Come saldare il pedaggio dell'autostrada Salt

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In Italia le autostrade si diramano per tutta quanta la penisola con dei collegamenti regione per ben 49 tratte diverse, ad esclusione dei trafori. Anche se l'agenzia autostradale che si occupa di tutte quante le autostrade è soltanto una, ciascun collegamento oppure tratto, è regolamentato da una diversa società, facendo riferimento a quella principale. Le società come la Salt (società autostrada ligure toscana), si occupano dei tratti propri autostradali, richiedendo i pagamenti dei pedaggi e garantiscono un'efficienza. Nel caso in cui non fosse possibile fare un pagamento alla barriera autostradale, esso potrà essere anche differito: ma si dovrà effettuare il pagamento in base alle altre modalità che sono previste dalle direttive Salt. Nell'articolo che seguirà andremo a spiegarvi proprio come saldare il pedaggio dell'autostrada Salt.

26

Occorrente

  • Attestato di transito
36

Ora vi parleremo del mancato pagamento a Salt. Vi potrà capitare che, dopo aver percorso un tragitto in autostrada vi accorgete di essere arrivati alla barriera automatica del casello di uscita, e purtroppo non riuscite a pagare per motivi che possono essere diversi, quali: smarrimento tessera, non trovate il portafoglio, oppure potrebbe anche essere che la vostra carta di credito non è riconosciuta dal sistema. A tal proposto, anziché richiedere assistenza al personale, causando code, disagi oppure altro ancora, la Salt, vi permette di richiedere il ticket di attestato di transito in porta self-service, premendo il pulsante apposito. Questo tagliandino che ritirerete vi servirà successivamente, per saldare il pedaggio effettuato in modalità diverse.

46

Qua vi parleremo dell'attestato di transito in porta self-service. Come vi abbiamo anticipato nel passo precedente, questo attestato viene rilasciato quando premete il pulsante apposito, cioè il pulsante indicato nella macchina per il pagamento self-service del pedaggio autostradale. L'attestato è formato da un cartellino appunto, che indicherà le generalità del vostro viaggio, cioè: ora e giorno entrata, ora e giorno uscita, l'anno, ed anche le modalità con cui lo potrete pagare. Esso identifica inoltre il vostro tragitto come corrispondente al versamento del pedaggio relativo.

Continua la lettura
56

Infine vi andremo ad indicare le modalità in cui potrete pagare. Quando avete il vostro attestato in mano, dovrete pagare direttamente il saldo entro 15 giorni. Dopo tale data, saranno aggiunte nel vostro saldo, more ulteriori, che col passare del tempo possono aumentare. Il pedaggio, quindi potrà essere saldato in base a modalità ben precise, che troverete citate nel retro dell'attestato di transito. Potrete effettuare il pagamento nelle ricevitorie, mediante versamento con bollettino postale direttamente in Posta, ma potrete anche pagare tramite il sito internet http://www.salt.it/prodotti_servizi/pol.html, usando le carte di credito accettate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Italia

Come girare Roma in auto

Roma è la città più popolosa d'Italia e di conseguenza anche la più caotica, per questo motivo è consigliabile girarla a piedi o con i mezzi pubblici. Tuttavia, seguendo alcuni semplici suggerimenti, è possibile circolare agevolmente per le strade...
Italia

Cosigli per visitare il Gran Sasso

Il Gran Sasso è il massiccio più elevato del Centro Italia. Offre scenari di suggestiva bellezza, non molto diversi da quelli delle Dolomiti. Vale quindi decisamente una visita! Il Gran Sasso è facilmente raggiungibile mediante la moderna Autostrada...
Italia

Come raggiungere Ostia da Roma

Se avete voglia di trascorrere alcuni giorni di vacanza e come meta avete scelto Roma, il consiglio è sicuramente quello di raggiungere anche Ostia dovrei potrete ammirare le bellezze naturali del luogo e soddisfare il vostro fabbisogno di tranquillità...
Italia

Girare l'Italia in auto: consigli

All'interno di questa breve guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico caso che tratteremo, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo di questa guida, andremo a spiegarvi come girare l'Italia in auto, dandovi alcuni...
Italia

Napoli e dintorni in auto

Le strade di Napoli non sono mere arterie urbane o percorsi cittadini sui quali muoversi occasionalmente, ma ognuna di esse costituisce un proprio paesaggio culturale e geografico assolutamente da non perdere che rende la città Partenopea una delle più...
Italia

Come raggiungere Castel del Monte

La Puglia è una regione meravigliosa, con una storia affascinante e delle bellezze naturali tutte da scoprire. Tra i tantissimi posti da visitare, non può mancare uno dei simboli italiani: Castel del Monte. Il castello è stato costruito nel XIII secolo...
Italia

Cosa vedere a Santa Maria di Leuca

Santa Maria Di Leuca è un paese in provincia di Lecce situato mel punto più a sud della Puglia, dove i due mari Ionio e Adriatico si incontrano, per questo definita dagli antichi romani "de finibus terrae" (ai confini della terra) e anche per questo...
Italia

Come raggiungere l'aereoporto di Bari

La città di Bari, capoluogo di regione della Puglia, è fornita di un grande aeroporto, meglio conosciuto come "Bari-Palese"o "Karol Wojtyla". Situato a circa 9 chilometri dal centro città, serve la provincia di Bari, quella di Foggia e tante altre....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.