Come Ottenere Una Visita Medica In Australia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando ci si reca all'estero per un qualsiasi motivo (studio, lavoro o vacanza), può capitare che si abbia la necessità di una visita medica. Cosa fare? La prima cosa da sapere è che ogni nazione ha le sue regole, e per questo motivo sarebbe sempre bene informarsi prima della partenza, per non trovarsi poi impreparati. In questa guida vi spiegheremo nello specifico come ottenere una visita medica in Australia.

27

Occorrente

  • Visto permanente e iscrizione a Medicare
37

La prima cosa da dire è che se vi sentite male e avete urgenza, l'unica cosa da fare è quella di recarvi come chiunque al pronto soccorso di un ospedale. Sappiate che tra l'Italia e l'Australia è stato siglato un accordo in base al quale tutti coloro che sono muniti di visto temporaneo per motivi di lavoro, studio o vacanza, hanno il diritto di iscriversi al Servizio sanitario nazionale, che in Australia prende il nome di Medicare. Con il visto temporaneo si ha una copertura sanitaria gratuita garantita per un periodo di 6 mesi.

47

Medicare offre a tutti gli assistiti trattamenti gratuiti all'interno degli ospedali pubblici (visite o ricoveri), nonché visite fatte a livello ambulatoriale dai medici, sia all'interno di strutture private, che pubbliche. Per quanto riguarda l'acquisto dei medicinali, il sistema nazionale ricopre i farmaci rientranti nella fascia PBS, ovvero la Pharmaceutical Benefits Scheme. Medicare garantisce la copertura gratuita al 100% per tutte le visite fatte dal medico generico, ovvero per le visite ricevute all'interno di strutture pubbliche. Se invece vi sottoponete a visite al di fuori del circuito pubblico, la copertura è pari all'85 %.

Continua la lettura
57

Medicare invece non copre una serie di servizi che saranno completamente a vostro carico. Un esempio sono i trattamenti già organizzati prima della partenza per l'Australia, spese del dentista, trasporto in ambulanza, medicinali che non rientrano nella categoria prima vista (PBS), fisioterapia, ecc.

67

Per tutte le visite ottenute fuori dall'ospedale, ma coperte da Medicare, le strade da seguire per non pagare la visita sono due. Nel primo caso, sarà il medico ad inviare direttamente la fattura a Medicare. In quest'ipotesi dovrete presentare oltre la tessera Medicare, un documento di identità, nonché firmare un modulo, il così detto Medicare Bulk Bill. In questo modo non dovrete pagare nulla. Nell'altro caso, in cui lo studio medico non dispone dei moduli Bulk Bill, dovrete pagare di tasca la visita medica. Con la fattura rilasciatavi dal medico, non dovete far altro che recarvi in un centro Medicare, e chiedere il rimborso di quanto pagato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Imformatevi sempre prima della partenza
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Oceania

10 cose da sapere prima di trasferirsi in Australia

L'Australia è un Paese abbastanza tranquillo e sicuro ma, nonostante questo, prima della partenza è necessario informarsi bene sugli usi e costumi di una nazione tanto distante da noi. L'Australia è uno stato molto esteso ed in gran parte desertico...
Oceania

Come organizzare un tour in Australia

L'australia è uno splendido stato, ricco di storia e di cultura. Infatti l'Australia anticamente era abitata dagli aborigeni, e solo successivamente è diventata una colonia della Gran Bretagna, che utilizzava queste terre per mandarci i suoi malfattori...
Oceania

Come visitare Screensound Australia, il National Museum of Australia e la Tidbinbilla Nature Reserve

L'Australia è un Paese che presta facilmente il suo fascino alla cultura occidentale, vista e vissuta nelle nostre fantasie esotiche come il posto da trovare appena superate le porte del paradiso. Natura incontaminata, schiere di giovani nati con il...
Oceania

Le spiagge più belle di Sydney

La stagione estiva è ormai alle porte e sempre più persone rispetto al passato preferiscono fare vacanze al mare invece che in paesi di montagna. Uno dei paesi più richiesti di quest'estate è l'Australia. L'Australia come molti sanno è ricco di città...
Oceania

10 ragioni per vivere in Australia

La terra dei canguri, l'ultima scoperta. Che fascino questo Paese così lontano e apparentemente così diverso dal nostro. Selvaggio e assolato, ma anche amichevole e ospitale. Chi non vorrebbe visitarlo almeno una volta nella vita? Ma una cosa è fare...
Oceania

I 10 migliori luoghi da visitare in Australia

Per molti un viaggio in Australia rappresenta il sogno della vita. Questo luogo lontano affascina soprattuttioper le sue bellezze naturali e per le grandi città isolate. Ma quali sono i 10 migliori luoghi da visitare in Australia? Vediamoli subiti insieme:...
Oceania

5 motivi per scegliere l'Australia

L'Australia, terra dei canguri e meta ambita da molti turisti. Ma cosa spinge realmente i turisti a visitare un paese, per lo più desertico, come questo? Nonostante sia un luogo visitato da molti turisti, viene poco sponsorizzato e pubblicizzato e, in...
Oceania

10 motivi per trasferirsi in Australia

L'Australia è ormai da diversi anni una delle mete più ambite per diversi europei in cerca di lavoro, italiani in primis, quasi come se fosse una nuova America, cioè una terra dove poter ricominciare da capo e magari offrire ai propri figli un futuro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.