Come trascorrere una giornata a Cividale del Friuli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Cividale è senza dubbio una delle città più affascinanti e ricche di storia e cultura del Friuli. Il borgo antico, tuttora abitato, rappresenta il fulcro di questo splendido paesino, interamente visitabile a piedi in un unico giorno, che in ogni suo angolo trasuda bellezza. Ma come trascorrere una giornata a Cividale del Friuli, tra gli stretti vicoli e le antiche piazze, per perdersi nemmeno una delle più interessanti attrazioni del luogo? Il consiglio è quello di dare avvio al tour cittadino dal luogo che tutti considerano il simbolo del paese, ovvero il Ponte del Diavolo. Da qui la vista sull’altopiano è mozzafiato: costruito nel XV secolo tra gli argini del fiume Natisone, il Ponte del Diavolo deve il suo nome ad un’antica leggenda che vuole che il masso su cui sorge sia stato gettato lì proprio dal Diavolo. Al di là dei racconti antichi, questa zona è senza dubbio tra le più caratteristiche e panoramiche dell’intero borgo. Farete certamente fatica a passare alla tappa successiva.

25

Bastano pochi passi dal Ponte del Diavolo per entrare nella magia del borgo storico di Cividale del Friuli. A darvi il benvenuto ci sarà l’antico carcere romano, noto come Ipogeo Celtico. Lasciatevi tentare ed entrate al suo interno, ne varrà la pena. Le grotte artificiali scavate nel marmo sono accessibili attraverso scale ripide che collegano i diversi piani su cui si estende tutto il perimetro del luogo in cui venivano detenuti i prigionieri nell’antichità. Le tracce dell’epoca, nonostante il passare dei secoli, sono ancora presenti e perfettamente visibili, come testimoniano le teste scolpite sulle pareti dei muri del carcere che gli storici contemporanei attribuiscono al periodo celtico.

35

Conclusa la visita all’Ipogeo, è tempo di spostarsi nella parte ancora più antica di Cividale, dove le testimonianze del periodo romano e longobardo sono ancora tangibili. Come accade nella splendida Piazza del Duomo, tra i fori romani più importanti di tutto l’Impero. Il Duomo domina l’intera Piazza, e con la sua gigantesca struttura quattrocentesca di matrice gotica è poesia per gli occhi di ogni visitatore. La magnificenza esterna fa il paio con quanto presente al suo interno: di grande impatto è Pala di Pellegrino II, presente sull’altare maggiore. La sua grande struttura, in argento dorato, non sfuggirà alla vostra attenzione. Merita una sosta anche l’adiacente Museo Cristiano, dove sono conservati preziosi cimeli che si legano alla tradizione religiosa del luogo, tra cui spicca l’affascinante battistero di Callisto.

Continua la lettura
45

Siamo quasi giunti alla fine del nostro tour giornaliero a Cividale del Friuli. Dopo la Cattedrale ed il Museo Cristiano, bastano pochi passi per ammirare gli altri splendidi luoghi del borgo. Sempre sulla Piazza del Duomo, infatti, si trovano il Palazzo Comunale e il cosiddetto Palazzo dei Provveditori, che oggi ospita il museo Archeologico Nazionale. A qualche centinaio di metri, quindi, merita una sosta il Tempietto Longobardo, costruito all’interno dell'Oratorio di Santa Maria in Valle, probabilmente il luogo più famoso nel mondo di Cividale. Non solo bellezza, ma anche valore: all’interno del Tempietto, infatti, sono custoditi con estrema cura capolavori architettonici che oggi rappresentano l’unica vera testimonianza internazionale dello stile e della raffinatezza dell'arte longobarda.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Iniziate la vostra giornata dal Ponte del Diavolo: sarà facile da qui, seguendo un percorso di storia e cultura, visitare tutti i più affascinanti luoghi di Cividale del Friuli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Attimis in Friuli Venezia Giulia

Attimis in Friuli Venezia Giulia, è un ridente paesino di poco meno di 2000 abitanti, situato nella parte orientale della regione, in provincia di Udine. Come gran parte della regione in cui è collocato, Attimis Nel Friuli Venezia Giulia è pregno di...
Europa

Come visitare Tarcento nel Friuli Venezia Giulia

In questa guida forniremo indicazioni su come visitare Tarcento nel Friuli Venezia Giulia, percorrendo un interessante itinerario che da Nimis, altra località di grande interesse storico e paesaggistico, ci porterà a Tarcento. Si tratta di una delle...
Europa

Come visitare il museo archeologico medievale ad Attimis

Attimis è un comune italiano in provincia di Udine, appartenente quindi al Friuli-Venezia Giulia. Oltre al capoluogo comprende differenti frazioni delle quali si conosce davvero molto poco.Ancora oggi gli attimesi convivono con le influenze slave, ormai...
Europa

Come visitare le Malghe di Porzus a Faedis

Le Malghe Di Porzus A Faedis sono raggiungibili attraverso un'escursione che parte da Faedis, comune in provincia di Udine che si trova nella regione del Friuli Venezia Giulia. La località è tristemente nota per l'eccidio delle Malghe, con cui si intende...
Consigli di Viaggio

Friuli Venezia Giulia: i 5 borghi più belli

L'estate è ormai arrivata. Le ferie di ferragosto si avvicinano: c'è chi ha già programmato le proprie vacanze, ma c'è anche chi non ha ancora stabilito una meta per il proprio viaggio. Quale meta scegliere? Europa? Asia? Magari un viaggio esotico...
Europa

Come Arrivare E Visitare San Daniele Del Friuli

San Daniele del Friuli si colloca nel cuore dei colli friulani, a circa 30 chilometri da Udine. È un piccolo borgo dall'atmosfera rilassante e dal nome stuzzicante. Infatti, è noto per la produzione del celebre prosciutto crudo DOP (Denominazione di...
Italia

Friuli: i castelli da visitare

Quando organizziamo le nostre vacanze è buona norma informarci sui luoghi che la meta da noi scelta ci offre. Possiamo farlo rivolgendoci alle agenzie viaggi, o consultando opuscoli informativi e guide facilmente reperibili in internet, se vogliamo...
Europa

Come organizzare una gita tra il Carso e il mare in Friuli Venezia Giulia

Deciso. Questo le ferie, anche brevi, si trascorrono in Friuli Venezia Giulia. L'Italia è ormai stata scoperta per intero. Rimane ancora all'oscuro questa terra alla di tradizioni e natura alla frontiera. Tutto concentrato nella discesa dal Carso al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.