Come raggiungere l'acquario di genova

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

L'Acquario di Genova, una delle attrazioni più famose della città della Lanterna, è situato nella zona più antica della città, riqualificata e resa vivibile per cittadini e turisti che possono godere non solo della visita ad uno dei maggiori acquari europei ma anche di musei, attrazioni per bambini e una bellissima passeggiata lungo i moli. Questa zona è estremamente facile da raggiungere ed è ben servita da parcheggi e mezzi pubblici: scopri come arrivarci, leggendo questa guida!

28

Se si giunge in macchina da Nord o da Ovest, l'uscita autostradale da utilizzare è quella di "Genova Ovest"; bisogna poi procedere per circa due chilometri lungo Via Milano e Via Gramsci, dopodiché è necessario proseguire ed imboccare la via sulla destra prima del sottopassaggio: qui si trova il parcheggio Acquario di Genova (a pagamento).

38

Una volta usciti a Genova Ovest è anche possibile imboccare la sopraelevata, percorrerla fino in fondo e, una volta superato l'ingresso pedonale al Porto Antico, immettersi nel viale tra il Mercato del Pesce e la Caserma della Guardia di Finanza seguendo le indicazioni per i vari posteggi inerenti l'Area (a pagamento). Se si arriva da Est, uscire a Genova Est, continuare verso destra seguendo le indicazioni per il Porto Antico. La strada è più lunga, ma permette di ammirare una bella parte di Genova.

Continua la lettura
48

Per chi preferisce il treno, si può scendere alla Stazione di Piazza Principe; da lì è possibile raggiungere l'Acquario a piedi, in autobus oppure in metropolitana. A piedi bastano 10-15 minuti di passeggiata: si percorre via Balbi, sede di bei palazzi, in piazza della Nunziata si gira a destra e poi a sinistra e si passeggia per una cinquantina di metri lungo l'antica via portuale ed i Portici; l'autobus offre due alternative; il n° 1 da Principe Stazione Marittima a Piazza Caricamento - capolinea di fronte all'Acquario, ed il n° 34 con capolinea di fronte alla Stazione, e discesa alla fermata Darsena. La metropolitana va invece presa in direzione De Ferrari con discesa alla stazione San Giorgio.

58

Se si opta per la Stazione Brignole, è possibile usufruire di autobus o metropolitana: per quel che riguarda il primo, è possibile utilizzare (la fermata è di fronte alla Stazione) la linea 13 con direzione Caricamento; per la metro, la linea è quella in direzione Brin e la fermata quella di San Giorgio.

68

Se si vuole visitare l'Acquario una volta scesi al Terminal dei traghetti o a quello delle Crociere, basta prendere l'autobus della linea 1, che in un quarto d'ora circa arriva al capolinea esattamente di fronte all'Acquario.  

78

In alternativa, scegliere la metropolitana direzione Brignole con discesa alla Stazione San Giorgio.  Per chi arriva in aereo, possibili il taxi od il Volabus, che raggiunge Piazza De Ferrari: da qui è possibile arrivare all'Acquario a piedi scendendo per via San Lorenzo (una delle vie più belle di Genova).

88

Infine, per chi vuole evitare di guidare in centro o di prendere mezzi pubblici più comuni, è possibile lasciare l'auto a Genova Pegli (parcheggio a pagamento) e utilizzare la Navebus, mezzo pubblico marittimo che in una mezz'oretta di navigazione raggiunge il Porto Antico. Quindi, che aspettate? Correte all'Acquario!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come risparmiare sull'abbonamento del treno per Genova

Se abitate a Genova, o comunque vivete in Liguria, sapete benissimo che il miglior mezzo di trasporto pubblico per muoversi è il treno. Ovviamente sono da mettere in conto gli scioperi ed i ritardi che a volte possono capitare. In questa semplice ed...
Italia

Le località balneari più belle della Liguria

In tutta la sua estensione la Liguria offre splendide località balneari ricche di particolari che la rendono speciale agli occhi di chi le fa visita. Da Ponente a Levante il susseguirsi di spiagge sabbiose alternate a sabbie ricche di ciottoli rende...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere l'Acquario di Napoli

In questo articolo vorrei spiegarvi come raggiungere l'Acquario di Napoli. L'Acquario di Napoli è uno degli acquari dei più antichi d'Italia ed è il secondo acquario di Europa. Questo acquario è un vero e proprio documento storico, ed è un unico...
Consigli di Viaggio

Guida agli acquari più belli d'Italia

In questo articolo provvederò a stilare una guida agli acquari più belli d'Italia. Questi posti sono a dir poco perfetti per le famiglie che abbiano dei bimbi al seguito, i quali proveranno delle sensazioni davvero speciali a vedere delle vasche d'acqua...
Consigli di Viaggio

Guida agli acquari più belli d'Europa

Ponendoci difronte a specie marine che siamo abituati a vedere solo nei documentari, i grandi acquari sono tra i luoghi più interessanti da visitare durante una vacanza, capaci di lasciare a bocca aperta grandi e piccini. Nel nostro continente gli acquari...
Consigli di Viaggio

I migliori ristoranti cinesi a Genova

La cucina cinese, che è il risultato di diverse cucine regionali dell'Asia orientale, nei tempi moderni è diventata una presenza sempre più prepotente tra i ristoranti italiani. Essa è legata alla filosofia e alla medicina, ed è per questo che affascina...
Italia

Cosa visitare in Liguria

All'interno della presente guida, andremo a parlare di turismo, in Italia. Nello specifico, però, come avrete potuto già scoprire tramite la lettura del titolo stesso di questa guida, ci concentreremo nello spiegarvi Cosa visitare in Liguria.La Liguria...
Consigli di Viaggio

5 città italiane da visitare con i bambini

Quando si è in famiglia e si mette in programma un viaggio oppure una visita guidata si deve fare in modo da pensare al benessere sia degli adulti che dei bambini. Essi in primis devono essere impegnati con qualcosa che attrae fortemente la loro curiosità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.