Come prevenire e combattere i sintomi del mal di viaggio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Non importa se in auto, in aereo, con la nave o con il treno,  molte persone vivono in uno stato di ansia quei momenti che precedono la partenza; ansia legata alla paura di affrontare la nausea, le vertigini, i sudori, la spossatezza generale, tutti sintomi che il mal di viaggio provoca.

La cinetosi, comunemente conosciuta come il mal di movimento, deriva da una eccessiva stimolazione delle strutture dell'equilibrio, situate all'interno dell'orecchio. Tale problema -non grave- si presenta quando il nostro corpo è sottoposto a movimenti rapidi, come accelerazioni o vuoti d'aria.
È possibile prendere delle precauzioni per prevenire e combattere i sintomi sopra citati.

25

Si deve iniziare il viaggio sempre a stomaco pieno (possibilmente consumare un pasto non a base di grassi o di cibi acidi) ed avere l'accortezza di portare con se' qualcosa da mangiare durante il viaggio (biscotti secchi o crackers). È opportuno bere molta acqua, sia prima che durante il tragitto, evitando bevande gassate.

Meglio non dedicarsi ad attività che richiedono troppa concentrazione, come la lettura; piuttosto ci si può distrarre osservando il paesaggio (evitando però di osservare il movimento delle onde nel caso della nave). Più di ogni altra cosa si consiglia di chiudere gli occhi o di dormire; ma se non si riesce è opportuno parlare il più possibile, per evitare di focalizzare la propria attenzione sulla paura di star male.
È inoltre sconsigliato il fumo, anche quello passivo.

35

Per i viaggi in nave si consiglia di sostare nel punto più stabile del mezzo di trasporto; da preferire la cabina posta al centro, in quanto il rollio è meno intenso, scegliendo il posto più vicino alla linea di galleggiamento. Al di fuori della cabina si consiglia di sostare sul ponte o nei posti al chiuso.

Per ciò che riguarda il viaggio in aereo è raccomandabile sedersi vicino al finestrino, poiché permette di distrarsi e non pensare alla paura del malessere; preferendo la parte anteriore del veicolo, dove il movimento ed il rollio si percepiscono di meno.

In auto è meglio sedersi sui sedili anteriori.

In treno è opportuno evitare i sedili posti al senso contrario di marcia; preferendo sempre un posto vicino al finestrino.

Continua la lettura
45

Nel caso in cui si ritiene necessario l'ausilio di un medicinale per prevenire ogni sintomo, si consiglia l'uso di cerotti transdermici, da applicare almeno due ore prima dietro l'orecchio. Il principio attivo è la scopolamina ad azione anti-nausea ed anti-vomito.
Un altro farmaco che è possibile utilizzare è un antistaminico ad assunzione orale (compresse o gomme da masticare); si assume 30 minuti prima di mettersi in viaggio ed ha un'azione massima di 6 ore. Il suo effetto è a carico del sistema nervoso centrale, è necessario ricordare che può indurre sonnolenza.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un rimedio non farmatologico è il braccialetto antinausea.
  • Mangiare un ghiacciolo o una caramella alla menta: può attenuare i sintomi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come fare se il bambino soffre di mal d'auto

Il mal d'auto, al pari del mal di mare o quello da aereo, è un disturbo parecchio frequente che rischia di rendere pesante qualsiasi tipo di spostamento, anche di breve distanza. La maggior parte dei bambini non ne è immune, anzi, possono cominciare...
Consigli di Viaggio

Come evitare il mal d'auto: cause e rimedi

Il mal d'auto o anche detto cinetosi (in base alla terminologia più propriamente medica) è un problema che colpisce circa due milioni di persone in Italia, soprattutto bambini. È una patologia molto fastidiosa che può portare fino ad avere problemi...
Consigli di Viaggio

Come evitare il mal d’aria

Molto spesso, durante la fase di un viaggio, giunti su un mezzo di locomozione ci si può rendere conto dell cinetosi, patologia meglio conosciuta come mal d'aria. Tutto ciò dipende in particolar modo dall'apparato vestibolare, ossia l'apparato in grado...
Consigli di Viaggio

Come combattere il jet lag

Di questi tempi, viaggiare da una parte all'altra del mondo, è diventato semplice grazie ai moderni e all'avanguardia mezzi di trasporto: l'unico problema che potrebbe verificarsi è la differenza di fuso orario. Se state per andare in vacanza in un...
Consigli di Viaggio

Come sconfiggere il mal d'aereo

Con l'arrivo dell'estate la maggior parte degli amici o conoscenti decide di fare viaggi verso mete lontane. Alcune persone invece non scelgono mete distanti in quanto il mezzo di trasporto più indicato è l'aereo ed esse hanno paura. Leggendo questo...
Consigli di Viaggio

Come combattere il caldo della Florida

Le vacanze in Florida sono tra le migliori a cui si possa aspirare. Sole, caldo, divertimenti e belle ragazze, il top. Ma una vacanza in Florida ha anche i suoi lati negativi. Infatti il caldo a volte può essere davvero eccessivo e coloro che non sono...
Consigli di Viaggio

Come affrontare un lungo viaggio in auto serenamente

Il viaggio in auto molto spesso è quello più bello, perché ci permette di scoprire posti nuovi, godere della bellezza dei paesaggi e sopratutto ci rende liberi di spostarci come e quando preferiamo senza vincoli di orari. In alcuni casi, se si viaggia...
Consigli di Viaggio

Come affrontare il primo viaggio in aereo

L'aereo è certamente il mezzo di trasporto attualmente più all'avanguardia. Consente infatti di coprire lunghe distanze consentendoci di arrivare in poche ore da un capo all'altro del mondo. Al giorno d'oggi inoltre i costi dei biglietti si è notevolmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.