Come richiedere il visto per la Cina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un viaggio in cina è siucuramente un'esperienza unica e originale da fare. Prima di partire, però, bisogna considerare molti fattori buricratici essenziali per poter avere libero acceso nello stato cinese senza problemi. Per andare in Cina, infatti, non basta possedere un passaporto in corso di validità ma bisogna anche procurarsi il visto per poter entrare nel paese sia che sia per lavoro, studio e per piacere. Esistono, infatti, 8 tipi di visto specifici per venire incontro a tutte le proprie esigenze ma, questi permessi, non vengono più effettuati nelle rispettive ambasciate del proprio paese di provenienza, ma bisogna rivolgersi presso uno dei due Chinese Visa Application Center presenti in Italia, come quelli che si trovano a Milano e a Roma. Vediamo però insieme quali sono i passaggi fondamentali per poter ottenere in modo pratico e semplice il vostro permesso di viaggio, ecco la guida dedicata priprio a come richiedere il visto per la Cina.

26

Occorrente

  • Passaporto
  • Modulo di richiesta
  • Assicurazione di viaggio
  • Prenotazione del volo
  • Prenotazione alberghiera
36

Avere la documentazione preliminare


Ovviamente, per poter richiedere il visto, sarà necessario disporre di un passaporto in corso di validità e conoscere e attestare quale sarà il periodo e il motivo del vostro viaggio alla scoperta dell'Oriente. Ogni visto, infatti, a seconda della diversa durata e dello scopo del viaggio, ha un costo diverso: ad esempio il visto turistico ha un costo previsto di 30 euro per un ingresso unico, per un ingresso doppio il costo si aggira invece torno ai 45 euro. Se invece si è interessati ad ottenere un visto per ingressi multipli il costo sarà di circa 60 euro. Per ingressi multipli su base annuale la cifra si aggira intorno ai 90 euro.

46

Richiedere la documentazione

Una volta scelti gli stremi del vostro viaggio e con passaporto alla mano, sarà quindi possibile procedere alla richiesta online del visto attraverso i portali web delle sedi italiane della Chinese Visa Application Center a Roma e Milano. Potrete anche recarvi presso queste sedi per un incontro frontale oppure, consultando il sito ufficiale del centro, sarà possibile ricevere tutte le rispettive documentazioni necessarie direttamente a casa vostra grazie al servizio con corriere postale con una spesa di 9.60 euro a persona.

Continua la lettura
56

Valutare le diverse modalità

Se vi sono urgenze particolari o incontrate difficoltà durante il processo di richiesta e acquisizione di tali documenti, ci si può rivolgere a una delle tante agenzie di viaggio specializzata in viaggi intercontinentali che saranno in grado di svolgere tali operazioni in breve tempo e senza stress. Ovviamente ci sono spese maggiori da dover affrontare quyalora ci si rivolgesse ad un'agenzia: si pagano tendenzialmente circa 36 euro per ritirare il visto entro quattro giorni, 60 euro per averlo in tre giorni e 72 euro se si ha la necessità di avere il documento nelle proprie mani entro 48 ore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitare il sito internet http://www.visaforchina.org/

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come richiedere un visto Non Immigrante B1 - B2 per gli USA

Partire per gli USA comporta prepararsi in modo adeguata. Infatti, è opportuno seguire delle regole ben precise e procurarsi i documenti necessari. Oltre ai documenti di routine occorre avere un visto non immigrante B1 -B2. Questi sono obbligatori per...
Consigli di Viaggio

Come fare il visto turistico per la Russia

Dal 1 settembre 2012 cambiano le regole per ottenere il visto turistico per la Russia. A partire da questa data non sono più accettati i vecchi moduli di richiesta compilati a mano, e sarà indispensabile richiedere il visto tramite il sito del dipartimento...
Consigli di Viaggio

Come ottenere il visto turistico per l'Australia

State pensando ad una vacanza o al vostro viaggio di nozze o perché no al viaggio post laurea, la vostra meta è l'Australia? Bene allora sarà un piacere fornirvi alcune "Tips" per organizzare al meglio la vostra meravigliosa vacanza fai da te! La prima...
Consigli di Viaggio

Come ottenere un visto studente per la Francia

Questa guida illustrerà come ottenere un visto studente per la Francia.Per visto si intende il timbro apposto sul passaporto che permette allo studente di entrare in Francia.Questo, però, non deve essere richiesto dagli studenti europei.Deve essere...
Consigli di Viaggio

5 motivi per non vivere in Cina

Sicuramente molti di voi pensando all'Oriente immaginano i ciliegi in fiori, l'eleganza degli abiti tradizionali, le cerimonie del tè e l'ordine che regna sovrano in ogni ambito della vita quotidiana: treni in orario, trasporti perfettamente funzionanti,...
Consigli di Viaggio

Come comportarsi in Giappone, Cina e Indonesia: regole di bon ton

Il proverbio recita: paese che vai usanze che trovi. Alcune regole di bon ton sono fondamentali se ci si reca in altri Paesi, soprattutto se appartengono ad una cultura orientale, particolare e diversa da quella occidentale. Sapere come comportarsi adeguatamente...
Consigli di Viaggio

Cina: 10 cose da portare in valigia

Poter viaggiare è il sogno della maggior parte di noi. La curiosità di visitare luoghi sconosciuti, il piacere stesso dell'intraprendere una nuova avventura, spingono l'uomo a partire appena possibile. Una diversa cultura, il cibo, usi e abitudini completamente...
Consigli di Viaggio

Come comportarsi a tavola in Cina

Ogni popolo ha il suo galateo e le sue regole da rispettare anche quando si è seduti a tavola per consumare un pasto. Come si dice "paese che vai usanza che trovi". È opportuno quindi cercare di rispettare le tradizioni e adattarsi alle varie culture....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.