Come orientarsi in natura

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ogni anno, durante i periodi primaverili ed estivi, si sente di persone disperse durante un'escursione naturalistica. Non pensiate che tutti quanti siano sprovveduti alle prime armi, il fatto è che l'orientamento in campagna o peggio ancora in bosco non è affatto semplice. In questa guida vi fornirò alcune indicazioni su come orientarsi che vi torneranno utili durante le escursioni, e ricordate che il senso dell'orientamento è una dote che comunque deve essere allenata.

24

Partiamo dalla strumentazione. Non si può iniziare un'escursione senza bussola e carta IGM. La prima la conoscete tutti, è uno strumento che indica sempre il nord, dandovi indirettamente indicazioni sugli altri punti cardinali. La carta invece è una mappa geografica, che può essere di varie scale, dove sono indicate cime, sentieri, fiumi, curve di livello, insomma una serie di informazioni utili per l'orientamento. Oggi la tecnologia vi aiuta molto, attraverso i gps. Sono strumenti elettronici che agevolano molto il compito. Ci danno indicazioni di coordinate, punti e volendo sovrappongono in tempo reale la vostra posizione nella carta IGM.

34

Nell'orientamento esterno assumono molta importanza i punti cardinali. Se avete un obbiettivo, se è possibile cercate di individuarlo visivamente, quanto meno la direzione, stabilendo, per esempio se dovete andare a nord. Se non avete strumentazione un orientamento approssimativo può essere fatto con il sole. In base al fatto che questo sorge a est, raggiunge il punto più alto a sud, e a ovest tramonta, potete intuire dove andare. È sempre prendere come punto di riferimento le cime delle montagne, in quanto rimangono visibili da più prospettive, ma se vi trovate all'interno di una foresta le cose si complicano. In questo caso infatti si perdono gran parte dei punti di riferimento ed è facilissimo perdersi. Per capire in che direzione state andando vi consiglio di guardare i fusti degli alberi se hanno del muschio. La presente pianta infatti cresce a nord, in quanto non amante del sole, e così ci fornisce un'indicazione sui punti cardinali.

Continua la lettura
44

Se invece non avete un obiettivo preciso ma volete fare un giro intorno, per tornare al punto di partenza le cose cambiano. Se siete in macchina cercate di parcheggiare il mezzo in un luogo visibile da più punti, esempio in una radura, in modo da non passarci a pochi metri e non vederla. Prima di partire focalizzate bene la zona, gli elementi particolari che vi faranno ritrovare la strada. Stesso discorso durante il percorso, memorizzate alberi caduti, rocce particolari o comunque tutto ciò che attira la vostra attenzione, in modo da avere dei punti di riferimento nella strada del ritorno. Buona passeggiata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come orientarsi nel mare

Fin dai tempi più antichi, l'uomo ha sentito la necessità di avere un punto di riferimento che lo aiutasse nei suoi viaggi e che lo indirizzasse sulla strada da percorrere. L'idea di orientamento, è stato un requisito fondamentale per le prime popolazioni...
Consigli di Viaggio

10 idee per una vacanza a contatto con la natura

Le vacanze sono un momento da dedicare a se stessi ed al proprio benessere. Un momento per dimenticare lo stress del lavoro o dello studio. E per molti anche un momento per allontanarsi dallo stress della città. I continui rumori, la folla ed il traffico...
Consigli di Viaggio

5 consigli per una vacanza a contatto con la natura

Se siete degli appassionati di parchi naturali, laghi, montagne e paesaggi sconfinati, allora la vacanza perfetta per voi sarà quella a stretto contatto con la natura, magari in un campeggio o proprio all'interno di un'oasi naturalistica. Ovviamente...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una giornata a contatto con la natura

Se vivi in città, una gita nel più vicino parco naturale o più semplicemente in campagna può diventare un'insolita avventura per te e il tuo bambino, il quale avrà la possibilità di correre in un prato ricoperto di fiori. Invita anche un amico del...
Consigli di Viaggio

Come trovare il Nord senza bussola

Vi è per caso capitato di aver perso la direzione che stavate seguendo, magari in un'esplorazione personale e non avete a disposizione una bussola che possa fornirvi nuovamente la direzione esatto? Ci sono diversi modi, anche divertenti, per comprendere...
Consigli di Viaggio

Le 10 isole più belle da visitare

Suggerimenti last minute per un'estate da non dimenticare? Gli amanti del mare non possono che scegliere fantastiche isola, paradisi naturalistici dove trovare pace e relax. Ma come orientarsi nella scelta? Dove andare? Vediamo di seguito un elenco delle...
Consigli di Viaggio

10 motivi per andare in campeggio con i bambini

È tempo di vacanze al campeggio e si è scelto di portare in viaggio i propri bambini invece di lasciarli dai nonni o con le tate. Non pensate che sia un brutta idea portarli a campeggiare con voi, perché ci sono dieci motivi per andarci, volete sapere...
Consigli di Viaggio

Come trovare il Sud senza bussola

La bussola è uno strumento che serve per orientarsi e per capire la posizione in cui ci troviamo esattamente. Può capitare però di ritrovarci per una gita in montagna e di non avere con noi la bussola. Solitamente in questi luoghi difficilmente c'è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.