Come organizzare un viaggio in Canada

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Chi di voi non ricorda il bellissimo film del 1973 intitolato "Zanna Bianca", diretto da Lucio Fulci? I grandiosi scenari di una natura meravigliosa e selvaggia, abitata da lupi, orsi e cacciatori d'oro, sono sicuramente ancora vividi nei vostri ricordi.
Siete alla ricerca di tali atmosfere e desiderate immergervi di persona in quella natura incontaminata? Allora un viaggio in Canada è ciò che fa per voi. Questo stato federale, situato nell'America del Nord, è uno dei più vasti paesi del mondo: secondo per estensione solo alla Russia, comprende ben dieci province e tre territori. Il Canada è uno stato dall'economia avanzata, con un elevato grado di sviluppo politico e sociale, nonché alti standard di istruzione e di qualità della vita. Le metropoli di Toronto, Vancouver e Montréal sono le città più conosciute. Tuttavia il Canada è una meta ambita per gli amanti dei viaggi avventurosi, a diretto contatto con la natura, soprattutto per i suoi paesaggi affascinanti. Montagne impervie, fitte foreste di conifere, fiumi e laghi dalle acque limpide, mari freddi abitati da orche e balene, cieli notturni rischiarati dai mille colori dell'aurora boreale: gli scenari offerti da questo paese sono davvero unici. Non vedete l'ora di partire? Entriamo allora nello specifico e vediamo come organizzare un viaggio in Canada!

28

Occorrente

  • Passaporto valido
  • Autorizzazione elettronica di viaggio (eTA)
  • Permesso scritto dai genitori (per minori sotto i 18 anni)
  • Certificato di vaccinazione (per gli animali da compagnia)
  • Dizionario/frasario di inglese o francese
  • Assicurazione medica
  • Patente internazionale (nel caso si voglia guidare un'auto)
  • Adattatore per le prese elettriche
  • Farmaci di vario tipo
  • Tempo libero (almeno una settimana)
  • Voglia di viaggiare
38

Ottenete i documenti necessari


Innanzitutto, per recarsi in Canada, è necessario possedere un passaporto valido. I minori di 18 anni devono avere anche un permesso scritto dai genitori che indichi la destinazione e la durata del viaggio. Per soggiorni brevi a scopo turistico (fino ad un massimo di sei mesi) non serve invece il visto. Se si viaggia in aereo è inoltre necessario munirsi, prima del volo, di un'autorizzazione elettronica di viaggio (eTA), che va richiesta online sul sito web ufficiale del Governo del Canada. L'eTA è collegata al passaporto e ha validità per 5 anni oppure fino alla scadenza del passaporto stesso. La procedura online per richiedere l'eTA è semplice e normalmente richiede poco tempo. Per effettuarla occorrono il passaporto, una carta di credito valida e un indirizzo e-mail attivo. Il costo dell'eTA è di 7 dollari canadesi.

Anche i vostri amici a quattro zampe possono partire con voi, purché accompagnati da un certificato originale, redatto in inglese o francese, che ne attesti dettagliatamente le vaccinazioni effettuate e identifichi chiaramente l'animale indicandone la razza, il colore e il peso.

In Canada l'assistenza medica gratuita è garantita solo ai residenti. Di conseguenza, prima di partire, è buona norma stipulare un'assicurazione sanitaria che copra tutto il periodo del vostro soggiorno.
Ricordatevi che, in caso di bisogno, potrete sempre rivolgervi alle ambasciate e ai consolati presenti sul territorio canadese: a seconda della destinazione prescelta, può essere utile munirsi preventivamente dei dati necessari per contattarli.

48

Scegliete il mezzo di trasporto adatto

Nell'organizzare il vostro viaggio in Canada, valutate con attenzione il mezzo di trasporto più adatto alle vostre esigenze. Se meditate di visitare una regione specifica e non troppo vasta, prevedendo movimenti a breve raggio, un'automobile è perfetta per effettuare piccoli spostamenti da un luogo all'altro. In base alle leggi canadesi dovete essere in possesso di una Patente Internazionale, da richiedere facendo domanda apposita alla motorizzazione civile; con la patente italiana è possibile guidare in Canada solo per brevi periodi, la cui durata varia da una provincia all'altra. È inoltre obbligatoria l'assicurazione per la responsabilità civile verso terzi, che si può stipulare per il periodo del viaggio presso l'Associazione Automobilistica canadese oppure presso una locale società di assicurazioni. Se scegliete di viaggiare in inverno, informatevi infine sulle norme riguardanti l'uso delle catene e delle gomme da neve.

