Come ottenere un visto per il Canada

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il Canada è un paese del nord America che si estende dall'oceano Atlantico all'oceano Pacifico. È considerata una delle nazioni più sviluppate del mondo vantando, inoltre, un importante indice di sviluppo umano. Si classifica, infatti, al primo posto per alfabetizzazione, libertà civili ed economiche e, in generale, per la qualità della vita. Per visitare il Canada come turisti, se possedete la cittadinanza italiana, non avrete bisogno di un visto particolare; vi basterà un passaporto in corso di validità. Nel caso in cui, dovreste trasferirvi temporaneamente, o definitivamente, in Canada avrete necessariamente bisogno di un visto. In questa guida, in particolare, ci concentreremo su come ottenere un visto per il Canada.

24

Se dovete svolgere un lavoro temporaneo in Canada, anche se si tratta di volontariato, avrete bisogno di un'autorizzazione di lavoro temporanea rilasciata da un ufficio di immigrazione estero. In questo caso, il Canada, è un paese piuttosto selettivo in quanto predilige e si assicura che i cittadini canadesi e tutti coloro che godono di una residenza permanente, abbiano per primi la possibilità di occupare un determinato impiego. Tuttavia, per ricevere questo tipo di visto, avrete bisogno di una proposta di lavoro che preceda la domanda di autorizzazione.

34

Se avete un'età compresa tra i 18 ed i 35 anni, inoltre, potete usufruire del visto vacanza-lavoro (working-holidays). Il visto in questione può essere richiesto direttamente sul sito dell'ambasciata del Canada a Roma oppure sul sito di immigrazione e cittadinanza canadese. Il visto costa 150CAD, circa 110€ e, tra i requisiti, oltre all'età, dovrete avere la cittadinanza italiana, 2.500CAD sul conto, a garanzia e, infine, disporre di un'assicurazione sanitaria che copra tutta la vostra permanenza all'interno del paese. Il visto, come suggerisce il nome, vi permetterà di lavorare alle condizioni di un cittadino canadese per la durata di 6 mesi.

Continua la lettura
44

Infine, se intendete frequentare un corso di studi in Canada è opportuno sapere che, se la durata è inferiore ai sei mesi, non è necessario un visto specifico. Se, invece, desiderate studiare nel paese per più di sei mesi avrete necessariamente bisogno di un visto di studio. Per ottenere il visto dovrete essere iscritti ad un'istituzione educativa canadese, avere i fondi sufficienti a ricoprire le spese per il vostro mantenimento, essere un cittadino rispettoso senza precedenti penali, essere in buona saluta ed essere disposti ad effettuare controlli medici se richiesto e, per concludere, dare prova delle vostre intenzioni di lasciare il paese una volta conclusi gli studi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

Come aprire una società in Canada

La guida che andremo a sviluppare lungo i prossimi sette passi i occuperà di società. Per entrare più nello specifico, andremo in Canada, al fine di piegarvi Come aprire una società in Canada.Uno dei paesi più dinamici è sicuramente il Canada, dove...
America del Nord e Centrale

10 consigli per un viaggio in Canada

Canada, terra di spazi sconfinati, natura selvaggia, grandi città cosmopolite, è la meta ideale per chi ama i viaggi di scoperta piuttosto che le vacanze di puro relax. In Canada avrete infatti l’opportunità di visitare riserve naturali spettacolari,...
Oceania

10 motivi per andare a vivere in Canada

Il Canada, sta diventando sempre più prepotentemente, una delle mete più ambite dagli italiani che cercano opportunità all'estero. Questa grande nazione, ha un'organizzazione interna quasi perfetta, offre ai propri cittadini delle condizioni di lavoro...
America del Nord e Centrale

Canada: alcuni piatti tipici

Il Canada è un Paese molto vasto, multietnico e di svariate tradizioni fuse in un grande territorio, questo si rispecchia totalmente nella sua cucina che presenta molta diversificazione dei piatti a seconda delle zone di provenienza. La vastità del...
America del Nord e Centrale

L'economia del Canada

Può capitare, spesso, che paesi vicini geograficamente siano in realtà molto distanti tra loro per usi, costumi e tipo di economia: è questo il caso del Canada, che viene visto da molti come una sorta di estensione degli Stati Uniti. In realtà, se...
America del Nord e Centrale

Cosa fare e vedere in Quebec

Il Canada è uno degli stati con la più alta quotazione per quanto riguarda la qualità della vita, Non è raro che i turisti dopo una vacanza siano profondamente colpiti dal fascino di province canadesi come il Quebec e decidano di trasferirsi. Secondo...
America del Nord e Centrale

Come organizzare un viaggio in Canada

Chi di voi non ricorda il bellissimo film del 1973 intitolato "Zanna Bianca" diretto da Lucio Fulci? Le immagini di quella natura meravigliosa, incontaminata e selvaggia sono sicuramente ancora vivide nei vostri ricordi. Ebbene, quella stessa natura incontaminata...
America del Nord e Centrale

Come trasferirsi e lavorare in Canada

Il Canada è uno stato dell'America del Nord che si colloca al 6° posto nel mondo per indice di sviluppo umano. Ha quindi una posizione di rilievo per la qualità della vita, per le libertà civili ed economiche e per l'alfabetizzazione. Questo aspetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.