Come percorrere il triangolo del caffè

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Viaggiare è certamente una delle attività più belle e divertenti che si possano fare, e per moltissime ragioni. Una delle quali è quella di poter conoscere nuove culture, nuovi luoghi prima sconosciuti, e soprattutto divertirci, magari in compagnia di qualche amico. Muoversi nel mondo ormai è diventato piuttosto agevole e veloce, grazie ai mezzi di trasporto piuttosto veloci ed economici. Tra le zone certamente da vedere almeno una volta nella propria vita non può non mancare il famoso Triangolo del Caffè.
Le regioni Caldas, Quindío e Risaralda costituiscono il famoso Triangolo del Caffè, così chiamato perché su queste latitudini si coltiva il miglior caffè del mondo. La regione è collocata nel centro della geografia colombiana ed è considerata la principale meta rurale di tutto il Sud America grazie alle sue bellezze naturali e alle numerose attività turistiche legate alla tradizione del caffè e ai suoi protagonisti. Qui è possibile scoprire un mondo ancora legato alle piantagioni e al lavoro dei campi è possibile godere dei canti dei mietitori durante le raccolte. In questa guida vi illustreremo dei possibili itinerari per percorrere al meglio il Triangolo del Caffè. Pronti per partire per questa avventura? Attraverso pochi passaggi vi trasporteremo in uno straordinario viaggio virtuale alla scoperta di questa regione e vi spiegheremo come percorrere queste terre.

29

Occorrente

  • passaporto
  • repellente contro gli insetti
  • vaccinazione contro febbre gialla e tetano
  • scarpe da ginnastica ed indumenti di cotone
39

Quelli che seguiranno sono ovviamente alcuni dei possibili itinerari. Naturalmente il vostro viaggio potrà cambiare a seconda delle vostre preferenze e anche dei giorni che vorrete dedicare alla visita di questa regione del mondo. Come ogni meta è ricca di numerose bellezze da visitare, ma purtroppo non è possibile visitarle tutte quindi è necessario compiere delle scelte e pianificare degli itinerari a seconda delle vostre priorità per poter ottimizzare i tempi.

49

Un possibile punto di partenza è Calarcá, coi suoi variopinti Willys, jeeps emblema della regione, e il Giardino Botanico dai sentieri magici attraverso la flora regionale e decine di specie di farfalle. La tappa seguente potrebbe essere Armenia, la capitale: da non perdere sono le sue piazze e i suoi parchi, le sue vecchie stazioni e naturalmente centinaia di parate per il caffè che qui viene denominato tinto (caffè nero) o pintadito (caffè con un poco di latte) e che preparano con macchine antiche ed esotiche.

Continua la lettura
59

Da Armenia si prosegue per Salento, città molto colorata ed allegra nell'architettura: qui potrete esplorare il Parque Nacional Los Nevados attraverso il Valle del Cocora, con boschi di palma di cera, arbusto nazionale ed unico nella sua specie che cresce solo in questo clima. Attraverso una strada molto tortuosa si arriva fino a Filandia, con le sue case storiche. Da qui si può godere di panorami mozzafiato da cui si riescono a distinguere le città vicine come Pereira, che sarà la prossima destinazione della rotta del caffè.

69

Pereira possiede luoghi di enorme ricchezza ecologica che non potrete perdervi. Alcune di queste sono: il Santuario della Flora e della Fauna Otún Quimbaya, la laguna di Otún, il parque Los Nevados, Santa Rosa de Cabal con le sue terme, Marsella con il suo giardino botanico e le sue haciendas di caffè, grandi tenute terriere disseminate di piantagioni di caffè ed usate a scopo turistico per vacanze rurali fuori dal comune.

79

Da Marsella si arriva a Chinchiná, nel dipartimento di Caldas, uno dei luoghi principali nella produzione di caffè, dove opera appunto il Centro di Ricerca del Caffè. E da lì si prosegue per Manizales, città dalle strade ripide che ospita una delle ferie più famose d'America, con un'imponente cattedrale e l'eco-parco Los Yarumos. Successivamente potrete visitare Neira, paesino dalla nostalgica architettura, e Salamina, un gioiello di montagna con aroma a caffè e paesaggi ideali per fare parapendio.

