Come organizzare un itinerario dantesco a Firenze

Tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Dante Alighieri nacque a Firenze nel 1265 ed è oggi considerato il padre della lingua italiana grazie anche al suo impegno in numerosi campi di studio, dalla letteratura alla poesia, dalla politica alla filosofia studiando anche teologia.
Le sue opere furono sempre fortemente influenzate dalla sua vita personale, dalla morte prematura dell'amata Beatrice, all'esilio politico dalla sua città natale, Firenze. Morirà nel 1321 a Ravenna, dove ancora oggi è possibile visitare la sua tomba anche se secondo le voci i suoi resti sarebbero stati nascosti dai francescani all'interno del loro monastero.
In questa guida vedremo brevemente come organizzare un itinerario dantesco a Firenze, proprio per ripercorrere quelli che sono stati i passi di un grande letterato italiano nella sua amata città.

210

Occorrente

  • Mappa e guida di Firenze
  • Macchina fotografica
310

Casa di Dante

Il Museo Casa di Dante non è la sua vera casa, bensì un edificio ricostruito all'inizio del '900 che si sviluppa su tre piani. Pur non essendo l'abitazione dove è nato e cresciuto Dante Alighieri è un buon museo e un ottimo punto di partenza per un itinerario dantesco nella città di Firenze. Il museo tratta molteplici aspetti, dalla situazione economico sociale a quella che era la politica nel capoluogo toscano durante l'epoca in cui visse Dante, oltre ovviamente alla vita del letterato. Quella che invece dovrebbe esser stata la vera casa di Dante, ma non si è ancora del tutto certi, viene localizzata in Via Dante Alighieri, poco distante dal Museo, di fronte Piazza San Martino. È possibile riconoscerla grazie alla targa presente sull?edificio che così riporta: ?Io fui nato e cresciuto / Sovra ?l bel fiume d?Arno alla gran villa?.

410

Chiesa di Santa Margherita dei Cerchi e Casa di Beatrice

Poco distante dal Museo Casa di Dante si trova la Chiesa di Santa Margherita dei Cerchi.
La chiesa risale al 1302 e viene comunemente considerata la "Chiesa di Dante" in quanto era la chiesa che frequentava la sua famiglia e dove egli ufficializzò il matrimonio combinato con Gemma Donati.
In realtà, questa chiesa è anche la chiesa di Beatrice Portinari, è qui che Dante aveva spesso l'occasione di scorgere la sua musa e dove ella convolò a nozze con Simone de' Bardi.
Secondo la leggenda, Beatrice è sepolta nella tomba di famiglia che si trova a sinistra dell'entrata principale della chiesa, mentre gli studiosi sostengono che i suoi resti siano ubicati nella tomba di famiglia del marito nella Chiesa di Santa Croce.Nel corso dei secoli è nata la tradizione di lasciare in una cesta dei bigliettini in cui chiedere l'aiuto di Beatrice per questioni amorose, mentre leggere gli scritti altrui porterebbe sfortuna in ambito sentimentale!
Poco distante dalla chiesa, in Via del Corso 6, si trova Palazzo Portinari Salviati, questo edificio appartenne al padre di Beatrice e qui lei vi trascorse l'infazia prima di convolare a nozze.

Continua la lettura
510

Sasso di Dante

Immancabile in un tour dantesco di Firenze la tappa al Sasso di Dante, o dovremmo dire tappe? Si perché vi sono molte storie e aneddoti riguardanti il famoso sasso sul quale Dante era solito sedersi per smarrirsi nei suoi pensieri. Secondo alcune voci il vero sasso di Dante sarebbe quello presente in Piazza dell Pallottole, dove un grande masso riporta una targa commemorativa che lo celebrerebbe come l'autentico luogo dove il letterato sedeva a riflettere. Ma vi è anche un'altra targa, posta su un edificio posizionato di fronte al lato destro (lato meridionale) del Duomo che riporta la scritta "Sasso di Dante", in quanto, molti sostengono che l'illustre poeta passasse il suo tempo a ponderare seduto su un sasso ubicato proprio vicino a quel luogo.

