Come trasferirsi nella Repubblica Dominicana

Tramite: O2O 29/05/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La Repubblica Dominicana è una splendida isola immersa nei mari caraibici. Bagnata da diverse acque: le acque dell'Oceano Atlantico, nel Mar dei Caraibi e Canale di Mona. Ha come capitale Santo Domingo, una delle città più conosciute e visitate al mondo. Una delle isole scoperte da Cristoforo Colombo, con una lunga storia, numerose tradizioni, bellezze architettoniche e tanto altro ancora, tutto da vivere. Oggi conta circa 10 milioni di abitanti, un paese a cui appartengono numerose etnie, e negli ultimi anni sono numerose le persone che hanno deciso di trasferirsi in questo luogo favoloso che ha tanto da offrire, non solo le bellezze della sua terra, ma anche tanto lavoro, in numerosi settori. Il suo clima tropicale, sempre piacevole. La lingua principale è lo spagnolo, ma ci sono anche molti haitiani, quindi si parla anche haitiano e in alcune zone l'inglese. Per quanto riguarda la religione, prevale una grossa percentuale di cristiani, infatti la religione principale è il cristianesimo, ma ci sono anche altre religioni, anche se in piccola percentuale. Oggi sempre più persone si trasferiscono in questo posto speciale, che è ideale per vivere bene e serenamente. In questa guida andremo a vedere come trasferirsi nella repubblica dominicana.

26

Cosa sapere

Iniziamo col dire che la Repubblica Dominicana è situata nelle Grande Antille: qui troviamo una tipologia di clima molto particolare, caratterizzato da variazioni di temperature che rendono difficile l'identificazioni delle stagioni. In questi paesi, infatti, è difficile avere stagioni ben definite come in Italia. Il periodo che più aggrada la popolazione è tra Novembre e Aprile, in cui il clima è più secco. Agosto è un mese molto caldo, mentre a Gennaio la temperatura è più sopportabile e gradevole. Se avete quindi intenzione di trasferirvi, sappiate che esiste una sola stagione certa: l'estate. Gli aereoporti presenti sul territorio sono 6 e dislocati in tutto il territorio, così da favorire il turismo e rendere le vie di comunicazione il più accessibile a tutti.

36

Aspetti da non tralasciare

Per quanto riguarda la sanità, il suo livello nella Repubblicana Dominicana non può essere paragonato agli standard europei: tuttavia, sono presenti cliniche che possiamo considerare all'avanguardia sotto ogni aspetto. Come negli Stati Uniti, anche qui chi non ha un'assicurazione sanitaria è costretto a pagare i conti, spesso salati, delle cliniche private; in alternativa abbiamo ospedali pubblici, tuttavia più inclini alle condizioni di disagio causate dalla povertà e, per tanto, sconsigliabili. Acquistare un'assicurazione è comunque molto conveniente: potreste cavarvela, per esempio, con 1500/ 2000 pesos (l'equivalente di 30/40 euro nostri). Infine, le medicine che si possono trovare nel paese sono uguali alle nostre: stessi principi attivi, stessi effetti. Non c'è bisogno di ricetta medica e i costi sono notevolmente minori.

Continua la lettura
46

Cosa evitare

Passando alla sicurezza, possiamo dire che il livello di delinquenza è più elevato nelle grandi metropoli, come spesso accade in molte altre nazioni. È sconsigliabile, per tanto, acquistare o affittare un immobile nella capitale, Santo Domingo, o in altri grandi centri. Fra le città più confortevoli abbiamo: Sosua, las Terras e Cabarete. Evitate i piccoli centri isolati, spesso molto poveri e soggetti al degrado, e di uscire da soli in determinati orari serali. Ciò non toglie che dobbiate rinunciare a serate in compagnia! Non abbiate timore: i dominicani sono persone molto calorose. Amano fare festa, caratteristica tipica del loro spirito allegro. Se anche voi siete socievoli e avete il ritmo nel sangue, amerete circondarvi di amici nei più bei locali della movida latina.

