Come riprendersi dal jet lag

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il jet lag chiamato anche disritmia, discronia o disincronosi circadiana, è quel disturbo che si verifica quando si passa attraverso diversi fusi orari (solitamente almeno due), come accade durante un viaggio aereo molto lungo. Secondo il “Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali”, il jet lag rientra nei disturbi primari del sonno, tra le dissonnie ed in particolare nei disturbi del ritmo circadiano, caratterizzati da irregolarità nella qualità, tempi e quantità di sonno, dovuti ad un’alterazione dell’ambiente esterno nei confronti del sistema di regolazione circadiano interno, ossia dell’orologio interno che governa i vari aspetti delle nostre funzioni vitali. Ecco come riprendersi dal jet lag.

26

Occorrente

  • Volontà
  • Esercizio fisico
  • Sana alimentazione
  • Melatonina
36

Trattamenti per la sincronizzazione del ritmo circadiano

Si può agire sull'esposizione alla luce per sincronizzare in maniera efficace i ritmi circadiani e per migliorare il sonno. Su un volo diretto verso est si consiglia di rimanere svegli e di evitare la luce intensa della mattina, esponendosi il più possibile nel corso del pomeriggio. Su un volo diretto verso ovest al contrario si consiglia di rimanere svegli fino a quando c’è luce e di dormire non appena diventa buio. In alcuni individui può esser utile spostare gradualmente il proprio ciclo sonno-veglia, nei giorni precedenti la partenza, per adattarsi al nuovo orario, riducendo così il tempo richiesto per adattarsi al nuovo orario appena si è giunti a destinazione.

46

Consigli alimentari

Per riprendersi dal jet lag è consigliato anche seguire un certo regime alimentare che prevede pasti leggeri e ricchi di fibre sia prima che durante ma anche dopo il viaggio. Sono assolutamente da evitare tutte le bevande alcoliche, gassate e quelle eccitanti come per esempio il tè ed il caffè. Ben venga invece bere molta acqua per far si che si possa ridurre gli effetti dell'aria secca che si respira quando si è sull'aereo.

Continua la lettura
56

Esercizio fisico

Quando si fa un viaggio in aereo molto lungo si finisce per restare seduti per molte ore. Anche se ogni tanto ci si può alzare e fare qualche passo però non si riesce a fare molto, quel che basta per sgranchire le gambe e distendere i muscoli. Per riprendersi dal jet lag l'esercizio fisico quindi è importante così come avere la possibilità di farsi anche la doccia durante i trasferimenti di volo.

66

Trattamento farmacologico

Infine per riprendersi dal jet lag si può sempre ricorrere ad un trattamento farmacologico. In questi casi viene consigliata l'assunzione di melatonina da prendere nel momento in cui si sta per andare a dormire, ovviamente quando già si è giunti a destinazione. La melatonina è un ormone che il nostro corpo produce autonomamente per regolare i ritmi del sonno ma con un farmaco si aiuta a ripristinare il corretto funzionamento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Asia

5 luoghi sacri da visitare a Gerusalemme

Quando si parla di Gerusalemme, non si può certo fare a meno di considerarla la Città Santa per eccellenza. Nel corso dei secoli la città è stata teatro di scontri cruenti tra gli appartenenti alle religioni più importanti di tutto il pianeta: Musulmana,...
Italia

I migliori agriturismi nel Lazio

Le vacanze estive si avvicinano, ma anche in tempo di primavera si può sempre approfittare di una bella giornata per concedersi qualche giorno di relax. Se non potete allontanarvi molto e volete restare in Italia, non c'è niente di meglio di un agriturismo,...
Europa

Consigli utili per trasferirsi in Inghilterra

L'economia globale dal 2008 ha subito una delle recessioni più dure mai viste. Molti stati del globo si sono trovati in grandi difficoltà, come ad esempio la Grecia, compromettendo la qualità di vita generale. Pure il nostro paese ormai da anni sta...
Consigli di Viaggio

10 regole di sicurezza per un viaggio sereno in auto

Effettuare un viaggio prevede sempre l'applicazione di regole onde evitare imprevisti che possono condizionare la serenità del viaggio. Ancor più quando i componenti dell'auto non sono solo maggiorenni, ma bensì dei minori, in quel caso la prudenza...
Consigli di Viaggio

5 idee per una gita fuori porta

La settimana lavorativa è lunga e stressante e tutti abbiamo bisogno di una pausa. Un paio di giorni o anche solo qualche ora per staccarsi dal mondo e viaggiare con la mente e con il corpo. I weekend sono tristi e noiosi caratterizzati dalle solite...
Africa

Le 10 più belle città dell'Africa

C'è l'imbarazzo della scelta nel trovare le città più belle dell'Africa, in quanto il continente nero non può contare su innumerevoli splendide località tutte da scoprire. In questa guida elencheremo le 10 città più belle dell'Africa scrutando...
Consigli di Viaggio

Berlino in inverno: come sopravvivere al freddo

Berlino, capitale della Germania, è caratterizzata da temperature molto rigide che, nel periodo invernale, raggiungono molti gradi sotto lo zero. Chi organizza dunque un viaggio a Berlino in inverno, dovrà adottare dei precisi accorgimenti in modo da...
Consigli di Viaggio

Come abituarsi al cambio del fuso orario

Quando si viaggia verso mete esotiche o comunque molto lontane da casa, dobbiamo inevitabilmente fare i conti con un piccolo inconveniente denominato jetlag. Quest'ultimo è dovuto al fuso orario, che può provocarci i primi giorni della nostra vacanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.