dai fantastici paesaggi lungo il Tamigi, alla spettacolare vista dal famosissimo London Eye....
Europa

Divertimento a Londra: vita notturna

Quando si decide di trascorrere qualche giorno in una capitale europea cosmopolita e ricca di stimoli quale è Londra, ci sono moltissime attrattive che meritano la nostra attenzione e che non possiamo non andare a visitare.Londra non è solo sinonimo...
Europa

10 domande da porsi prima di trasferirsi a Londra

Avete finalmente deciso di trasferirvi a Londra, vi mancano solo gli ultimi bagagli da completare e siete finalmente pronti a prendere l' aereo? Prima di partire, è però opportuno porsi alcune importanti domande. Questa mini e semplice guida vi aiuterà...
Europa

10 cose da sapere prima di partire per Londra

La città d'Europa che riceve più visite durante l'anno è certamente Londra. Affascinante e misteriosa, per la sua storia e i monumenti che la caratterizzano. Per chi si appresta a visitarla Londra propone itinerari alla scoperta di luoghi ricchi di...
Consigli di Viaggio

10 motivi per trasferirsi a Londra

Quante volte si progetta di lasciare tutto per iniziare una nuova vita all'estero? Soprattutto negli ultimi anni si sente spesso parlare di qualcuno che ha deciso di partire per reinventarsi, trovare lavoro e realizzare il proprio futuro in un paese straniero....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.