Come progettare un itinerario eno-gastronomico

Tramite: O2O 16/04/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dai programmi tv ai social network ormai il cibo è uno dei protagonisti di questa epoca. Non più solo per saziare il corpo il pasto è diventato un momento di convivialità ma anche soprattutto di scoperta di nuovi gusti e di nuovi luoghi. Proprio per questo sempre di più si diffondono gli itinerari eno-gastronomici. Delle strade del vino, del gusto, dei sapori e dei prodotti tipici l'Italia, con il suo straordinario patrimonio agroalimentare fatto di tradizione ma anche di innovazione, è sicuramente uno dei luoghi migliori al mondo dove immergersi nel mondo eno-gastronomico. Ma come progettare un itinerario eno-gastronomico? Ecco alcune indicazioni.

26

La scelta

Innanzitutto per poter progettare un buon itinerario eno-gastronomico si deve scegliere il tema su cui motivare la visita al percorso. Si può prediligere uno specifico territorio, ad esempio il tour eno-gastronomico della Maremma, oppure un prodotto tipico oppure renderlo anche pluri territoriale scegliendo un determinato prodotto come l'itinerario eno-gastronomico del vino.

36

L'organizzazione

Il passo più importante è la vera e propria organizzazione. Innanzitutto i luoghi dell'itinerario che vengono scelti sono quelli che meglio esprimono il tema prescelto. Vanno poi individuate le stazioni del nostro percorso: ad esempio delle cantine, degli agriturismi, eventuali sagre eccetera. Molto importante in fase organizzativa è anche valutare tutti gli eventuali servizi di assistenza turistica che possono migliorare la fruizione del nostro percorso ad esempio come effettuare gli spostamenti, con cosa e così via.

Continua la lettura
46

La promozione

È molto importante promuovere il proprio itinerario. La promozione va fatta innanzitutto sui luoghi prescelti. Si deve fare pubblicità negli infopoint e sulle mappe ma anche attraverso cartelli che ci indichino l'itinerario, le eventuali aziende agricole coinvolte oppure le rivendite di prodotti tipici o anche le cantine eccetera. È molto importante non solo la promozione che aiuta il turista in loco ma anche e soprattutto quella che il turista lo porta in quel luogo. È quindi importante promuovere gli itinerari attraverso i siti internet, i social o attraverso giornali o specifici eventi come le fiere.

56

L'incentivo al turismo

Un itinerario eno-gastronomico non è solo un momento per mangiare del buon cibo o gustare un buon vino. Il percorso quindi coadiuva ed incrementa la conoscenza e la conservazione del patrimonio culturale a cui gli itinerari eno-gastronomici fanno riferimento. Infatti il turismo eno-gastronomico deve essere un incentivo che porti nuova linfa al turismo culturale e anche per salvaguardare le tradizioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando si sceglie il tema del proprio itinerario eno-gastronomico è importante cercare di non esagerare mettendo troppa carne al fuoco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come realizzare un itinerario prima di partire per un viaggio

Con l'arrivo delle ferie, per chi può permetterselo, inizia la scelta del viaggio da intraprendere. Finalmente si avrà l'occasione di vedere e fotografare qualcosa di nuovo. Prima di partire, però, è necessario realizzare un itinerario di viaggio....
Consigli di Viaggio

10 giorni in Brasile: itinerario

Il Brasile è un paese affascinante sotto tutti i punti di vista. I suoi colori, la gente cordiale e ospitale, il carnevale con il suo samba, ed un susseguirsi di panorami mozzafiato che spaziano dal grattacielo fino alla natura incontaminata. In questa...
Consigli di Viaggio

Cosa mangiare a Cracovia

Un famoso proverbio recita: "Paese che vai, cibo che trovi". Nulla di sbagliato dal momento in cui ogni paese, ma anche ogni città, ha le sue specialità culinarie; ed è proprio per questo motivo che negli ultimi anni sentiamo parlare sempre più spesso...
Consigli di Viaggio

Atene: 5 itinerari

La Grecia è forse più famosa per le sue splendide e numerose isole: sono proprio le vacanze di mare ad attrarre la maggior parte dei turisti che decidono di scoprire la penisola greca. Spesso si arriva in Grecia via traghetto, approdando ad uno dei...
Consigli di Viaggio

Costa d'Avorio: itinerari

Il continente africano è sicuramente una delle mete che più affascinano i turisti, con i suoi stupefacenti paesaggi e un innumerevole mole di patrimonio naturale e non da offrire. Fra i paesi africani che più di tutti ci sentiamo di consigliarvi c'è...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una vacanza estiva

Dopo un anno di lavoro, l'arrivo delle ferie è per tutti il periodo più bello dell'anno, a prescindere dal tipo di impiego che si svolge: arriva il momento di mettere nel cassetto gli impegni che abbiamo lasciato in sospeso, le pretese del capo e le...
Consigli di Viaggio

Cosa visitare nelle Langhe

La regione delle Langhe si estende tra le provincie di Cuneo ed Asti ed è rinomata in tutto il mondo per la sua prestigiosa produzione vinicola, la quale richiama ogni anno numerosi visitatori, sia dall'Italia che dall'Estero. Qui si producono alcuni...
Consigli di Viaggio

I migliori itinerari per i fiordi norvegesi

Il Nord Europa ha un fascino unico. Il freddo e la pioggia sono dei piccoli svantaggi, ma non sono nulla in confronto alle centinaia di bellezze da vedere. La Norvegia poi è una terra affascinante, ricca di laghi. Viverci non è semplice, mesi di buio...