Come organizzare un viaggio economico in Olanda

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'Olanda, la terra dei tulipani e dei mulini a vento, è certamente una delle mete più gettonate dai turisti di tutto il mondo. Che vogliate visitare Amsterdam, Haarlem o Rotterdam, o che abbiate optato per un tour più ampio, dare un occhio al portafoglio non guasta mai dato che l'Olanda non è certo in cima alla lista dei paesi low cost. Ecco allora delle semplici ed efficaci dritte su come organizzare il vostro viaggio economico in Olanda.

26

Occorrente

  • Budget
  • Itinerario
  • Cartina della città
  • Holland Pass
36

Dare un'occhiata ai siti comparatori di prezzi

Innanzitutto, la città meglio collegata per quanto riguarda i voli internazionali (ed anche quella maggiormente presa d'assalto dai turisti) è senz'altro Amsterdam. Un volo andata e ritorno per l'aeroporto di Schiphol-Amsterdam dall'Italia costa mediamente dagli 80 ai 150 euro a persona, ma in alcuni periodi dell'anno i prezzi sono decisamente meno convenienti. Prima di prenotare, è bene sempre dare un'occhiata ai siti comparatori di prezzi ed effettuare, in seguito, l'acquisto direttamente sul sito della compagnia aerea: a volte, così facendo, si riesce a risparmiare una decina di euro dal totale. Le compagnie low cost che collegano direttamente Italia ed Olanda sono Ryanair, EasyJet e Transavia.

46

Acquistare il proprio biglietto circa un mese prima

Il periodo migliore in cui acquistare il proprio biglietto aereo è circa un mese prima della partenza: prenotando di martedì o di mercoledì pomeriggio, stando agli ultimi algoritmi a riguardo, riuscirete ad accaparrarvi un prezzo ancora migliore. Lo stesso discorso vale anche per gli hotel. Una stanza per due in un bed&breakfast abbastanza centrale costa mediamente 35-45 euro a persona per notte. Hotel, voli e ristoranti sono più economici nel periodo tra ottobre e marzo-aprile, mentre il picco turistico si registra attorno a giugno-agosto, dove anche i prezzi sono più alti.

Continua la lettura
56

Utilizzare l'Holland Pass

Organizzare le cose da fare, le attrazioni da vedere, in quali ristoranti mangiare e darsi un budget giornaliero è senza ombra di dubbio un altro modo per visitare in maniera economica l'Olanda, ma non solo. In questo caso, infatti, vi viene in aiuto l'Holland Pass, una carta di sconti accettata in tutto il paese che vi garantisce ingressi gratuiti e prezzi ridotti in tantissimi musei, attrazioni, ristoranti e negozi. Oltre a ciò, la card offre una guida gratuita e dà diritto anche a 24 ore di trasporto pubblico gratuito o un giro in battello. A seconda del numero di attrazioni che intendete visitare e gli sconti, il prezzo dell'Holland Pass (che ha validità di un mese) va da un minimo di 40 euro ad un massimo di 85. Buon viaggio!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come organizzare un viaggio economico in croazia

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di viaggi e, nello specifico, di viaggi in Croazia. Infatti, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso di questa guida, ora andremo a spiegarvi Come organizzare un...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in russia

Viaggiare è una cosa meravigliosa: entrare in contatto con nuove culture, nuovi usi e nuove tradizioni non solo apre la mente, ma ci rende persone migliori, più comprensive e tolleranti. Viaggiare fa comprendere nel profondo quanto la diversità sia...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in Slovenia

La maggior parte delle persone sceglie di non viaggiare perché pensa che sia un'attività troppo costosa: ecco quindi che viaggi e gite vengono rimandati, per paura di non riuscire a far fronte alle spese quotidiane che riguardano la casa e le bollette....
Europa

Come organizzare un viaggio economico in irlanda

Se vi è stato proposto un viaggio, scegliete l'Irlanda, un'isola ricca di storia e, paesaggi incantevoli e mistici. Tuttavia trattandosi di un'isola non molto grande sarà abbastanza facile poterla visitare e gustare un buon bicchiere di birra nei tipici...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in polonia

Viaggiare è un ottimo modo per conoscere nuove persone, nuovi usi, tradizioni e culture differenti; proprio per questo motivo, è anche un metodo molto efficace per arricchire il proprio bagaglio culturale divertendosi. Molto spesso, però, per alcune...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in bulgaria

La Repubblica di Bulgaria, un bellissimo Paese che si trova nell'area sud-orientale dell'Europa, si autoproclama "il gioiello dei Balcani". Essa rientra tra i Paesi europei più economici e ciò depone a suo favore. Difatti, si tratta di una nazione ricca...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in Spagna

La Spagna è una delle mete maggiormente amate dai turisti di tutte le età. Il suo territorio conta bellezze architettoniche nelle grandi città ed anche nei piccoli villaggi. È infatti ricca di storia in tutto il suo territorio e si possono ritrovare...
Europa

Come organizzare un viaggio economico in Portogallo

Viaggiare rappresenta sicuramente un'esperienza unica ed inimitabile per moltissime persone. Ci sono tantissime mete meravigliose al mondo che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Una tra queste è sicuramente il Portogallo. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.