Come percorrere Via Francigena

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Tante sono le bellezze dell'Italia da scoprire e riscoprire. Per gli appassionati di storia e gli amanti della natura incontaminata, la Via Francigena è una tappa imperdibile. Sin dagli anni '70 la via Francigena attrae tanti visitatori ed appassionati, ma in realtà la sua storia inizia nel Medioevo. In quel tempo era il punto di unione delle vie di pellegrinaggio più famose: Gerusalemme, Roma e Santiago De Compostela. Questo articolo vi guiderà attraverso le bellezze naturalistiche e il fascino storico di questa via antica e vi darà alcuni consigli su come percorrerla senza perdervi nulla.

28

Occorrente

  • Scarponcini da trekking
  • Calze da trekking antivesciche
  • zaino
  • borraccia
  • indumenti tecnici
  • guida
38

Un po' di storia

Durante il medioevo il pellegrinaggio era un evento importante nella vita di ognuno e veniva percorso interamente a piedi come penitenza per espiare i propri peccati. I gruppi che partivano per i pellegrinaggi portavano con sé l'insegna del cammino: la Croce per Gerusalemme, la Conchiglia per Santiago e le Chiavi per Roma. Il tratto conservatosi in territorio italiano, chiamato via Francigena, faceva parte del percorso che da Canterbury conduceva le persone a Roma e si estende per 950 km.

48

Periodi migliori e difficoltà

Si tratta di una vera e propria avventura tra le Alpi, la Pianura Padana, gli Appennini e i Colli toscani. Dato il lungo percorso e le differenze dei territori che attraversa la via Francigena, è importante pianificare bene ogni spostamento e ogni tappa del vostro viaggio. Solitamente il periodo consigliato per percorrere questa meravigliosa via storica è la primavera, in particolare i mesi di maggio e giugno, ma anche i mesi autunnali di settembre e ottobre possono fare al caso vostro. Si tratta di periodi dell'anno in cui non fa troppo freddo, scongiurando il pericolo neve nei passi montani, ma liberi anche da precipitazioni e afa, così da rendere il tragitto più agevole e piacevole.

Continua la lettura
58

Prepariamo lo zaino!

Vista la grande diversità delle zone che vi troverete ad attraversare a piedi o in bici, è fondamentale essere pronti a qualsiasi evenienza. Attenti però a non appesantirvi molto. Lo zaino, da circa 35 litri, non dev'essere troppo pesante: 7 chili sono già tantissimi visto che graveranno sulle vostre spalle durante tutto il tragitto. Ma come fare a portare tutto quello che ci può servire limitando il peso? Semplice: ci vengono in soccorso gli indumenti in tessuto tecnico. Leggerissimi ma altamente performanti, proteggono sia dal freddo che dal caldo e sono molto traspiranti. Ai piedi non possono mancare dei leggeri scarponcini da trekking per iniziare col piede giusto a percorrere la via Francigena.

68

Tappe e pernottamenti

Preparato lo zaino e tutto l'occorrente, manca solo un ultimo passo prima di percorrere l'antica via. La grande estensione della via Francigena non va sottovalutata ed è bene che si prevedano già prima della partenza le tappe. In particolare, bisogna stare attenti a pianificare i tragitti in base a dove si vuole dormire. Tranquilli, le possibilità non mancano. Sul vostro percorso incontrerete tanti alberghi e strutture turistiche, ma anche alloggi "pellegrini" pronti a darvi una calorosa accoglienza.

78

Voglia di mountain bike?

Accanto al classico percorso a piedi, vi è anche la possibilità di scoprire la via Francigena in mountain bike. Il percorso varia leggermente in alcuni punti ed è per lo più asfaltato, ma è comunque consigliato a ciclisti adulti. Percorrere la via Francigena richiede un po' di allenamento e per questo non è adatto alle famiglie o alle persone inesperte sulle due ruote.
Ora che avete tutte le informazioni, non vi resta che allacciare gli scarponcini e godervi un'avventura millenaria!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Munitevi di calze antivesciche, così da evitare dolorosi inconvenienti.
  • Portate con voi una giacca a vento e un ombrello.
  • Controllate sempre l'agibilità delle tappe che state per affrontare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Visitare la Francia in auto: cosa vedere

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Usciremo dai confini nazionali, fino ad arrivare alla vicina Francia. Infatti, come avrete già notato tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, proveremo a offrirvi alcune...
Consigli di Viaggio

Le migliori mete per fare trekking

Se amate la natura e fare lunghe passeggiate in mezzo a boschi, monti e luoghi immersi nel verde, allora tra le vostre attività preferite ci sarà sicuramente il trekking. Il trekking o escursionismo è proprio la passione per le camminate all'aria aperta,...
Italia

Come organizzare una ecovacanza

Le ferie si avvicinano. La loro organizzazione rientra tra le priorità di tutta la famiglia, è normale. Come ci si potrà quindi organizzare? Potrete scegliere la località, poi dovrete prenotare il viaggio, la preparazione della valigia e via che si...
Consigli di Viaggio

I migliori sentieri escursionistici in montagna

Sempre più persone, sia per passione sai per sfuggire alla frenesia della città, sentono la necessità di abbassare i propri ritmi e di entrare in contatto con la natura, per questo si avvicinano al mondo dell'escursionismo.Se avete questa passione...
Europa

Come visitare Castelfiorentino

Castelfiorentino è un comune in provincia di Firenze, con circa 18000 abitanti. Rappresenta un importante crocevia di città d'arte. Si trova, infatti, tra le principali località artistiche della Toscana. Il toponimo risale al XII secolo. Il suo nome...
Europa

Cosa visitare a Bagno Vignoni

Voglia di rilassarsi lontano dal traffico e dal caos cittadino? Bagno Vignoni è la soluzione ideale, un'oasi di pace tra borghi medievali e il benessere delle terme. Unica e sola frazione di San Quirico d'Orcia in provincia di Siena, Bagno Vignoni sorge...
Consigli di Viaggio

Cammino di Santiago: guida agli itinerari

Il cammino di Santiago è uno dei più importanti percorsi religiosi che sin dal Medioevo vengono effettuati dai cattolici di tutta Europa. Si tratta di un avvincente tragitto che tocca delle tappe meravigliose, che ci condurranno nelle zone più belle...
Consigli di Viaggio

10 Utili Consigli per il Cammino di Santiago

Il Cammino di Santiago è un percorso di pellegrinaggio che culmina a Santiago de Compostela. Quello classico è il cammino francese, che unisce Roncesvalles con Santiago, le cui tappe sono descritte in un antico manoscritto considerato il primo libro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.