Come realizzare una mappa della città

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il territorio di una città, ricoperto di strade, piazze ed edifici, costituisce una realtà molto complessa da organizzare e schematizzare. Non tutte le strade hanno la medesima funzione: alcune sono grandi viali di scorrimento, altre sono destinate esclusivamente al passaggio pedonale, talune ancora sono riservate al passaggio di mezzi pubblici o tram, infine altre ancora rappresentano tranquille vie di quartieri residenziali. Di seguito vedremo come realizzare al meglio la mappa di una città.

25

Occorrente

  • una mappa
  • cartoncini colorati
  • colla
  • penne di vario colore
35

Tracciare la mappa ragionata di una città non è un'impresa semplice, significa distinguere le caratteristiche delle zone, e le funzioni dei tanti edifici: rappresenta il primo passo nell'intricato mondo dell'urbanistica. Studia dunque la pianta, cercando di riconoscere e contrassegnare gli spazi destinati a ciascun edificio. Stabilisci il "codice colore" per ogni complesso di costruzioni. Per esempio: il giallo per le abitazioni, il colore verde per parchi e giardini, il rosso per gli esercizi commerciali, il blu per gli edifici pubblici. Infine il grigio per i grandi spazi aperti pubblici, come ad esempio parcheggi o zone di pubblico interesse, e il nero per stazioni, porti e aeroporti.

45

Ritaglia su di un cartoncino del giusto colore le sagome "in pianta" degli edifici, applicandole poi con della colla all'interno della mappa, nella giusta collocazione. Cerca di non rendere troppo confusionario il quadro d'insieme, e se puoi, cerca di abbinare al meglio i colori degli edifici attigui, ne guadagnerai in termini di armonia del quadro d'insieme. Una volta contrassegnati gli edifici e le varie aree della mappa, passiamo alle strade. Puoi utilizzare in questa fase dei colori a sfera o delle penne di diverso colore, avendo cura di distinguere nel seguente modo le varie vie di collegamento: il verde per le autostrade, il blu per le superstrade ed il grigio o il nero per le strade provinciali.

Continua la lettura
55

Non dimenticare infine di completare la mappa con la sua "legenda", ritagliando tanti quadratini colorati quanti sono i colori effettivamente usati nella costruzione della mappa. Abbi cura quindi di scrivere sotto ciascuno di essi la relativa attribuzione. Se l'architetto progetta gli edifici di una nuova città, l'urbanista ne progetta l'aspetto, tenendo sempre conto del piano regolatore, ed operando i dovuti distinguo in base alle caratteristiche funzionali delle vie di collegamento, delle varie aree della città e delle sue infrastrutture. Avrai quindi applicato, sebbene a livello amatoriale, un primo lavoro di urbanistica sulla tua mappa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

Come visitare San Francisco in California

Location sempre più ambita per i suoi magnifici paesaggi, gli edifici colorati e le sue strade ricche di scorci per fotografie mozzafiato, San Francisco è, sicuramente, una meta ambitissima per tutti gli amanti degli Stati Uniti. Negli ultimi anni,...
Europa

Utilizzare la metro a Londra

Londra è una delle città con il sistema di trasporti più efficiente e capillare. Grazie alla metropolitana, che nella capitale britannica è chiamata "The tube", è possibile muoversi da ogni parte della città, sia nel centro che in periferia. In...
Consigli di Viaggio

Consigli sull'uso dei trasporti a Venezia

Venezia è una delle città più belle d'Italia. Tuttavia, spostarsi in questo meraviglioso luogo pieno di storia, arte e cultura non è di certo una passeggiata. Non a caso, è stata denominata "città dell'acqua" per via della sua fitta rete di canali...
Consigli di Viaggio

Come non perdersi nei boschi: consigli utili

A chi di noi non è capitato di voler fare un escursione nel bosco, o magari una bella raccolta di funghi? Essere a contatto con la natura spezza la nostra quotidianità e accresce i noi il nostro spirito di avventura. Ritrovarsi in un posto immerso nel...
Consigli di Viaggio

10 Utili Consigli per il Cammino di Santiago

Il Cammino di Santiago è un percorso di pellegrinaggio che culmina a Santiago de Compostela. Quello classico è il cammino francese, che unisce Roncesvalles con Santiago, le cui tappe sono descritte in un antico manoscritto considerato il primo libro...
Europa

Come visitare Gozo

Un'isola che fa parte dell'arcipelago di Malta è Gozo, ed in modo particolare è seconda isola di tale stato piccolo dell'Europa prima dell'isola di Comino. Arrivare a Gozo non è tanto facile perché dovrete prima arrivare a Malta, e potrete farlo soltanto...
Italia

Guida alle Chiese di Torino

Guida alle Chiese di Torino. Vedremo in questa sede di indicare ai turisti, ma anche ai residenti, quali sono le Chiese di Torino che davvero non si può fare a meno di conoscere.La città di Torino, un tempo Augusta Taurinorum, accoglie alcune delle...
Consigli di Viaggio

Come Trovare Un Volo Low Cost

Dopo un anno di fatica, hai deciso finalmente di prenderti qualche giorno di vacanza e di fare un bel viaggio fuori dai confini italiano. Sei ancora indeciso sulla meta ma sai benissimo che non puoi spendere molto e per questo sei alla ricerca di un modo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.