Come piegare un sacco a pelo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Se siete degli amanti del campeggio, oppure se volete provare questa entusiasmante esperienza per la prima volta, il sacco a pelo è uno degli accessori che più vi serviranno per stare correttamente a contatto con la natura e che vi terrà al caldo durante la notte, evitando così di prendere dei brutti raffreddori o di ammalarvi. Ovviamente, trattandosi di un'accessorio costoso e delicato vi servirà maneggiarlo con molta attenzione e prendervene cura, il primo passo da fare è ripiegarlo correttamente e riporlo nella sacca originale ogni volta che non lo dobbiamo usare. Molte persone sostengono che il ripiegare un sacco a pelo potrebbe a lungo andare danneggiarlo poiché non sarebbe più gonfio come al primo acquisto. Il modo migliore di tenerlo, infatti, è quello di tenerlo appeso nell'armadio ma, ovviamente, questo non è sempre possibile e, quindi, bisogna necessariamente essere in grado di ripiegarlo nella maniera più corretta possibile cercando di evitare di apportare danni a questo accessorio. Un sacco a pelo ben tenuto potrà durare anche oltre i dieci anni. Vediamo quindi come piegare un sacco a pelo e quali sono gli accorgimenti che dobbiamo prendere per riuscirci al meglio e cercare di fargli occupare il minor spazio possibile.

24

Il primo passo da fare è alzare il sacco a pelo e scuoterlo per bene, cercando di rimuovere eventuali residui di briciole, terra, sassi o quant'altro da esso. Una volta fatto ciò stendetelo per bene in un luogo pulito e asciutto e chiudete completamente la cerniera del sacco a pelo facendo molta attenzione a non compromettere l'imbottitura, dopo di che non vi resterà che piegarlo a metà per verticale.

34

Una volta eseguito con successo il passo 1 non dovrete far altro che arrotolarlo. Per eseguire questa operazione, che è la più delicata di tutte, assicuratevi di partire dalla testa ed arrotolatelo cercando di essere il più dritti possibile e di eliminare tutta l'aria in eccesso dal vostro sacco a pelo, per far ciò dovrete esercitare molta pressione, questo per fare in modo di far occupare al vostro accessorio il minor spazio possibile per conservarlo al meglio.

Continua la lettura
44

Una volta ripiegato correttamente non vi resta che legarlo con delle cinghie e riporlo in una sacca o nella borsa da trasporto che vi è stata data al momento dell'acquisto. Molti sacchi a pelo hanno già delle cinghie, o dei lacci, incorporati alle estremità e vi risulterà quindi molto semplice completare questa operazione, l'unico accorgimento che dovrete avere sarà quello di stringere molto bene le cinghie, quindi riponetelo nella sacca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come piegare i vestiti a pacchetto e occupare poco spazio in valigia

Le vacanze si sa, sono sempre tanto attese e desiderate e con il loro avvicinarsi, ogni volta, si pone il problema di come fare la valigia per ottimizzare al meglio lo spazio disponibile al fine di "trasportare" il maggior numero di capi per far fronte...
Consigli di Viaggio

Come piegare gli indumenti in valigia

All'interno della presente guida, come avrete già avuto l'opportunità di comprendere attraverso la lettura del titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi Come piegare gli indumenti in valigia, al fine di poter ampliare la capienza massima. Lo sappiamo,...
Consigli di Viaggio

Come Attrezzarsi per Andare in Campeggio

Con l'attuale crisi economica presente nel nostro paese, non è più molto semplice riuscire ad effettuare una vacanza, questo perché generalmente i costi del soggiorno risultano abbastanza elevati.Per riuscire ad abbattere tali costi, un buon buon compromesso...
Consigli di Viaggio

5 consigli per un buon campeggio invernale

Il campeggio non ha stagioni! L'idea che sia praticabile unicamente durante il periodo estivo, è decisamente da sfatare. Perché non prendere in considerazione l'idea di un romantico campeggio durante le festività natalizie? Il freddo non sarà un elemento...
Consigli di Viaggio

Cosa mettere nello zaino per una settimana di escursionismo

Le escursioni sono forse il modo più autentico per entrare in contatto con la natura e rappresentano anche un'occasione per evadere dal caos delle grandi città, o semplicemente per "staccare un po' la spina". Esistono escursioni di vario grado di difficoltà...
Consigli di Viaggio

10 cose da portare in campeggio

Ormai ci siamo, l'estate si avvicina e il tuo pensiero fisso è: Vacanze! Quest'anno hai deciso, sarà un'avventura. Gli alberghi non fanno per te, basta respirare cemento. Zaino in spalla, tenda, sacco a pelo e si parte per il campeggio.Una vacanza in...
Consigli di Viaggio

Come prepararsi per un viaggio in solitaria

Avete una gran voglia di viaggiare e scoprire nuove culture ma non trovate mai i compagni giusti? I vostri amici amano stare davanti al divano e non intendono muoversi in nessun periodo dell'anno? Se non ve la sentite di prendere parte ad un viaggio organizzato...
Consigli di Viaggio

Come dormire bene in tenda

Dormire immersi nella natura con il cinguettio degli uccellini al risveglio o il frinire del grillo con la sua dolce ninna nanna sta diventando sempre più un miraggio. La vita frenetica di tutti i giorni, i minuti contati e lo smog spesso ci fanno dimenticare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.