610

Battistero di San Giovanni

Luogo importante nella vita di Dante è anche il Battistero di San Giovanni, un edificio a pianta ottagonale ubicato di fronte alla facciata del Duomo. Molto probabilmente, Dante fu battezzato qui durante una cerimonia collettiva. Il Battistero viene citato più volte nella Divina Commedia, come ad esempio nel canto XIX dell?Inferno. Se avete occasione di entrarvi, avrete modo di ammirare sulla navata sinistra, il dipinto che Domenico di Michelino realizzò nel 1465 per il bicentenario della nascita di Dante e che lo ritrae con la Divina Commedia in mano.

710

Maschera della Morte

Un'altra importante opera legata a Dante è la "Maschera della Morte", ovvero una maschera funebre esposta a Palazzo Vecchio e considerata una copia del volto di Dante dopo la sua morte.
Le maschere mortuarie erano solitamente calchi in cera che venivano realizzati come ricordo del defunto o per prendere spunto nella realizzazione di ritratti. La tradizione vuole che sia stata scolpita in un secondo momento dall'effige sulla tomba di Dante, mentre alcuni studi più recenti sembrano affermare che molto probabilmente sia stata scolpita nel tardo 1400 da Pietro e Tullio Lombardo.

810

Statua di Dante in Piazza Santa Croce

Ultima tappa del tour fiorentino dedicato a Dante è Piazza Santa Croce dove è possibile ammirare la famosa statua di Dante realizzata in marmo di Carrara dallo scultore Enrico Pazzi nel 1865, per i 600 anni dalla nascita del poeta. La statua rappresenta Dante avvolto in un mantello, lo sguardo arrabbiato e sul capo la corona d'alloro, ornamento conferito ai poeti antichi. Ai piedi del poeta si trova un'aquila, simbolo della giustizia, mentre alla base del piedistallo vi sono quattro marzocchi con degli scudi sui quali sono riportati i nomi di alcune opere di Dante. La stuata fu inizialmente posizionata in mezzo alla piazza ma, nel 1967, a seguito di una alluvione e della necessità di liberare lo spazio per il gioco del calcio storico, fu spostata a lato della Basila dove ancora oggi si trova.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Visitare Firenze in un giorno: itinerario

Tra le imperdibili mete italiane, da scegliere per una visita culturale ma allo stesso tempo magica, vi è senza dubbio Firenze: la capitale mondiale dell'arte e dell'artigianato.Ancora oggi, si stima che Firenze sia una delle città più belle d'Italia....
Italia

Come organizzare un itinerario turistico in Emilia Romagna

L'unica vera difficoltà che si può riscontrare nel capire come organizzare un itinerario turistico in Emilia Romagna è nella varietà di scelta: troppe cose da vedere, e tutte troppo belle. Situata al Centro-Nord, e distribuita in 9 province, l'Emilia...
Italia

Come visitare Firenze in 3 giorni

La città storica di Firenze si distende lungo le rive dell'Arno. Ex capitale d'Italia, nonché centro di propulsione delle letteratura, cultura e anche dell'arte medievale e rinascimentale italiana, per visitarla interamente non basterebbero intere settimane....
Italia

Le 5 meraviglie nascoste di Firenze

Non c'è un solo angolo a Firenze in cui non valga la pena di andare. Ma la città di Dante e di Boccaccio, di Giotto e di Brunelleschi, offre per la verità molto più di quello che dicono le guide. Il capoluogo toscano è una sorpresa continua, tanto...
Italia

10 cose da fare gratis a Firenze

L'Italia si sa, è da sempre una delle mete turistiche più rinomate al Mondo, non solo per il cibo, ma anche per l'arte, l'architettura, la moda e per l'attitudine di accoglienza e solarità che contraddistingue gli Italiani. Uno dei luoghi più famosi...
Italia

10 cose da vedere a Firenze

Firenze è una delle più belle città del mondo ed ogni anno diventa meta di turisti provenienti dalle parti più disparate del pianeta. Viene considerata la culla del Rinascimento e i suoi musei sono ricchissimi di opere d'arte. La città andrebbe visitata...
Italia

5 motivi per visitare Firenze

Le città d'arte sono la meta ideale per ogni vacanza sia questa estiva o invernale. Una delle città d'arte più bella d'Italia ed una delle più visitate è certamente Firenze, culla del Rinascimento italiano, ma anche città ricca di eventi e vita...
Italia

Firenze e dintorni in auto

La Toscana si presta molto bene per essere visitata. In particolare, un tour nella città di Firenze significa immergersi in un patrimonio di arte e cultura unico al mondo. Non a caso la città è stata nominata Patrimonio dell'Umanità Unesco. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.