Come organizzare un viaggio economico in danimarca

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La Danimarca potrà essere la più piccola nazione scandinava, ma è veramente molto bella. Assomiglia alla Svezia e alla Norvegia per le politiche sociali, e al resto d'Europa per il prezzo degli alimenti e delle imposte. È una via di mezzo tra i suoi vicini nordici e il centro dell'Europa. Copenaghen, la più grande e più economica fra le capitali scandinave è, come il resto del paese, dominata dalle biciclette. In questa guida vedremo come fare per organizzare un viaggio economico in Danimarca.

27

Trasporti. La Danimarca è ben servita dalle ferrovie e da una rete di pullman. A Copenaghen potrete affittare una bici nel vostro ostello a un prezzo contenuto. Se usate molto i mezzi pubblici procuratevi una Copenhagen Card (29 euro per 24 h, 58 euro per 72 h) che vi farà risparmiare sugli spostamenti, ed inoltre potrete visitare 60 musei gratis e ottenere sconti in diversi ristoranti e negozi. È possibile acquistare questa card anche online sul sito www.visitcopenhagen.com.

37

In treno. InterRail Danimarca Pass. Per i giovani il pass valido per 3 giorni di viaggio (in seconda classe) in un mese costa 45 euro, per 4 giorni 58 euro. Per gli adulti il pass per 3 giorni di viaggio (in seconda classe) costa 69 euro, quello per 4 giorni 89 euro. Il pass include riduzioni anche sui trasporti locali, compresi i traghetti.
In pullman. Busabout non è presente in Danimarca, ma il sistema di pullman è strettamente integrato con quello ferroviario: tratte e coincidenze sul sito www.rejseplanen.dk.

Continua la lettura
47

Prezzi. La Danimarca sarà pure più economica degli altri paesi scandinavi, ma in Svezia e in Norvegia si pratica molto il campeggio libero, il che abbassa le spese del 60%. Se campeggiate (magari gratis) e vi cucinate i pasti da soli, ve la caverete con 18-24 euro al giorno. Calcolate un minimo di 37 euro al giorno se dormite in ostello e 53-70 euro se soggiornate in stanze economiche e mangiate in ristoranti poco costosi.

57

Alloggio. Gli ostelli sono in media un poco più economici che in Svezia, ma questo vale soprattutto per i posti letto in dormitorio, che costano circa 22 euro. Una stanza doppia con bagno privato in ostello costa 80 euro. Potreste cercare occasioni migliori negli annunci affissi per strada (i cartelli per gli affitti di stanze recitano rum o zimmer). C'è anche la possibilità di trovare accoglienti casefattorie a prezzi un po' più bassi.

67

Mangiare e bere. In molti posti vi verrà offerta una buona colazione inclusa nel prezzo della camera. Se ciò non fosse, potrete probabilmente averla pagando un supplemento. È facile pranzare con meno di 9 euro. Per quanto riguarda la cena, l'ostello potrebbe rappresentare l'opzione migliore (soprattutto se c'è una cucina dove potete prepararvi qualcosa da soli). Un pasto abbastanza buono al ristorante non costerà meno di 18 euro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come organizzare un viaggio economico in Olanda

L'Olanda, la terra dei tulipani e dei mulini a vento, è certamente una delle mete più gettonate dai turisti di tutto il mondo. Che vogliate visitare Amsterdam, Haarlem o Rotterdam, o che abbiate optato per un tour più ampio, dare un occhio al portafoglio...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in Spagna

La Spagna è una delle mete maggiormente amate dai turisti di tutte le età. Il suo territorio conta bellezze architettoniche nelle grandi città ed anche nei piccoli villaggi. È infatti ricca di storia in tutto il suo territorio e si possono ritrovare...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in croazia

Questa guida vuole esservi utile per organizzare in totale autonomia un viaggio economico in Croazia. Se per il vostro prossimo viaggio la Croazia entra nella vostra top ten di mete da visitare allora questa guida fa al caso vostro. Nel corso di questa...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in bulgaria

La Repubblica di Bulgaria, un bellissimo Paese che si trova nell'area sud-orientale dell'Europa, si autoproclama "il gioiello dei Balcani". Essa rientra tra i Paesi europei più economici e ciò depone a suo favore. Difatti, si tratta di una nazione ricca...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in polonia

Viaggiare è un ottimo modo per conoscere nuove persone, nuovi usi, tradizioni e culture differenti; proprio per questo motivo, è anche un metodo molto efficace per arricchire il proprio bagaglio culturale divertendosi. Molto spesso, però, per alcune...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in irlanda

Se vi è stato proposto un viaggio, scegliete l'Irlanda, un'isola ricca di storia e, paesaggi incantevoli e mistici. Tuttavia trattandosi di un'isola non molto grande sarà abbastanza facile poterla visitare e gustare un buon bicchiere di birra nei tipici...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in norvegia

La Norvegia offre i paesaggi più belli d'Europa. Questo è il motivo per cui necessita assolutamente di essere vissuta all'aria aperta. Tuttavia, quando si organizza una vacanza in questo stato bisogna tenere presente che il tempo non è sempre clemente....
Europa

Come organizzare un viaggio economico in Portogallo

Viaggiare rappresenta sicuramente un'esperienza unica ed inimitabile per moltissime persone. Ci sono tantissime mete meravigliose al mondo che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Una tra queste è sicuramente il Portogallo. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.