Per gli spostamenti più lunghi, invece, data la vastità dello stato si può optare direttamente per l'aereo, scegliendo tra le decine di offerte delle varie compagnie aeree disponibili: quelle principali sono Air Canada e Westjet, ma esistono inoltre molte compagnie regionali, i cui voli raggiungono anche le regioni più lontane del paese. È opportuno ricordare che le norme di sicurezza negli aereoporti sono molto severe e che è meglio informarsi per tempo su quali oggetti non si possono portare a bordo, come i flaconi di liquidi.
Se volete spostarvi via terra, ma preferite evitare l'automobile, il treno e l'autobus rappresentano delle valide alternative. In entrambi i casi la comodità del viaggio è buona e la copertura del territorio capillare. Tra le principali compagnie di autobus si annoverano Greyhound, Megabus e Coach Canada, mentre i treni sono gestiti da Via Rail Canada, sul cui sito troverete vari itinerari in differenti zone del paese.

Continua la lettura
58

Preparate gli aspetti pratici

Prima di affrontare il vostro viaggio in Canada, abbiate cura di preparare i dettagli pratici, a partire dalla comunicazione: in Canada le lingue ufficiali sono due, inglese e francese. Se non padroneggiate bene una di queste lingue, procuratevi un vocabolario tascabile e magari un frasario, per non trovarvi in difficoltà in caso di imprevisti.

Per quanto riguarda la moneta, la valuta usata in Canada è il dollaro canadese; il cambio attuale è 1 euro = 1,514 dollari canadesi. Prima di partire informatevi sui prezzi medi e sul costo della vita nella zona in cui intendete viaggiare (ristoranti, mezzi di trasporto, ingressi musei...) e fate un calcolo approssimativo di quanto denaro dovrete portare con voi. Se intendete usare in Canada le vostre carte di credito, prima della partenza recatevi presso i vostri istituti bancari per avere tutte le informazioni necessarie ed evitare spiacevoli imprevisti.

Per utilizzare e ricaricare i vostri dispositivi elettronici in Canada avrete bisogno di un adattatore di corrente. Lo standard elettrico canadese ha tensione di 120 V e frequenza di 60 Hz; verificate che il dispositivo sia compatibile con questi parametri e procuratevi un adattatore per la presa canadese.

Verificate inoltre il fuso orario della vostra destinazione, in modo da organizzare al meglio il vostro viaggio. Ricordate che il Canada è uno stato molto ampio e che abbraccia sei differenti fusi orari.

Per quanto riguarda l'alloggio, avrete l'imbarazzo della scelta: a seconda del vostro stile di viaggio e delle regioni o città che intendete visitare, potrete scegliere fra hotel moderni, b&b dall'atmosfera familiare, ostelli economici e case vacanza nelle quali vivere "come uno del posto".
Un ultimo aspetto concreto molto importante da valutare è il meteo: sul sito ufficiale https://weather.gc.ca/canada_e.html potrete controllare le previsioni meteorologiche pochi giorni prima della partenza e adeguare il vostro bagaglio e il programma dei vostri spostamenti. Le regioni lungo l'oceano hanno clima più temperato, sia in estate, sia in inverno; quelle interne sono invece caratterizzate da clima continentale, con estati calde e afose e inverni estremamente rigidi, con temperature che possono scendere fino a -40 °C. Se decidete di visitare il Canada in inverno, portate con voi abiti caldi e pesanti e, soprattutto se prevedete di spostarvi in auto fuori dei centri abitati, controllate costantemente gli avvisi di allerta meteo.

68

Programmate le attività da fare

Un paese vasto come il Canada offre molteplici opportunità di divertimento e un ricco spettro di attività adatte a vari tipi di viaggiatori.

Siete amanti delle metropoli e della vita cittadina? Immergetevi allora nell'atmosfera vivace delle città canadesi: potrete fare shopping nei negozi alla moda di Toronto, scoprire il flair coloniale dei Quartiers du Canal nella periferia di Montreal oppure gustarvi uno dei numerosi festival culturali offerti dalla capitale Ottawa. Se vi interessate di arte, visitate la National Gallery di Ottawa, che ospita quasi 40.000 opere; se invece siete appassionati di musica non perdetevi il Montréal Jazz Festival, che si tiene ogni anno nel mese di giugno, oppure la Canadian Music Week, che si svolge a Toronto e riunisce oltre mille artisti. Gli amanti della gastronomia potranno gustare le specialità del Québec o scoprire la cucina raffinata dei ristoranti di Vancouver.

