Come organizzare week-end a Londra

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sono lontani quei tempi quando per raggiungere Londra occorrevano mesi e mesi di mare. Oggi organizzare un week-end nella capitale inglese è alla portata di tutti. Londra dispone di quattro aeroporti, trovare un volo low cost rivolgendosi a una delle tante compagnie aeree che collegano l’Italia al Regno Unito è possibile. Ecco come fare.

27

Occorrente

  • biglietto aereo A/R
  • macchina fotografica
37

Motori di ricerca

Per organizzare la partenza di due giorni per Londra, dovete orientarvi verso i motori di ricerca che permettono in pochi click di comparare e prenotare offerte di centinaia compagnie aeree. Successivamente mettetevi alla ricerca di un alloggio. Se il vostro budget è ristretto potete scegliere tra ostelli, B&B e hotel economici. Su Expedia, Trivago, Volagratis (solo per citarne qualcuno), è possibile leggere le recensioni dei viaggiatori e prenotare anche il soggiorno che più si avvicina alle vostre esigenze.

47

Attrazioni

Una volta giunti a Londra bisogna che vi mettiate subito in moto, perché la città offre molte attrazioni turistiche e visitarle tutte impegna del tempo. Se non volete spendere una fortuna facendovi accompagnare da una guida, l'alternativa è il Free Tour. Tutti i giorni alle undici davanti a “The Monument” i turisti si danno appuntamento per farsi accompagnare da una guida in un tour di tre ore alla scoperta delle più importanti attrattive londinesi.

Continua la lettura
57

Tour londinese

Se dopo il vostro tour londinese, vi avanza ancora del tempo prima della partenza, è pertinente fare un giro nei mercatini della città. Il più noto è il Camden Market, un enorme mercato a cielo aperto, dove si trova di tutto a prezzi abbordabili. Atri mercati sono quelli di Covent Garden frequentato da artisti di strada e bancarelle, mentre gli appassionati di antiquariato il sabato s'incontrano al mercatino di Portobello. Tornare a casa senza un souvenir è imperdonabile, ma non vi “fissate” sul solito regalo, questa volta puntate sull'originalità, per esempio potreste andare in un charity shop, sono dei piccoli negozi che vendono un po' di tutto a prezzi bassi, con la variante che il ricavato va in beneficenza.

67

La comodità

Portatevi un paio di scarpe comode perché c’è molto da camminare. Girando per la città s’incontrano la campana della Clock Tower (Big Ben), Westminster, Tower Bridget e London Bridge, Covent Garden, The Globe Theatre, St Paul's Cathedral, Buckingham Palace, Houses of Parliament, British Airways London Eye. Tra le altre attrazioni di Londra, meritano una menzione i musei, che vale davvero la pena visitare. Cominciate partendo dal più famoso, il celebre “Madame Tussauds”. In realtà il prezzo del biglietto è un po' caro, ma in questo caso, il gioco vale la candela. Usufruiscono di alcune agevolazioni solo gli anziani, i bambini, gli studenti e chi viaggia in gruppo. In compenso però la visita negli altri maggiori musei di Londra è gratuita. Così senza alleggerire il portafogli potete continuare con la National Gallery, e proseguire con il British Museum, il London Museum e la Tate Modern Gallery.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbigliamento comodo
  • dizionario tascabile se non si conosce bene l'inglese

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come organizzare un week end in Umbria

Molto spesso per organizzare un viaggio, preferiamo rivolgerci a degli esperti del settore come agenzie di viaggio per ottenere una vacanza perfetta, spendendo però in alcuni casi cifre molto elevate. In alternativa, potremo provare ad organizzare da...
Europa

Come organizzare un week-end low cost in Europa

Siamo ben felici e pronti, di proporre a tutti i nostri cari lettori e lettrici, che amano effettuare dei viaggi in giro per il mondo, una guida, molto pratica ed utile, per imparare come e cosa fare per organizzare un week-end, da favola e da ricordare...
Europa

Come organizzare un week-end a Valencia

La quotidianità, a lungo andare, può essere molto stressante. In questi casi occorre staccare la spina e dedicarsi a sè stessi. Non c'è modo migliore per ricaricare le batterie che farsi un viaggio. Se decidete di partire ed andare in Spagna, non...
Europa

Come organizzare un week end a Madrid

Se l'intenzione è quella di passare un week end fuori casa un posto ideale è sicuramente la famosa capitale spagnola Madrid. Paese ricca di storia e di cultura, architetture mozzafiato e musei famosissimi come quell'occasione contiene il famoso quadro...
Europa

Come organizzare un week-end low cost a Parigi

Per organizzare un week-end low cost in una delle città più romantiche che esistano al mondo, quella che ha ispirato il Periodo Rosa a Picasso e La vie en rose a Édith Piaf, bisogna senz'altro iniziare per tempo. Ti sconsiglio infatti di andare in...
Europa

5 capitali europee per un week end

In Europa ci sono diverse capitali che si possono visitare per passare giorni rilassanti e divertenti nelle località che hanno fatto un tempo la storia di un territorio e che oggi sono punti nevralgici del divertimento. In questa breve guida elencheremo...
Europa

Come trascorrere un week-end romantico a Budapest

Se si ha in mente di trascorrere il vostro week-end a Budapest, sono molti i luoghi e le attrazioni assolutamente da non perdere: il Parlamento, maestoso edificio costituito da 690 sale minuziosamente decorate, ed una facciata esterna a dir poco particolare....
Europa

Come Trascorrere Un Week End A Faenza

Faenza è una ridente cittadina dell'Emilia Romagna, che si trova in provincia di Ravenna. In assoluto è nota a livello internazionale per la grande produzione di ceramica, ma è anche una città dalle 1000 ricchezze, per cui vale la pena visitarla....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.