Come organizzare un viaggio in Germania in macchina

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La Germania è il settimo paese più grande dell'Europa ed è tra le mete più ambite dagli europei. È un paese molto ricco, e per questo viene scelto da molto italiani non solo come meta lavorativa ma anche per passare periodi di ferie. Il periodo consigliato per una vacanza in Germania, è tra Giugno e Settembre. Si può raggiungere questa destinazione con tutti i mezzi, aereo, treno, auto, moto. Sicuramente però la macchina fornisce una maggiore libertà non solo nella scelta dei luoghi da visitare ma anche negli spostamenti. Inoltre è un mezzo molto comodo. Qui di seguito diamo qualche consiglio su come organizzare un viaggio in Germania in macchina.

28

Occorrente

  • automobile
  • navigatore
  • dizionario tedesco- italiano
  • snack e acqua per gli spostamenti
38

I preparativi


Il primo step da eseguire quando decidete di organizzare un viaggio in macchina è scegliere i luoghi che volete visitare e valutare tutte le distanze da percorrere. Andando in un paese straniero bisogna informarsi su tutto l'occorrente come i documenti che servono per voi e per la macchina, controllare il codice stradale tedesco e così via. In base al tipo di viaggio che scegliete di affrontare si può pianificare una vera e propria tabella di marcia e volendo anche prenotare i vari pernotti nelle località del tour designato. In caso di scelta avventurosa vi potete documentare sui luoghi dove potrete facilmente trovare alloggio senza preventiva prenotazione. In base al periodo della vacanza e ai luoghi che volete visitare è opportuno controllare il meteo per valutare l'abbigliamento adatto da portare con voi.

48

L'automobile

L'auto è sicuramente l'elemento essenziale per questo tipo di viaggio. Se decidete di usare quella personale è importante, prima di partire, eseguire un check-up completo. Controllate sempre l'olio, la pressione delle gomme e l'acqua del serbatoio. Inoltre non dimenticate di controllare che la ruota di scorta sia in buone condizioni. Importante è anche l’equipaggiamento di bordo come il navigatore satellitare; in caso si dovesse prendere una strada errata, con questo strumento è possibile orientarsi. Se invece preferite noleggiarla in questo caso è consigliato prendere un auto molto comoda, immancabile il navigatore e soprattutto senza limiti di chilometraggio. Inoltre optate per un'assicurazione completa chevi farà stare più tranquilli durante tutto il vostro viaggio. Potete prenotarle direttamente negli aeroporti della destinazione che scegliete.

Continua la lettura
58

La lingua

Il tedesco è sicuramente una lingua molto difficile da parlare. Di certo se si conosce qualche parola come bitte o danke (che sono grazie e preg), o anche guten Morgen (buongiorno) sarete facilitati nell'iniziare una conversazione per chiedere informazioni. Conoscere l'inglese poi è sempre necessario. Vi potrà essere d'aiuto non solo nei luoghi altamente turistici, ma anche in percorsi meno conosciuti. La maggior parte della popolazione tedesca, infatti, soprattutto tra i giovani parla un corretto inglese. È vero che al giorno d'oggi con internet e il cellulare controllare e tradurre tutto non è difficile, ma visto che la tecnologia non è infallibile e il telefono si può scaricare o non prendere è consigliato sempre avere un dizionario tedesco italiano e viceversa a portata di mano.

68

Le autostrade

Arrivare in Germania è semplice perché vi sono molteplici percorsi autostradali. A seconda di dove si parte si può scegliere di passare dall'Austria o dalla Svizzera. La Germania ha la rete autostradale più grande d'europa e terza al mondo. Le "Autobahnen" possono essere da due corsie per senso di marcia fino a quattro. In alcuni tratti manca la corsia d'emergenza. Sulle autostrade tedesche non si paga il pedaggio come in Italia ma il pagamento avviene comprando una "vignetta" da apporre su cruscotto. I turisti possono usufruire di "vignette" con validità 10 giorni e il prezzo (che va dai 2.50 ai 20 euro) varia a seconda di quanto inquina il veicolo utilizzato. Le autostrade non hanno limiti di velocità salvo diverse indicazioni. Viene comunque sempre consigliato di non superare i 130 km/h.

