Come ottenere un visto studente per la Francia

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Questa guida illustrerà come ottenere un visto studente per la Francia.
Per visto si intende il timbro apposto sul passaporto che permette allo studente di entrare in Francia.
Questo, però, non deve essere richiesto dagli studenti europei.
Deve essere richiesto, invece, dagli studenti extracomunitari (ossia studenti non facenti parte dello Spazio Economico Europeo).

24

Innanzitutto bisogna specificare chi sono gli studenti che hanno l'obbligo di richiederlo in quanto, come precedentemente specificato, non devono essere parte dello Spazio Economico Europeo.
Sono, quindi, gli studenti non aventi cittadinanza nei seguenti Stati:
- Austria;
- Belgio;
- Bulgaria;
- Croazia;
- Cipro;
- Repubblica Ceca;
- Danimarca;
- Estonia;
- Finlandia;
- Francia;
- Germania;
- Grecia;
- Ungheria;
- Islanda;
- Repubblica d'Irlanda;
- Italia;
- Lettonia;
- Liechtenstein;
- Lituania;
- Lussemburgo;
- Malta;
- Monaco,
- Paesi Bassi;
- Norvegia;
- Polonia;
- Ungheria;
- Romania;
- Portogallo;
- Slovenia;
- San Marino
- Slovacchia;
- Spagna;
- Svezia;
- Svizzera;
- Regno Unito.

34

Per l'ottenimento del Visto sono necessari dei documenti, quali:
- formulari di richiesta visto d'ingresso di lungo periodo (possono essere scaricati e compilati dal sito internet www. Ambafrance-it. Org);
- formuario domanda d'attestato OFII, anche esso scaricabile dal sito internet www. Ambafrance-it. Org (scaricabile alla sezione del sito formulari per visto);
- originale più fotocopia del passaporto in corso di validità;
- foto formato tessera;
- originale più fotocopia del certificato d'iscrizione all'università frequentata;
- originale più fotocopia dei diplomi universitari universitari o certificati sostitutivi di diplomi;
- originale più fotocopia dei mezzi finanziari da utilizzare per la durata del soggiorno (estratto conto bancario degli ultimi 6 mesi, accompagnato dall'attestazione della Banca che attesti l'ammontare in denaro versato sul conto corrente);
- originale più' fotocopia pre iscrizione all'Università o istituto superiore che sarà frequentata in Francia.

Continua la lettura
44

La richiesta deve essere effettuata personalmente all'Ambasciata. Anche il ritiro del visto non può essere delegabile. Il servizio è a pagamento: il costo è pari ad € 99. Il rilascio del visto avverrà dopo pochi giorni. I titolari di visto studentesco non dovranno richiedere una carta di soggiorno. Gli studenti, però, dovranno nei tre mesi successivi al loro ingresso in Francia di sottoporsi alla procedura di registrazione presso L'Ufficio Francese dell'Immigrazione. Ulteriori informazioni, comunque, possono essere richieste tramite contatto mail dell'ambasciata di riferimento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come fare il visto turistico per la Russia

Dal 1 settembre 2012 cambiano le regole per ottenere il visto turistico per la Russia. A partire da questa data non sono più accettati i vecchi moduli di richiesta compilati a mano, e sarà indispensabile richiedere il visto tramite il sito del dipartimento...
Consigli di Viaggio

Come ottenere il visto turistico per l'Australia

State pensando ad una vacanza o al vostro viaggio di nozze o perché no al viaggio post laurea, la vostra meta è l'Australia? Bene allora sarà un piacere fornirvi alcune "Tips" per organizzare al meglio la vostra meravigliosa vacanza fai da te! La prima...
Consigli di Viaggio

10 motivi per andare a vivere in Francia

Sono almeno 10 i motivi per andare a vivere in Francia e in questa guida cercheremo di elencarli tutti, in modo che chi si è stufato della nostra bella Penisola e voglia tentare fortuna in un altro luogo d'Europa sappia cosa c'è ad attenderlo oltre...
Consigli di Viaggio

Come richiedere un visto Non Immigrante B1 - B2 per gli USA

Partire per gli USA comporta prepararsi in modo adeguata. Infatti, è opportuno seguire delle regole ben precise e procurarsi i documenti necessari. Oltre ai documenti di routine occorre avere un visto non immigrante B1 -B2. Questi sono obbligatori per...
Consigli di Viaggio

Come stipulare la fideiussione per il visto turistico

In questa breve guida che andremo a scrivere, parleremo di un argomento che è abbastanza discusso in quest'ultimo periodo, proprio perché con l'avvicinarsi della stagione estiva già si pensa a dove andare a trascorrere le prossime vacanze. Precisamente,...
Consigli di Viaggio

Come richiedere il visto per la Cina

Un viaggio in cina è siucuramente un'esperienza unica e originale da fare. Prima di partire, però, bisogna considerare molti fattori buricratici essenziali per poter avere libero acceso nello stato cinese senza problemi. Per andare in Cina, infatti,...
Consigli di Viaggio

Come richiedere il visto per il Kenya

Il Kenya, Paese posto a oriente, nel cuore dell’Africa, affascina molti occidentali, per la ricchezza del territorio, per la natura incontaminata e per la presenza di una vasta fauna allo stato libero. Al contempo, però, può anche spaventare per la...
Consigli di Viaggio

Come e dove soggiornare in Francia

A parte Parigi, tutta la Francia è bella da visitare. Se amate entrare maggiormente in contatto con i francesi, con la loro vita quotidiana ed esercitare meglio la lingua, quello che fa per voi è un soggiorno nei piccoli borghi bellissimi della Francia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.