Come raggiungere e visitare gli scavi di Ercolano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo tutorial di oggi vedremo come raggiungere e visitare gli scavi di Ercolano. Soltanto seconda a Pompei, la città di Ercolano è uno dei più importanti siti archeologici del nostro territorio, tanto che nel 1997 diventò patrimonio dell'UNESCU. Essa fu distrutta dall'eruzione del Vesuvio del 79 d. C., poi fu sepolta fino circa al 1700, quando fu riportata alla luce in modo casuale. I reperti che sono stati trovato oggi, per lo più, si trovano al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, però non tutti sanno forse che gli scavi della città si possono visitare. Una passeggiata immersa in una delle migliori pagine della storia italiana, vi potrà far vivere il ricordo di un posto che non esiste più. Continuate la lettura e vi daremo degli utili consigli sulla strada che porta a questi scavi molto famosi. Buona lettura e buon viaggio!

26

Occorrente

  • biglietto della circumvesuviana
  • biglietto d'ingresso
36

Prima di tutto vi dovrete ricordare che sarà bene munirsi di un biglietto di entrata per gli scavi. Esso lo potrete comprare soltanto ed esclusivamente tramite il sito web ufficiale del sito archeologico, dove in fondo potrete aprire il link alla fine di questa guida. Potrete anche decidere di usufruire di una visita con la guida turistica, ma potrete anche godervi gli scavi come volete voi liberamente. Vi consigliamo di portare sempre con voi una mappa del sito, in quanto se vi manca un punto di riferimento potrete rischiare di perdervi. Meglio ancora se la visita la fate in gruppo, restando sempre in compagnia. Quando fate il giro, dovrete chiaramente rispettare delle regole. La prima fra tutte è quella di non mangiare durante il percorso della visita. Restate tranquilli, perché c'è un'area apposita dove fermarsi dove potrete sostare, rifornendovi di cibo ed acqua in tutta calma, per poi riprendere a camminare quando siete pronti e rilassati.

46

Se siete ad Ercolano in vacanza, ed avete preso l'albergo oppure hotel al centro di Napoli, la soluzione migliore sarà quella di andare agli scavi direttamente dalla stazione. Da Piazza Garibaldi esistono moltissimi mezzi pubblici ed anche dei taxi che vi fanno direttamente giungere agli scavi. Gli autobus principali per l'arrivo sono il numero 201 e 202, scrivetevelo oppure ricordatevi. Dalla stazione sarà bene prendere la Circumvesuviana, che è molto facile da raggiungere mediante un corridoio che è all'interno ad essa. La fermata a cui dovrete scendere si chiama "Ercolano scavi". Ora invece potrete scegliere tra due soluzioni: fare a piedi un viale lungo 500 metri, oppure prendere la navetta che vi porterà direttamente all'entrata degli scavi.

Continua la lettura
56

Per chi, giunge invere col mezzo proprio, la miglior soluzione sarà quella di prendere l'autostrada. Dovrete quindi prendere l'A3 che è la Napoli-Salerno, poi dovrete uscire al casello di Ercolano. Da qui tantissimi sono i cartelli che vi porteranno agli scavi veramente in meno di 5 minuti. Arrivati sul posto, troverete anche facilmente il parcheggio: il sito ha reso a disposizione dei visitatori, uno spazio che è a pagamento, però custodito per far visita gli scavi molto comodamente, ed in tutta tranquillità.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • fare attenzione ai bambini che incuriositi dagli spazi potrebbero allontanarsi dai genitori
  • consigliabile iniziare la visita dal mattino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Itinerari per Pompei ed Ercolano

Pompei ed Ercolano sono due località distanti circa 20 chilometri dalla città di Napoli in Campania, e a pochi passi dal Vesuvio. Pompei è un pochino più grande di Ercolano e richiede almeno una mezza giornata per visitarla, mentre Ercolano si riesce...
Consigli di Viaggio

Come organizzare un viaggio a Napoli

Viaggiare è un ottimo modo per conoscere nuove persone, nuovi usi, tradizioni e culture differenti; proprio per questo motivo è anche un metodo molto efficace per arricchire il proprio bagaglio culturale divertendosi. A tal proposito, il nostro Paese...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere Pompei da Napoli

Pompei è una città, come tante in Italia, millenaria, le cui testimonianze arrivano direttamente dal 79 dopo Cristo, quando ci fu la terribile eruzione raccontataci da Plinio il Giovane e passata alla storia per aver sepolto la città e la vicina Ercolano....
Europa

Come visitare Castellammare Di Stabia in un giorno

Castellammare di Stabia è una vivace e deliziosa città in provincia di Napoli nota per le bellezze archeologiche, le acque termali e per la vicinanza ai siti di fama mondiale quali Pompei ed Ercolano, Sorrento e Vico Equense. Costituisce, dunque, anche...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere il santuario di pompei

Pompei si trova in provincia di Napoli. Precisamente è posizionata alle pendici del Vesuvio. È meta di un notevole flusso turistico dall'Italia e dall'estero. Ricca di ristoranti, alberghi e strutture adibite all'accoglienza dei tantissimi turisti e...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere e visitare Pompei

Oggi con questa guida vi spiegherò come raggiungere e visitare Pompei. Cittadina famossissima in tutto il mondo per i suoi scavi archeologici fu sepolta da un mare di lava venuta giù nell'ultima eruzione del Vesuvio. Sito visitato ogni anno da migliaia...
Europa

Come visitare Cnosso

Prima di poter spiegare come potreste visitare CNOSSO, faccio una breve descrizione della medesima. Cnosso è il più importante Sito Archeologico dell'età del bronzo di Creta.Sorge nella parte centrale dell'isola di Creta, a 6 km dal mare e a 5 km da...
Europa

Come visitare Il Ritrovamento Archeologico Dell'Antica Ilio O Troia

L'ubicazione dei resti dell'antica Ilio o Troia che costituiscono oggi un patrimonio di tutta l'umanità sono stati ricercati per anni da studiosi ed esperti di storia antica, per dimostrare che essa non era una leggenda ma realtà. La perseveranza di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.