78

Informazioni utili

Riguardo ai documenti da portare è importante ricordare la tessera sanitaria. Vi può essere utile in caso serva assistenza sanitaria. Non è necessario effettuare particolari assicurazioni sanitarie. I limiti di velocità sono: 50 km/h in città e 100 km/h sulle strade statali salvo diverse indicazioni. In autostrada non vi sono ma bisogna sempre mantenere un'adeguata distanza di sicurezza. Ricordate che in caso di ingorgo dovete lasciare la corsia più a sinistra libera per consentire il passaggio dei veicoli di soccorso, anche perché spesso non vi è la corsia d'emergenza. Bisogna rispettare il codice stradale per evitare di incorrere in onerose multe anche perché i controlli della polizia sono molto frequenti soprattutto con macchine in borghese. Ricordate che in caso di incidente, anche banale, bisogna sempre attendere la polizia altrimenti si possono rischiare gravi sanzioni.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In Germania si usano le prese dette Schuko quindi conviene portarsi dietro un adattatore
  • Fare sempre un'assicurazione di viaggio può sempre essere utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come dormire in macchina durante un lungo viaggio

Dormire in macchina durante un lungo viaggio può essere una necessità di chi, dopo ore di autostrada e code ai caselli avverte la necessità di riposarsi, ma può anche essere considerata un'alternativa low-cost ad alberghi e bed and breakfast.Vediamo...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio a Panama

L'America Latina rientra tra le mete turistiche più ambite dai vacanzieri. Tuttavia, Panama è ancora una realtà inesplorata. Con poche ma giuste informazioni, potrai organizzare un viaggio low cost, in un luogo incontaminato ed unico. Panama, pur essendo...
Consigli di Viaggio

Come organizzare il primo viaggio in bicicletta

Organizzare un viaggio utilizzando come mezzo di trasporto la bicicletta non è una cosa semplice e forse nemmeno così usuale, anche se dipende sempre dal tipo di viaggio e dai vostri gusti personali. Sicuramente la bicicletta non ci consente di portare...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio in barca vela

Molto spesso per organizzare un viaggio, preferiamo rivolgerci a degli esperti del settore come le agenzie di viaggio in modo da ottenere un vacanza perfetta ma spendendo in alcuni casi cifre molto elevate. In alternativa potremo provare ad organizzare...
Consigli di Viaggio

10 consigli per organizzare un viaggio in campeggio

Intraprendere una vacanza in campeggio ha indubbiamente molti vantaggi e molte agevolazioni. In campeggio è realmente possibile organizzare le proprie giornate a seconda del tempo che si ha a disposizione e di cosa si vuole fare. Tuttavia, un viaggio...
Consigli di Viaggio

Come organizzare il beauty case per un viaggio

Quando si parte per un viaggio ci sono molte cose da organizzare, primo fra tutte il contenuto delle valigie e del nostro beauty case per un viaggio. Naturalmente questo sarà diverso a seconda della meta che ci aspetta. Se stiamo andando al mare, ci...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio all'estero

Se abbiamo intenzione di organizzare una viaggio all'estero, è estremamente importante sapere alcune importanti cose come ad esempio se è richiesto il visto, un vaccino oppure informarci sul clima. In base a tutto ciò e a tanto altro, ecco dunque...
Consigli di Viaggio

10 consigli per organizzare un viaggio in Puglia

La Puglia è una regione ricca di storia e di tradizione, oltre ad avere un patrimonio naturale di tutto rispetto. Le sue spiagge di sabbia o di roccia, a seconda del versante in cui si sceglie di trascorrere il proprio soggiorno, sono bagnate da un mare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.