Come muoversi e cosa visitare a Genova

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Genova, "Zena" per i locali, è il capoluogo della Liguria, nota storicamente per aver nato i natali a Cristoforo Colombo e per essere stata, nell'800, una delle più importanti repubbliche marinare (assieme ad Amalfi, Pisa e Venezia). Ad oggi è il più importante porto italiano.

Città dal fascino misterioso e non sempre immediatamente fruibile, fu così definita da Petrarca nel 1358:
"una città regale, addossata a una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la indica signora del mare".
In questa guida andremo a spiegarvi come muovervi a Genova e le principali attrazioni da visitare.

24

PRIMI PASSI A GENOVA: Come raggiungere il centro

- Dall'Aeroporto Cristoforo Colombo: usufruendo del servizio Volabus, che con un biglietto di 6 euro vi permette di viaggiare per altri 60 minuti su tutti i mezzi AMT, potrete raggiungere il centro cittadino in 30 minuti.
- Dalle Stazione di Piazza Principe o di Brignole: usufruendo del servizio ferroviario nazionale che vi porta in una delle due stazioni menzionate, vi troverete già in centro.

34

PORTO ANTICO e ACQUARIO

La prima tappa consigliabile per un itinerario genovese è il Porto Antico, sede del famoso Acquario, che è quasi d'obbligo visitare in un soggiorno genovese!
Qui, oltre a poter ammirare da vicino varie specie acquatiche, avrete modo di visitare il museo del mare "Galata" e il museo nazionale dell'Antartide, oltre alla suggestiva "Biosfera", una struttura sferica di vetro e acciaio progettata da Renzo Piano che riproduce l'ecosistema delle regioni tropicali, altamente minacciato dall'azione dell'uomo. Altro progetto di Renzo Piano che troviamo nel porto antico è il Bigo, ascensore panoramico che ricorda le antiche gru che movimentavano le merci nel porto.

Ultimata la visita nella zona del porto antico, spostandovi di pochi passi arriverete nella zona di Sottoripa, dove potrete gustare un'ottima focaccia a base di formaggio genovese e altre specialità locali.

Continua la lettura
44

CENTRO STORICO

Il centro storico di Genova è uno dei più vasti d'Europa, oltre ad essere di elevato spessore artistico, motivi per cui è consigliabile che la visita duri almeno 3/4 giorni. In questa sezione vi elencheremo brevemente le sue principali attrazioni e monumenti.

Palazzo San Giorgio: sede della prima banca europea, attualmente è sede dell'Autorità portuale di Genova. Essendo stato costruito in momenti differenti, troviamo esempi tipici sia dell'architettura medievale, sia di quella rinascimentale.
- Cattedrale Romano-Gotica di San Lorenzo: sita nell'omonima via, ospita il Museo del Tesoro, (qui vi è custodito il Sacro Catino, ritenuto da molti essere il sacro Graal). Il primo nucleo della cattedrale risale al V - VI sec. D. C., ma successivamente abbiamo interventi di restauro sia in periodo romanico sia gotico.
- Palazzo Ducale: nell'antica Repubblica fu sede del doge. Lasciato in stato di abbandono per molto tempo, è stato sede degli uffici giudiziari, per trovare successivamente nuova luce grazie al restauro del 1992 (attuato in occasione delle "Colombiadi", commemorazioni in onore di Cristoforo Colombo). Attualmente gestito dalla fondazione "Genova Palazzo Ducale Fondazione per la cultura" è diventato il fulcro della vita culturale di Genova, grazie alle numerose mostre d'arte, ai dibattiti e ai convegni qui ospitati. È situato tra Piazza Matteotti e la rinomata Piazza De Ferrari ed è punto di incontro serale di molti giovani.
- Teatro dell’Opera Carlo Felice: edificato nel 1828 dall'architetto Carlo Barabino, dal 1991 è la sede delle stagioni musicali della Giovane Orchestra Genovese, onlus che produce concerti di musica da camera.

- Porta Soprana e casa museo di Colombo: la porta Soprana altro non che uno degli antichi accessi alla città di Genova, situata vicino a quella che è ritenuta essere stata la casa di Colombo. Entrambe sono aperte al pubblico.
- Piazza delle Erbe: il vero cuore della città vecchia. Zona ricca di negozi, bar, ristoranti e botteghe artigiane. Qui, dall’orario dell'aperitivo fino a notte, si raggruppano gli amanti della "movida". I mezzi pubblici sono numerosi e consentono di raggiungere ogni zona della città, non soltanto le aree del centro ma anche le aree est ed ovest, incluse le alture. È presente, inoltre, un'efficiente linea metropolitana, che percorre un tratto cittadino di 7 chilometri, con otto fermate.


Ora che vi abbiamo dato una mano a destreggiarvi tra le tante meraviglie della città, godetevi in serenità il vostro soggiorno genovese!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Lombardia: come muoversi e cosa visitare

La Lombardia è sicuramente una regione dove ci sono moltissime bellezze da visitare, sia paesaggistiche, come le Alpi ed il lago, sia per le città d'arte che offre. È anche una regione in cui le infrastrutture offrono una mobilità molto facile grazie...
Italia

Sardegna: come muoversi e cosa visitare

La Sardegna è una meta apprezzata dai turisti per le spiagge bianche dalla sabbia finissima, il mare turchese e le serate mondane in Costa Smeralda. Tuttavia, la Sardegna cela anche ulteriori itinerari esuli dai soliti luoghi comuni. L'isola ha molto...
Italia

Friuli: come muoversi e cosa visitare

Se si vuole organizzare in maniera perfetta un viaggio, per prima cosa sarà necessario ricercare una serie di informazioni sul luogo che abbiamo scelto di visitare, in modo da riuscire a preparare un programma evitando inutili perdite di tempo e vari...
Italia

Toscana: come muoversi e cosa visitare

L'Italia è un paese ricco di attrazioni turistiche che spaziano dalle bellezze naturali alle testimonianze dell'immenso patrimonio artistico, dagli itinerari eno-gastronomici agli eventi culturali. Ogni regione possiede le sue particolarità nei vari...
Italia

Valle d'Aosta: come muoversi e cosa visitare

La Valle d'Aosta è diventata la meta ambita da tanti amanti della natura. Sono sempre di più le persone che ci si recano in ogni periodo dell'anno per visitarla e godere delle sue bellezze. In effetti è difficile star lontani da una regione così,...
Italia

Isola d'Elba: come muoversi e cosa visitare

L'isola d'Elba è la terza isola più grande d'Italia, con i suoi 150 km di coste e le 132 caratteristiche spiagge di piccole e grandi dimensioni, ed ospita ogni anno ed in ogni stagione, migliaia di turisti. Se dunque anche voi siete interessati a fare...
Italia

Piemonte: come muoversi e cosa visitare

Il Piemonte è ogni anno meta di migliaia di turisti, sia italiani che stranieri, attratti dalle spettacoli bellezze che questa regione offre. I periodi dell'anno per visitare il Piemonte sono dipendenti dalle vostre esigenze. È possibile passare dei...
Italia

Veneto: come muoversi e cosa visitare

Tra le regioni italiani più interessanti e ricche di bellezze naturali e storiche, troviamo senza dubbio il Veneto, che si trova nel Nord della nostra penisola. Si può percorrerla da nord a sud, da est a ovest e ci sarà sempre qualcosa che vi lascerà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.