Come raggiungere il lago d'Antrona

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

A volte sarebbe il caso di trascorrere una mattinata o un pomeriggio magari a contatto con la natura, così da respirare dell'aria fresca e salutare. In questo modo, rimanendo a stretto contatto con il verde della vegetazione, è possibile trascorrere qualche ora in maniera alternativa rispetto alla monotonia della routine quotidiana. Se siete amanti dei laghi, un luogo da non perdere in Italia è il lago d'Antrona. Esso si trova in Piemonte, nei pressi del comune Antrona Schieranco, all'interno dell'omonima valle. La zona presenta un paesaggio unico ed incantevole, in grado di offrire, oltre al lago, una vegetazione ricca e rigogliosa. Vediamo quindi come raggiungere il lago d'Antrona.

27

Occorrente

  • Itinerario dettagliato dei percorsi della Valle Antrona
  • Abbigliamento da escursione (abiti a cipolla, zaino, scarpe apposite)
37

Il raggiungimento di Antronapiana

Per arrivare in valle Antrona, per poi visitare il lago, si può prendere il treno con partenza dalla stazione di Milano Centrale con destinazione Domodossola. Ne passa uno ogni mezz'ora, e dalla stazione parte un autobus che conduce fino alla valle. Se si preferisce viaggiare con la propria automobile, la valle d'Antrona si raggiunge da Milano percorrendo la A8, da Torino prima la A11 poi la A26, e da Genova la A26, in direzione Gravellona Toce. Successivamente si dovrà imboccare la Statale del Sempione, per poi proseguire fino a Villadossola (a 8 km da Domodossola) e salendo per 16 km fino ad Antronapiana. Il paese sorge sulle rive del lago ed ospita un ampio parcheggio dove poter lasciare il proprio veicolo, così da partire a piedi per l'escursione.

47

I percorsi del lago

Attorno al lago esistono diversi percorsi naturalistici di difficoltà variabile. Quello più usato, poiché molto semplice e adatto alle famiglie, costeggia le rive del bacino e permette di farne il giro completo. Il percorso in questione ha inizio direttamente dal parcheggio di Atronapiana. Da qui si percorre un tratto di strada asfaltata, fino a raggiungere il sentiero sterrato che scende verso la riva. Proseguendo si raggiunge la piccola frazione di Antronalago.

Continua la lettura
57

Il percorso per il lago di Campliccioli

Tra gli altri percorsi vi è quello che permette di raggiungere il lago artificiale sovrastante, ovvero il lago di Campliccioli, ottenuto da una diga, attraverso un sentiero in salita. Il sentiero è abbastanza ripido ma ben segnato, e richiede una preparazione fisica maggiore rispetto al percorso precedente. Strada facendo si possono incontrare facilmente delle capre libere al pascolo. La diga offre uno degli spettacoli più esclusivi, poiché è percorribile a piedi. Non vi resta che preparare il vostro zaino e partire alla volta della Valle Antrona. Abbiamo terminato la nostra guida su come raggiungere il lago d'Antrona. Per ulteriori informazioni consultate il link: http://www.esplorazione.net/public/001.asp.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui non foste particolarmente pratici nel praticare escursioni in zona montane o collinari, fatevi accompagnare da una persona con più dimestichezza onde evitare di mettere a repentaglio la vostra sicurezza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come fare un'escursione alle Tre Cime di Lavaredo

Se vogliamo effettuare un'escursione in alta montagna, ammirando paesaggi di rara bellezza, la meta indicata sono sicuramente le tre cime di Lavaredo. Da sempre simbolo della Val Pusteria e di conseguenza delle Dolomiti, queste tre cime, oltre ad attirare...
Consigli di Viaggio

Come visitare la Valle Quarazza e il lago delle Fate

La Valle Quarazza è una vallata del Piemonte, posta lateralmente alla Valle Anzasca. È nota essenzialmente per l'incantevole "Lago delle Fate", caratterizzato dalle sue acque blu e verde scintillante. Il lago fu costruito dall'uomo, attraverso lo sbarramento...
Europa

Come visitare il lago di Combal sul Monte Bianco

Se siamo degli amanti della natura e ci piace fare delle bellissime escursioni, in posti completamente avvolti dal verde, sicuramente sapremo che prima di partire dovremo organizzare il nostro viaggio alla perfezione. Per riuscirci ci basterà consultare...
Europa

Come visitare al meglio il Lago di Tenno ed i dintorni

Il lago di Tenno è un piccolo bacino alpino d'acqua che si trova in una piana nei pressi del lago di Garda. Si può raggiungere facilmente sia dalla località di Fiavè che da Arco e Riva del Garda. Il lago di Tenno è il posto ideale per coloro che...
Italia

I sentieri di montagna più belli in Lombardia

La Lombardia è la regione italiana con i sentieri di montagna più belli. In questa stupenda ed immensa regione si trovano i percorsi più lunghi e difficoltosi, adatti agli escursionisti più bravi, appassionati di trekking, in essa si possono...
Europa

come raggiungere l'alpe veglia

L'Italia è un paese ricco di posti meraviglioni e degni di essere visitati, con molti parchi verdi e ancora incontaminati. Tra i parchi più famosi possiamo trovare il Parco dell'Alpe Veglia.Il Parco dell'Alpe Veglia, istituito nel 1978, è stato il...
Europa

Come visitare Il Borgo Di Lierna Sul Lago Di Como

Il borgo di Lierna è un Comune posto sul lago di Como e situato in Provincia di Lecco. Questo luogo rappresenta una destinazione abbastanza popolare tra i vacanzieri estivi (soprattutto i tedeschi e gli olandesi) che adorano visitare dei territori di...
Asia

Cina: itinerario nella valle del Jiuzhaigou

Fin dall'antichità, l'Occidente ha sempre amato il fascino esotico del remoto Oriente. I pochissimi esseri umani in grado di intraprendere e sopravvivere (allora i pericoli erano moltissimi) a un lungo viaggio di andata e ritorno dal Catai, narravano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.