Come progettare un itinerario eno-gastronomico

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dai programmi tv ai social network ormai il cibo è uno dei protagonisti di questa epoca. Non più solo per saziare il corpo il pasto è diventato un momento di convivialità ma anche soprattutto di scoperta di nuovi gusti e di nuovi luoghi. Proprio per questo sempre di più si diffondono gli itinerari eno-gastronomici. Delle strade del vino, del gusto, dei sapori e dei prodotti tipici l'Italia, con il suo straordinario patrimonio agroalimentare fatto di tradizione ma anche di innovazione, è sicuramente uno dei luoghi migliori al mondo dove immergersi nel mondo eno-gastronomico. Ma come progettare un itinerario eno-gastronomico? Ecco alcune indicazioni.

26

La scelta

Innanzitutto per poter progettare un buon itinerario eno-gastronomico si deve scegliere il tema su cui motivare la visita al percorso. Si può prediligere uno specifico territorio, ad esempio il tour eno-gastronomico della Maremma, oppure un prodotto tipico oppure renderlo anche pluri territoriale scegliendo un determinato prodotto come l'itinerario eno-gastronomico del vino.

36

L'organizzazione

Il passo più importante è la vera e propria organizzazione. Innanzitutto i luoghi dell'itinerario che vengono scelti sono quelli che meglio esprimono il tema prescelto. Vanno poi individuate le stazioni del nostro percorso: ad esempio delle cantine, degli agriturismi, eventuali sagre eccetera. Molto importante in fase organizzativa è anche valutare tutti gli eventuali servizi di assistenza turistica che possono migliorare la fruizione del nostro percorso ad esempio come effettuare gli spostamenti, con cosa e così via.

Continua la lettura
46

La promozione

È molto importante promuovere il proprio itinerario. La promozione va fatta innanzitutto sui luoghi prescelti. Si deve fare pubblicità negli infopoint e sulle mappe ma anche attraverso cartelli che ci indichino l'itinerario, le eventuali aziende agricole coinvolte oppure le rivendite di prodotti tipici o anche le cantine eccetera. È molto importante non solo la promozione che aiuta il turista in loco ma anche e soprattutto quella che il turista lo porta in quel luogo. È quindi importante promuovere gli itinerari attraverso i siti internet, i social o attraverso giornali o specifici eventi come le fiere.

56

L'incentivo al turismo

Un itinerario eno-gastronomico non è solo un momento per mangiare del buon cibo o gustare un buon vino. Il percorso quindi coadiuva ed incrementa la conoscenza e la conservazione del patrimonio culturale a cui gli itinerari eno-gastronomici fanno riferimento. Infatti il turismo eno-gastronomico deve essere un incentivo che porti nuova linfa al turismo culturale e anche per salvaguardare le tradizioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando si sceglie il tema del proprio itinerario eno-gastronomico è importante cercare di non esagerare mettendo troppa carne al fuoco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come realizzare un itinerario prima di partire per un viaggio

Con l'arrivo delle ferie, per chi può permetterselo, inizia la scelta del viaggio da intraprendere. Finalmente si avrà l'occasione di vedere e fotografare qualcosa di nuovo. Prima di partire, però, è necessario realizzare un itinerario di viaggio....
Consigli di Viaggio

Come decidere l'itinerario di un viaggio in camper

Il camper, per molti è sinonimo di vacanze all’insegna della comodità. Infatti questo mezzo di trasporto può rappresentare una vera e propria casa mobile. E’ un mezzo estremamente funzionale e, proprio per questo, in continua crescita nelle preferenze...
Consigli di Viaggio

10 giorni in Brasile: itinerario

Il Brasile è un paese affascinante sotto tutti i punti di vista. I suoi colori, la gente cordiale e ospitale, il carnevale con il suo samba, ed un susseguirsi di panorami mozzafiato che spaziano dal grattacielo fino alla natura incontaminata. In questa...
Consigli di Viaggio

10 giorni in Messico: itinerario

Il Messico è una delle nazioni più visitate al mondo da milioni di turisti. Alcuni dei motivi che la rendono così “attraente” sono la sua grande varietà di paesaggi naturali, la presenza di antiche città coloniali che conservano ancora le loro...
Consigli di Viaggio

Cosa e dove mangiare a Sydney

In questa guida semplicissima vi spiegheremo come, cosa e dove mangiare a Sydney. Sydney è la località più antica e più popolosa dell'Australia, di cui rappresenta il polo commerciale, finanziario e culturale. La città vera e propria è abbastanza...
Consigli di Viaggio

I migliori ristoranti olandesi

L'Olanda non è solo il paese dei tulipani e dei mulini ma anche, inaspettatamente, una metà enogastronomica di livello internazionale al pari del vicino Belgio e della patria della Nouvelle Cousine, la Francia.Non solo nella capitale turistica, Amsterdam,...
Consigli di Viaggio

Cosa mangiare a Cracovia

Un famoso proverbio recita: "Paese che vai, cibo che trovi". Nulla di sbagliato dal momento in cui ogni paese, ma anche ogni città, ha le sue specialità culinarie; ed è proprio per questo motivo che negli ultimi anni sentiamo parlare sempre più spesso...
Consigli di Viaggio

5 cose da fare a Bogotà

Situato in alto, in una conca naturale tra le colline verdi fresche , Bogotà è il cuore della Colombia moderna, con oltre 6,5 milioni di abitanti. Si tratta di un centro di arte e cultura, un luogo ricco di paesaggi mozzafiato e una combinazione perfetta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.