89

Percorrere il Triangolo del Caffè è sicuramente un'esperienza davvero bella e che arricchisce il bagaglio culturale di chiunque voglia intraprendere questo magnifico viaggo verso culture e paesaggi differenti dai nostri. Questa è infatti un'ottima meta per gli amanti del caffè che potranno assaporare delle ottime varietà di questa bevanda. Non dimenticate di portare con voi una macchina fotografica e tanto spirito d'avventura.
Sono molti i posti poco conosciuti del nostro pianeta, ma che costituiscono delle importanti risorse naturalistiche, e di cui possiamo godere. Se non siete mai stati nel Triangolo del Caffè questa è la volta buona per organizzare un bel viaggio e fare la vostra vacanza in questo angolo del pianeta, potrete non solo scoprire nuove cose, nuove culture, ma anche divertirvi. I consigli di questa guida vi faranno da supporto per l'organizzazione del vostro viaggio. Vi auguro quindi buon divertimento.
Alla prossima.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • idratarsi costantemente durante la traversata per le piantagioni e i sentieri ecologici
  • portare qualche indumento pesante per via delle diverse temperature nei distinti dipartimenti
  • nel parque nacional Los Nevados usare impermeabile o capi termici

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sudamerica

Come organizzare un viaggio on the road in Argentina

Ci sono persone che amano partire con un tour operator, andare in un villaggio turistico e rilassarsi a bordo piscina, ma c'è chi invece preferisce l'avventura, gli imprevisti e la strada da percorrere. In questa guida troverete alcuni utili consigli...
Sudamerica

Come viaggiare in Patagonia

La Patagonia è una regione facente parte dell'America Latina ed è situata a tra le nazioni dell'Argentina e del Cile. La sua superficie è molto vasta, basti pensare che misura novecentomila chilometri quadrati ed è per questo che se la si vuole scoprire...
Sudamerica

Come visitare l'oasi di Huacachina in Perù

A sud/ovest del Perù è situato il villaggio dell'Oasi di Huacachina. Esso si trova vicino alla città di Ica, cioè a pochi chilometri dall'Oceano Pacifico. Quest'Oasi è una vera e propria oasi naturale, situata in mezzo alle sabbie desertiche. La...
Sudamerica

Come organizzare un tour per l'Argentina

La Repubblica Argentina si trova nel Sud America ed è una delle Nazioni più estese al mondo. Con i suoi 2.780.400 chilometri quadrati di superficie, offre un magnifico concentrato di arte, cultura ed antiche tradizioni tutte da scoprire. È di sicuro...
Sudamerica

Come spostarsi in Brasile

La Republica Federativa do Brasil, ovvero il Brasile, è uno stato dell'America Latina, famoso per il calcio, il divertimento e le bellezze naturali. Chi avesse desiderio di visitarlo, affascinato ed ammaliato dalle attrazioni di questo paese, troverà...
Sudamerica

Come visitare Potosi e Sucre

Potosi rappresenta un meraviglioso comune facente parte della Boliva, situato precisamente nella provincia di Tomás Frías. Questa splendida città è abitata da circa 160000 abitanti, inoltre risulta essere particolarmente famosa grazie alla presenza...
Sudamerica

Come visitare Salta

Nella porzione nord-occidentale dell'Argentina, esattamente ai piedi dell'imponente Cordigliera delle Ande, sorge una meravigliosa cittadina che si chiama Salta. Si tratta di una delle dieci città più grandi dell'America Latina. Il suo soprannome, "la...
Sudamerica

Guatemala: itinerari

Il Guatemala, piccolo stato dell’America Centrale, è meta di molti turisti provenienti da tutto il mondo. La sua conformazione geografica è particolarmente montuosa e rende piuttosto complicati gli itinerari organizzati, anche se non mancano le ragioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.