Come raggiungere il santuario di pompei

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Pompei si trova in provincia di Napoli. Precisamente è posizionata alle pendici del Vesuvio. È meta di un notevole flusso turistico dall'Italia e dall'estero. Ricca di ristoranti, alberghi e strutture adibite all'accoglienza dei tantissimi turisti e fedeli, è' nota per i suoi scavi, che costituiscono la seconda città di Pompei, quella antica, ma anche per il suo Santuario. Essendo una città famosa in tutto il mondo, è ben collegata con ed è molto facile da raggiungere, essendoci diversi tipi di mezzi di trasporto a servirla. Curiosità: questa città si è gemellata con le città di Latiano in Puglia, Kjingiu nella Corea del Sud, Terragona in Spagna e Xi'an in Cina.

27

Occorrente

  • Biglietto unico campania
  • Fede
  • Voglia di camminare
  • Stradario di pompei
  • Orario treni
37

Pompei è facilmente raggiungibile da Napoli, Salerno e da tutte le altre città vicine.
È collegata abbastanza bene ed è facile raggiungerla, grazie all'influenza che gli scavi hanno su questa città. Se abbiamo intenzione di arrivare in questa città in auto, bisogna percorrere l'autostrada A3 Napoli-Salerno uscendo a Pompei Est se veniamo da sud o a Pompei Ovest se veniamo da nord, questo se vogliamo ritrovarci in prossimità degli scavi archeologici. Per visitare, invece, la città moderna o il Santuario, bisogna imboccare l'uscita Pompei-Scafati.
Il pedaggio autostradale varia ovviamente dalla distanza percorsa per raggiungere la meta.

47

Se arrivate a Napoli con l'aereo, avete due alternative. Dall'aereoporto di Capodichino potete prendere l'Alibus diretto a Piazza Garibaldi, al costo di 3€ a biglietto. Il pullman passa ogni 20 minuti circa. Altrimenti potete prendere, fuori dall'aeroporto, all'incrocio tra via Don Bosco e viale Umberto Maddalena, il pullman 3S urbano, ma dovrete munirvi di biglietto UnicoCampania, il cui costo è 1,30€ e ha una durata di 90 minuti.
Arrivati a Piazza Garibaldi, potrete servirvi di un pullman o deii treni diretti a Pompei.

Continua la lettura
57

Possiamo in alternativa arrivare a Pompei in autobus (troverete il link degli orari tra i link utili).
Da Salerno, alla stazione centrale, basta prendere la LINEA 4 o il 5001. Da Napoli, invece, bisogna raggiungere Piazza Garibaldi, (Stazione Centrale), con gli autobus R3, R2, 201, 203, OF.
Arrivati a Piazza Garibaldi possiamo scegliere tra diverse società di autobus, la più conosciuta è la SITA, che si occupa di molti trasporti campani, che in meno di 60 minuti ci condurranno a Pompei.
Il costo del biglietto è di circa 3,50 euro.
I biglietti possono essere acquistati nelle tabaccherie, nei bar e nelle edicole, che trovate anche all'interno della stazione.

67

Si può andare a Pompei anche in treno.
Sempre da Piazza Garibaldi possiamo prendere la circumvesuviana in direzione Napoli-Sorrento se ci si vuole fermare agli scavi archeologici o Napoli-Poggiomarino per visitare il Santuario e la città moderna.
I treni partono ogni 30-40 minuti circa e il viaggio dura meno di un'ora.
Acquistiamo il biglietto nelle apposite biglietterie prima di salire a bordo.
Il costo è di circa 3,30 euro.
Ogni 2 ore possiamo prendere un treno DIRETTISSIMO. Questo treno ci porterà a Pompei in 20 minuti perché non effettua altre fermate. Il costo del biglietto è sempre 3,30 euro.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conoscere gli orari, in modo da muoversi liberamente
  • All'uscita della circumvesuviana possiamo richiedere lo stradario di Pompei
  • Consultare i siti in basso per gli orari precisi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come raggiungere Pompei da Napoli

Pompei è una città, come tante in Italia, millenaria, le cui testimonianze arrivano direttamente dal 79 dopo Cristo, quando ci fu la terribile eruzione raccontataci da Plinio il Giovane e passata alla storia per aver sepolto la città e la vicina Ercolano....
Consigli di Viaggio

Come raggiungere e visitare il santuario di Santa Rosalia a Palermo

In ogni città, paese, comune d'Italia, perfino in ogni piccola frazione vi è un Santo Patrono, a cui sono state dedicate le Chiese ed a cui si rivolgono i fedeli, soprattutto nei momenti più difficili della loro esistenza per aiuti e preghiere. Ogni...
Consigli di Viaggio

Come visitare il santuario di Santa Rosalia a Palermo

Il Santuario di Santa Rosalia si trova sul monte Pellegrino, nella città di Palermo, ed è tutt’uno con la grotta, la stessa in cui il 15 luglio 1624 fu trovato il corpo della santa e nella quale lei si rifugiò fino alla morte. La sua struttura è...
Consigli di Viaggio

Come visitare gli scavi di Ercolano e Pompei

Gli scavi di Ercolano e Pompei sono uno dei luoghi assolutamente più visitati della Campania ed anche di tutta l'Italia. In essi vengono racchiusi nello stesso tempo il fascino della storia e della tragedia umana, perché tutto quello che si vedrà lì...
Consigli di Viaggio

Come visitare Dinnammare e il santuario degli innamorati

Il monte Dinnammare, si trova a sud di Messina, si chiama così perché si affaccia tra due mari: lo Jonio ed il Tirreno. Esso da anche il nome al santuario, nascosto sulla sua vetta e ribattezzato dagli abitanti “Santuario degli Innamorati”. Chi...
Consigli di Viaggio

Come arrivare al Santuario di Gibilmanna

Il Santuario di Gibilmanna, come tutte quante le costruzioni sacre che si rispettano, è dedicato ad un Santo e, nella fattispecie, alla Beata Vergine. Questo luogo rappresenta, sicuramente, uno dei più conosciuti e celebrati Santuari presenti nella...
Consigli di Viaggio

Come visitare Bologna: Santuario Beata Vergine di San Luca

La visita nella straordinaria Bologna potrebbe essere terminata con un mini-tour che, dal centro della città, conduce ad ispezionare uno dei famosi colli accerchianti il territorio bolognese, ovvero il Colle della Guardia. Precisamente, si tratta di...
Consigli di Viaggio

Come visitare il Santuario di San Gerardo Maiella a Materdomini

Gerardo Maiella, uno dei più grandi Santi nella storia della Chiesa, fu un religioso Italiano appartenente Congregazione del Santissimo Redentore la cui canonizzazione fu eseguita da papa PIO X nel 1904, circa 150 anni dopo la sua prematura morte (avvenuta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.