56

Lavori da poter fare

Per finire, la Repubblica Dominicana offre una varietà di occasioni lavorative. Le retribuzioni non sono molto elevate, ma vanno comparate al tenore di vita, più basso rispetto al nostro. Un lavoratore dipendente guadagna fino a 200 euro, mentre per i lavori più importanti si può arrivare fino a 500 euro. Gli chef professionisti e i cuochi, anche se dipendenti, possono raggiungere dei buoni stipendi. Chi volesse aprire un'attività deve fare le cose con molta calma: deve visitare prima il Paese e vedere come vive la gente, e poi decidere di trasferirsi e aprire una sua attività lavorativa. Bar, ristoranti e locali sono sempre in aumento: è caldamente sconsigliato partire con l'idea di aprire una di queste attività per fare "soldi", per poi vedere il proprio denaro buttato al vento. Anche i pensionati possono vivere una vita rispettabile, addirittura agiata con pensioni che raggiungono i 1000 euro. Insomma, se paragonata all'Italia, ci sono molti punti a favore della Repubblica Dominicana, aspetti positivi, da non sottovalutare. Ovviamente sono scelte non facili da fare, ma chi vuole cambiare vita, cercare nuove avventure, chi non ha niente da perdere o da lasciare dove si trova, ma ha voglia di costruire la sua vita in un nuovo luogo, la Repubblica Dominicana è una delle ottime scelte da tener presente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

America del Nord e Centrale

Come organizzare una vacanza in Repubblica Dominicana

Voglia di relax? Chi di voi, viaggiando col pensiero, non ha mai fantasticato almeno una volta nella vita, immaginando di ritrovarsi sdraiati al sole, sulle favolose spiagge del Mar dei Caraibi? Avete deciso di concretizzare questo sogno e riservarvi...
America del Nord e Centrale

Come trasferirsi a Miami

Siamo felici di proporre questa guida, attraverso il cui aiuto poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per trasferirsi a Miami, magari per un periodo o anche per tutta la vita. Iniziamo subito con il dire che Miami, città della Florida, con...
America del Nord e Centrale

10 motivi per trasferirsi a Cuba

Cuba è una Repubblica situata nell'arcipelago dei Caraibi. Cuba è un'isola che si trova quindi tra il Mar dei Caraibi, l'Oceano Atlantico ed il Golfo del Messico. A nord di Cuba troviamo gli Stati Uniti d'America. A sud di Cuba troviamo le Isole Cayman...
America del Nord e Centrale

Come visitare Playas Bayahibe

Lunghe distese di sabbia sottile e bianca, mare cristallino, immersioni, snorkeling, cultura e tradizioni locali, sono le meraviglie che caratterizzano Bayahibe. Nella provincia di La Altagracia e situata a circa 30 chilometri dall'aeroporto de La Romana,...
America del Nord e Centrale

Come emigrare in Canada

Il Canada non è niente di particolare, ma solo un bellissimo paese del nord america, che potrebbe tornare estremamente utili per coloro che volessero fare un viaggio in relax, oppure trasferirsi per studio o lavoro. Se intendete ottenere delle informazioni...
America del Nord e Centrale

Le 10 più belle spiagge dei Caraibi

Quando si sente pronunciare la parola Caraibi, le prime cose che vengono in mente sono: mare, sole, spiaggia e divertimento. Se anche voi amate le atmosfere tropicali leggete questa bellissima guida per scoprire quali sono le 10 più belle spiagge dei...
America del Nord e Centrale

I monumenti più famosi a Maracay

Maracay è un'importante città del Venezuela, capitale dello Stato Aragua La città è sita al centro di una catena montuosa costiera. Il mare si trova ad appena 20km in linea d'aria dalla città che però trovandosi in una conca a circa 450m di altezza...
America del Nord e Centrale

Le 10 spiagge più belle dei Caraibi

Durante tutto l'anno, soprattutto nei periodi di forte stress a causa del lavoro e delle responsabilità, capita spesso di pensare ad una bella e meritata vacanza in posti paradisiaci. All'interno dell'immaginario collettivo infatti rientrano sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.