Come organizzare un viaggio a Copenaghen

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Copenaghen è la capitale della Danimarca ed ha numerosi monumenti e siti d'interesse da visitare, fra i quali spicca la famosa Sirenetta, da sempre il simbolo della città. Il mezzo migliore per raggiungerla è l'aereo, in quanto con il treno ed il pullman sarebbero tante ore di viaggio. In questo articolo, ti darò tutte le informazioni necessarie su come organizzare nel migliore dei modi un viaggio a Copenaghen.

24

Natale e Capodanno

La prima cosa che dovrai fare è scegliere il periodo per visitare Copenaghen. Di regola ti consiglio la primavera inoltrata e l'estate, ma tieni presente che la capitale danese ha il suo fascino anche durante il periodo invernale, in particolare il Natale ed il Capodanno. Dopo che avrai scelto il periodo, provvedi a prenotare un volo low cost per questa destinazione ed al tempo stesso l'albergo in cui soggiornerai.

34

I tour operator

Un altro modo per effettuare un viaggio a Copenaghen è attraverso le offerte dei tour operator. In questo caso rivolgiti alla tua agenzia viaggi di fiducia, per poter comparare le varie offerte ed i pacchetti di viaggio. Scegli quello che ritieni il migliore. L'aeroporto di Copenaghen in cui atterrerai è Kastrup e dista meno di dieci chilometri dal centro della città. Potrai arrivare in città e quindi in albergo attraverso il servizio di autobus che prevede numerose corse da e per l'aeroporto. In merito alle strutture ricettive di Copenaghen, effettua la scelta anche in base al tuo budget. Nel caso in cui sia abbastanza limitato, opta per un bed and breakfast. Facendo un'accurata ricerca su internet, potrai trovare una lista ben fornita di tali strutture, con tanto di indicazione di prezzo.

Continua la lettura
44

La Sirenetta

Come ti dicevo prima, in una città come Copenaghen le cose da vedere sono tante. Non mancare di andare ad ammirare la Sirenetta, il simbolo della capitale, nonché il palazzo di Amalienborg. Fai poi una sosta al parco divertimenti Tivoli, nel quale potrai trovare numerose attrazioni. La sera dopo cena, potrai scegliere di andare con i tuoi amici in una delle tante birrerie presenti in città, dove poter degustare le birre locali, che sono molto buone. Tieni in considerazione il fatto che un itinerario di visita della città parte da quella che è chiamata la piazza del Municipio. Quest'ultima si riempe di tantissime persone durante la notte di Capodanno, per poter salutare l'anno nuovo. Partendo da Copenaghen, potrai inoltre effettuare anche un'escursione ai famosi castelli della Selandia. Questa può infatti essere un'ottima idea, specie se durante il soggiorno da queste parti hai deciso di prendere a noleggio un'automobile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Le 10 cose da vedere a Copenaghen

La Danimarca è una nazione che merita di essere visitata, al suo interno ci sono dei posti veramente magnifici, specie nella sua capitale Copenaghen. La percentuale di turismo è in continua crescita da un bel po' di anni ed il merito va attribuito ai...
Europa

Cosa e dove mangiare a Copenaghen

Fare una viaggio a Copenaghen, sia per lavoro che per divertimento, è assolutamente consigliato. Trattandosi di una splendida città del nord Europa, sicuramente vi soffermerete a visitarla, apprezzarne odori e sapori, seguendo anche le loro usanze culinarie....
Europa

Come muoversi a Copenaghen

Quando bisogna decidere una località dove poter trascorrere un periodo di vacanza, è inevitabile non pensare a quei luoghi dove abbondano sole, mare e temperature miti. Ma contrariamente a tutto ciò, esistono delle città nordiche che offrono davvero...
Europa

5 consigli per organizzare un viaggio in Norvegia

Organizzare un viaggio è un lavoro di una certa portata. Specialmente se la meta scelta non è italiana. Il desiderio di visitare una delle altre nazioni europee diverse dalla nostra penisola è forte. I paesi del Nord Europa hanno una indiscutibile...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in croazia

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di viaggi e, nello specifico, di viaggi in Croazia. Infatti, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso di questa guida, ora andremo a spiegarvi Come organizzare un...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in Olanda

L'Olanda, la terra dei tulipani e dei mulini a vento, è certamente una delle mete più gettonate dai turisti di tutto il mondo. Che vogliate visitare Amsterdam, Haarlem o Rotterdam, o che abbiate optato per un tour più ampio, dare un occhio al portafoglio...
Europa

Come organizzare un viaggio in Irlanda

Avete scelto l’Irlanda come meta del vostro viaggio per l’atmosfera di Dublino, il Dun Aengus, le Cliffs of Moher, la musica celtica, la birra rossa, le patate e gli immensi spazi verdi? Ebbene, ora non vi resta che dedicarvi alla pianificazione del...
Europa

5 consigli per organizzare un viaggio a Madrid

Chi vuole organizzare un viaggio abbastanza economico all'interno di una città europea, può sicuramente scegliere tra le varie opzioni Madrid. Madrid è una città davvero molto particolare, dove è possibile vivere in pieno il folclore spagnolo. Negli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.