Come prepararsi al Cammino di Santiago

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Santiago de Compostela è ogni hanno meta di milioni di devoti che intendono raggiungere un luogo di preghiera e devozione o semplicemente per curiosità. Per farlo occorrono tanta volontà, desiderio di raggiungere il luogo e soprattutto, costanza e buona preparazione fisica.
Il percorso da fare copre 800 km suddivisi dai 20 ai 35 km giornalieri, a seconda della preparazione e delle esigenze personali. Dopo questa breve introduzione, inizia questa guida in cui vi illustrerò passo dopo passo come prepararsi al cammino di Santiago.

25

Occorrente

  • Zaino
  • Scarpe da escursionismo
  • Acqua, frutta
  • Tempo libero
35

Bisogna prima di tutti procurarsi un buon paio di scarpe, che dovremmo scegliere di ottima qualità, senza badare a spese poiché il chilometri percorsi sono molti (di almeno 5 o 6 ore ogni giorno) e quindi è necessario che siano resistenti. Dovremmo avere l'accortezza di infilare almeno due paia di calzini piuttosto spessi per piede per evitare che si formino vesciche. È necessario, per chi non ha mai partecipato a pellegrinaggi di sorta, prepararsi qualche giorno prima per non rimanere "spiazzati" dalla fatica, non essendo abituati a percorrere lunghe distanze a piedi. Ecco allora che risulta importante tenere a mente alcuni accorgimenti.

45

Dobbiamo abituarci ad uscire almeno 1 ora al giorno per una passeggiata e per un paio di settimane ed aumentare progressivamente fino a 2 ore al giorno. Ma bisogna farlo con gradualità se non si è abituati, senza forzare eccessivamente, ma avendo l'accortezza di tenere il più possibile sciolto il nostro corpo, senza accumulare tensioni. Inutile tenere presente che chi dovesse avere problemi cardiaci o malattie che possono affaticare il fisico è altamente sconsigliato. Dopo almeno una settimana o 10 giorni di uscite è consigliabile passeggiare con uno zaino sulle spalle. La "mochila", come dicono gli spagnoli, sarà la nostra casa per tutto il cammino come il guscio di una chiocciola. Quindi meno pesante è, meglio è. Questo esercizio è importante per sviluppare resistenza. Inoltre è utilissimo fare un po di ginnastica o stretching per evitare l'insorgenza dei crampi.

Continua la lettura
55

Infine dopo due settimane è consigliabile uscire ancora a passeggiare per almeno 3 ore sempre con il nostro zaino con un carico di almeno 10 kg. Un ultimo accorgimento per lo zaino: non dimentichiamo di portarci dietro acqua e qualche frutto, necessari per evitare bruschi cali di zuccheri e sali minerali. Adesso siamo pronti per affrontare il nostro cammino armati di buona volontà e spirito di sacrificio!  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

10 Utili Consigli per il Cammino di Santiago

Il Cammino di Santiago è un percorso di pellegrinaggio che culmina a Santiago de Compostela. Quello classico è il cammino francese, che unisce Roncesvalles con Santiago, le cui tappe sono descritte in un antico manoscritto considerato il primo libro...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una vacanza a Santiago de Compostela

Santiago de Compostela è luogo incantato dove il mondo cristiano ispanico ed il mondo magico celtico si fondono fino a creare un'atmosfera di mistero e trascendenza incredibili. È ormai consuetudine associare Santiago de Compostela al cammino che fin...
Consigli di Viaggio

Come prepararsi per un lungo viaggio

Prepararsi per un lungo viaggio può essere molto complicato per tantissime persone, soprattutto se ci si appresta ad andare in un luogo dove il clima è esattamente l'opposto di quello che c'è nella nostra città, per cui è necessario un bagaglio molto...
Consigli di Viaggio

Come prepararsi per un viaggio in solitaria

Avete una gran voglia di viaggiare e scoprire nuove culture ma non trovate mai i compagni giusti? I vostri amici amano stare davanti al divano e non intendono muoversi in nessun periodo dell'anno? Se non ve la sentite di prendere parte ad un viaggio organizzato...
Consigli di Viaggio

Come prepararsi ad un viaggio di studio

Un viaggio di studio è un'ottima occasione per imparare, per migliorare e/o per approfondire la conoscenza di una lingua straniera. Tale viaggio lo s'intraprende solitamente all'estero. È l'esperienza che permette di conoscere le altre culture, di formarsi...
Consigli di Viaggio

Come prepararsi per un viaggio in india

L'India è uno Stato situato nell'Asia Meridionale che ha come capitale Nuova Delhi. Partire per tale rotta è un'esperienza davvero incredibile; lì è possibile trovare flora e fauna strepitose, si è circondati da tigri, leoni elefanti ed è possibile...
Consigli di Viaggio

5 consigli per prepararsi alle vacanze

Quando arriva l'estate o il momento delle agognate vacanze, tutti noi non vediamo l'ora di partire per le meritate ferie: a volte i ritmi di un anno di lavoro possono essere davvero massacranti e un po' di sano riposo non può far altro che bene, in qualsiasi...
Consigli di Viaggio

Come prepararsi ad una crociera

Fare una crociera è il sogno di tantissime persone. Questo perché, rispetto ad una normale vacanza, la crociera permette di visitare luoghi diversi e distanti fra loro in pochissimi giorni. Proprio per questo motivo, è opportuno organizzarsi in base...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.