Come pianificare un viaggio a Barcellona d'inverno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se state per pianificare un viaggio nella capitale della Catalogna, ma nutrite ancora qualche indecisione, vi consiglio di prenotare subito il viaggio: Barcellona è bella anche d'inverno! Dopo i mesi di assedio da parte dei turisti provenienti da tutto il mondo la città si gode il meritato riposo offrendo una vacanza rilassante ma comunque viva, in pieno stile spagnolo. Da non sottovalutare l'offerta di voli economici e camere d'albergo a prezzi molto bassi, che vi consentiranno di godere della magia di questa splendida città. Diamo inizio a questa guida su come pianificare un viaggio a Barcellona d'inverno.

26

C'è chi pensa che Barcellona sia 'viva' solo in estate, quando orde di turisti la prendono d'assalto. Invece questa città riesce a mantenere la sua vivacità anche nei periodi meno frequentati. Grazie al clima che non raggiunge mai temperature eccessivamente fredde il turista ha modo di rilassarsi visitando i tanti luoghi di interesse: la famosa Cattedrale Sagrada Familia, una passeggiata lungo Port Vell, la vista dall'alto sulla montagna Tibidabo, o ancora godersi un caldo caffè nello storico quartiere Gotico .

36

Avvicinandosi al Natale le vie e le piazze principali si animano di mercatini colorati. Attorno alla imponente Cattedrale cittadina viene puntualmente montato il rinomato Mercat de Santa Llucia che offre una vasta gamma di prodotti.
Pochi isolati più in là, nella Sagrada Familia, è situato il famoso mercato di Natale (Linea blu L5 oppure linea viola L3). Da qui si può apprezzare il monumento di Gaudí, situato nei giardini di fronte alla basilica. Tutti i mercatini natalizi hanno orari molto lunghi e solitamente restano aperti fino a sera tardi, come è consuetudine nella movida spagnola.

Continua la lettura
46

Oltre ai mercatini natalizi nel periodo invernale si svolgono diverse feste popolari. Tra queste possiamo segnalare la Festa del Tres Tombs (letteralmente festa dei "tre giri") che celebra la Festa di S. Antonio; si svolge nell'omonima località ogni 17 gennaio. Un evento strabiliante che unisce giganteschi draghi di fuoco, cavalieri e carri addobbati per l'occasione. Tutti devono effettuare tre circuiti completi della zona guidati da un enorme maiale (realizzato in fibra di vetro) che simboleggia, secondo un'antica leggenda, la forma presa dal diavolo tentatore di Sant'Antonio.

56

Nel periodo successivo al Natale, più o meno fino al mese di marzo, è consigliato recarsi in Spagna in quanto, essendo una stagione con pochissimi turisti, si trova sistemazione in strutture medio alte a prezzi davvero vantaggiosi: potreste soggiornare in un lussuoso albergo a cinque stelle al prezzo di un tre stelle. Riguardo ai pasti poi è consigliabile optare per la mezza pensione, o anche solo per il B&B.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

I migliori ostelli a Barcellona

Un viaggio in Spagna? Barcellona è la meta più agognata della Catalogna ed è legata al nome del famoso architetto Gaudì noto per la Sagrada Familia. Tanti i musei come il Museo Nazionale dell'Arte catalana (MNAC), la Fundació Joan Miró e il Museu...
Europa

10 posti da visitare a Barcellona

La Spagna, grazie al suo clima, al suo fascino e alla sua storia, rimane da sempre una delle tappe turistiche più importanti e curiose da visitare. Il fascino della Spagna e delle sue grandi città, è un meraviglioso incrocio di colori, di tradizioni...
Europa

Barcellona: i migliori luoghi da visitare

Avete prenotato le vacanze, destinazione Barcellona, e state cercando consigli su come sfruttare al massimo la vostra permanenza nella splendida città catalana? Questo è una breve lista che vi illustrerà quali sono i migliori luoghi da visitare. Ovviamente...
Europa

Barcellona: il tour di Gaudì

Barcellona è una delle più belle cittadine della Spagna, piena di posti magnifici, architetture mozzafiato, ed opere d'arte uniche e famose. Se stiamo pensando di organizzare un viaggio in Spagna non potremo assolutamente non passare da Barcellona.Tuttavia...
Consigli di Viaggio

10 mete per una vacanza con i genitori

Chi l'ha detto che andare in vacanza con i propri genitori sia per forza un'esperienza noiosa e poco entusiasmante? Le vacanze in famiglia, anche se siete giovani e preferireste divertirvi con i vostri amici, possono rivelarsi invece un periodo indimenticabile,...
Consigli di Viaggio

Come e dove divertirsi a Barcellona

Barcellona è una delle mete più ambite in Europa. Essa si può paragonare alle stagioni: non è una località ma uno stato d'animo a tutti gli effetti. Con il suo mix di cultura, storia, monumenti (basti pensare alla famosa Sagrada Familia), mare, buona...
Europa

Dieci cose da fare a Barcellona

Barcellona è la principale metà turistica quando si decide di visitare la Spagna. Famosa per il suo clima mite, tipicamente mediterraneo, e per le sue bellezze paesaggistiche. E come capoluogo della regione spagnola della Catalogna. Nella città vivono...
Europa

Come pianificare una visita al Teatre Museu Dalì di Figueres

Se avete organizzato una gita a Barcellona non potete non visitate il Teatre Museu Dalì di Figueres, che è bello architettonicamente ed interessante all'interno. Vi divertirete tantissimo a girarlo e scattare foto, ne vale davvero la pena. Vediamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.