Avete invece scelto il Canada per la sua natura incontaminata? In questo caso, non vi mancheranno le possibilità di divertimento e di scoperta. In Canada sono presenti decine di parchi naturali, come il Parco Nazionale di Banff nell'Alberta, il Prince Albert National Park nel Saskatchewan e il Parco Nazionale di Jasper nella regione delle Montagne Rocciose, solo per citarne alcuni. Nelle zone più selvagge e incontaminate dello stato è possibile inoltre praticare sport come arrampicata, alpinismo, trekking, canoa e kayak, mentre l'inverno è l'ideale per lo sci e gli altri sport invernali. I più intrepidi potranno affrontare il rafting sulle rapide, mentre, per gli amanti degli animali, esistono tour operator che propongono attività di osservazione delle balene e safari nell'Artico.
Ora che avete letto tutti questi consigli, potete organizzare un viaggio splendido in uno degli stati più belli del mondo, in grado di offrire un fascino naturale unico ed estremamente caratteristico. Per ulteriori informazioni potete consultare i link presenti in questa guida. Buon viaggio in Canada!

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate una lista con tutto ciò che vi occorre per partire alla volta del Canada. In questo modo eviterete di dimenticare oggetti e materiale di fondamentale importanza per il vostro soggiorno all'estero.
  • Nel caso in cui non aveste particolare dimestichezza nell'organizzare un viaggio all'estero, recatevi presso un'agenzia di viaggi specializzata in modo da pianificare al meglio l'itinerario più adatto alle vostre esigenze.
  • Prima della partenza, informatevi sulla situazione meteorologica della vostra destinazione e adeguate di conseguenza il vostro guardaroba e gli accessori.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

10 consigli per un viaggio in Canada

Canada, terra di spazi sconfinati, natura selvaggia, grandi città cosmopolite, è la meta ideale per chi ama i viaggi di scoperta piuttosto che le vacanze di puro relax. In Canada avrete infatti l’opportunità di visitare riserve naturali spettacolari,...
America del Nord e Centrale

Viaggio in Canada: cosa mettere in valigia

ll Canada è uno dei paesi più belli e interessanti del contiene americano. Nel territorio canadese, è possibile ammirare diverse attrazioni naturali come diverse cascate, catene montuose sconfinate, e diverse meravigliose città come la capitale Ottawa...
America del Nord e Centrale

Come organizzare un viaggio in Messico

Ogni anno il Messico attira turisti provenienti da qualsiasi Paese del mondo, essendo ricco di magia e colore. Il Messico riesce a stupire grazie ai suoi meravigliosi paesaggi, alle sue tradizioni e ai propri nuovi sapori. Prima di organizzare il viaggio...
America del Nord e Centrale

Come organizzare un viaggio alle Hawaii

Tutti hanno desiderato almeno una volta nella vita di poter fuggire in un paradiso tropicale per una vacanza incredibile. Una delle mete più ambite dai viaggiatori di tutto il mondo sono sicuramente le isole Hawaii, con tutte le sue strutture ricettive...
America del Nord e Centrale

Cosa comprare durante una vacanza in Canada

Una meta molto ambita dai turisti è il Canada, sia per le splendide città, sia per le diverse culture ed etnie presenti lì. Stare lì è stupendo e si vorrebbe rimanere per sempre, ma non si può, quindi cosa comprare in un posto del genere? Cosa più...
America del Nord e Centrale

Come emigrare in Canada

Il Canada non è niente di particolare, ma solo un bellissimo paese del nord america, che potrebbe tornare estremamente utili per coloro che volessero fare un viaggio in relax, oppure trasferirsi per studio o lavoro. Se intendete ottenere delle informazioni...
America del Nord e Centrale

Come organizzare un viaggio a miami

Visitare Miami anche per una sola volta è il sogno di tantissime persone. Questa città è una delle più piccole tra quelle principali della Florida eppure è sicuramente la più popolata. Inoltre Miami è il capoluogo ed anche il principale centro...
America del Nord e Centrale

5 consigli per organizzare un viaggio a New York

L'estate è ormai arrivata ed è ora di prenotare un viaggio per rilassarsi un po' dalla frenetica vita di ogni giorno. Molte sono le destinazioni disponibili al mondo ma ci sono alcune che sono veramente uniche al mondo, una di questa è la città di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.