Come trasferirsi a Barcellona

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La Spagna è una meta ambita da moltissimi italiani. Nelle città più gettonate come Barcellona, la capitale della Catalogna, le opportunità di lavoro, studio e divertimento sono ancora una realtà. Trasferirsi a Barcellona, visto che è una città facente parte dell'Unione Europea, non obbliga il rilascio di visti o permessi di lavoro particolari. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi daremo dei suggerimenti su come trasferirsi a Barcellona.

25

Cercare casa

Barcellona è una fra le città spagnole più collegate a diversi aeroporti italiani e, grazie ai voli low cost, è possibile raggiungerla a prezzi molto bassi. Ovviamente, prima di trasferirsi definitivamente nella città catalana, è bene prendere contatti e magari trovare un appartamento in cui vivere. Consultate bacheche universitarie, locali pubblici, giornali e agenzie per il lavoro per poter avere maggiori possibilità. Frequentare un corso di lingua è assolutamente obbligatorio per potersi integrare meglio e avere maggiori possibilità di lavoro.

35

Trovare lavoro

Una volta trovato l'alloggio, è il momento di cercare un lavoro, magari temporaneo oppure più specifico per chi possieda competenze universitarie che vuole sfruttare, fermo restando che per lavori importanti bisogna parlare bene la lingua. I lavori più richiesti e facili da trovare sono quelli nel settore ricettivo, specialmente ristoranti, grazie ai quali è possibile cominciare una nuova vita senza necessariamente conoscere alla perfezione la lingua spagnola. Una volta trovata una sistemazione stabile, bisogna farsi rilasciare dal Comune un documento detto empadronamiento, fondamentale per usufruire dell'assistenza sanitaria e per esser in linea con il fisco e il pagamento delle tasse in Spagna. Si tratta di una certificazione di residenza, e per ottenerne il rilascio, è necessario compilare una domanda rilasciata dal Comune di Barcellona e presentare fotocopia del documento di identità e del contratto d'affitto, che dovrà quindi essere regolarizzato.

Continua la lettura
45

Omologare la laurea

Se si hanno specifiche competenze linguistiche e una carriera universitaria, per trovare un lavoro in linea con il corso di studi è necessario omologare la laurea ottenuta presso un'Università italiana: tutta la procedura si può fare presso il Consolato Italiano, più specificamente all'Istituto di Cultura Italiana. È bene anche farsi fare una traduzione certificata dei titoli di studio. A questo punto si è pronti per cominciare una nuova vita in una delle città più vive e ricche di cultura e movida in Europa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come Ottenere Il N.i.e. A Barcellona

Trasferirsi in un'altra città e in un'altra nazione richiede spesso lo svolgimento di alcune pratiche burocratiche per far si di essere in regola con tutti i documenti necessari, sia che si tratti solamente di trascorrere un breve periodo, sia che si...
Europa

10 buoni motivi per trasferirsi in Spagna

Ultimamente vivere in Italia non è una cosa facile, la crisi che attanaglia l'intero paese e la crisi del lavoro, spinge sempre più italiani verso mete estere in cerca di quella felicità e stabilità che in questa nazione non si riesce a trovare. Tra...
Europa

10 motivi per andare a vivere in Spagna

La Spagna è senza dubbio uno dei paesi più ammirati d'Europa. Non sono poche le persone che, stanche del loro tenore di vita e della loro condizione insoddisfacente, pensano di trasferirsi in un luogo migliore e che possa offrire loro maggiori opportunità....
Europa

Barcellona: come organizzare una vacanza a Barcellona

Madrid, una delle città più popolose della Spagna, dal punto di vista industriale è certamente la città più sviluppata. Si rimane, infatti, stupiti da quanto immense possano essere le aree industriali che la caratterizzano. Per opera di un generale...
Europa

10 posti da visitare a Barcellona

La Spagna, grazie al suo clima, al suo fascino e alla sua storia, rimane da sempre una delle tappe turistiche più importanti e curiose da visitare. Il fascino della Spagna e delle sue grandi città, è un meraviglioso incrocio di colori, di tradizioni...
Consigli di Viaggio

Dove mangiare le migliori tapas a Barcellona

In qualsiasi città spagnola andiate, la parola d'ordine è sempre spizzicare! Pan con tomate, patatas bravas, chipirones, croquetas sono solo alcune delle tipiche tapas che potrete ordinare nelle numerose bar taperie di Barcellona. Le tapas sono degli...
Europa

Dieci cose da vedere a Barcellona

Una città da inserire tra le mete da prediligere per le vacanze è Barcellona. Barcellona è uno dei più grandi centri urbani della Spagna, sia per la densità della popolazione (più di un milione e mezzo), sia per il settore industriale e turistico....
Europa

Le più belle piazze di Barcellona

Gentilissimi lettori, la guida che state per leggere argomenterà sulla tematica turistica, dedicandosi ad una città spagnola: Barcellona.Infatti, ci occuperemo di andare ad illustrare quali siano le piazze più belle della città di Barcellona. Vedremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.