Come usare i mezzi pubblici a Londra

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Londra è la capitale del Regno Unito e la città più grande di tutta l'Inghilterra.
Se hai deciso di visitare questa città per le molte attrazioni che offre, dovrai considerare anche come spostarti in quanto non è per nulla piccola e spesso andare da un luogo d'interesse all'altro può richiedere molto tempo a piedi.
La rete di mezzi pubblici è ben organizzata, vi sono sia autobus che metropolitana, e treni qualora tu debba uscire dal centro città. Pensare di spostarsi in auto per Londra non è cosa facile, non solo per la guida in senso opposto a quello a cui siamo solitamente abituati, ma anche per il traffico e la difficoltà di trovare parcheggio che, come scoprirai presto, nel Regno Unito è abbastanza costoso nelle grandi città se rapportato al prezzo dei biglietti del trasporto pubblico.
In questa breve guida ti darò alcune indicazioni su come usare i mezzi pubblici a Londra per ottimizzare tempo e denaro durante la tua visita, prima però devi avere ben chiare alcune informazioni: quanto tempo ti fermerai in città e cosa desideri vedere.

27

Occorrente

  • Travelcard
  • Oyster card
  • London Pass
  • Carta di credito/carta prepagata/bancomat con funzione contactless
37

London Pass

Il London Pass è uno dei metodi maggiormente utilizzati dai turisti per visitare Londra, permette infatti di vistare numerose attrazioni gratuitamente o a prezzi scontati ed incluso nel suo costo vi sono molte altre opportunità, dalla guida della città con segnate tutte le attrazioni alla possibilità di salire e scendere da un bus turistico per un'intera giornata. Il London Pass ha una valità di 1, 2, 3, 6 o 10 giorni a seconda del pacchetto da te scelto e puoi abbinarci anche una Oyster Travelcard con già del credito caricato in proporzione al numero di giorni della durata del London Pass, così potrai muoverti liberamente su ogni mezzo pubblico senza limiti.

47

Oyster Card

L'Oyster Card è una carta prepagata con la quale è possibile utilizzare i mezzi pubblici senza doversi preoccupare di fare il biglietto. In particolare, per i turisti, vi è la Visitor Oyster card che è possibile acquistare in tutte le stazioni ferroviare di Londra versando una cauzione di circa 5 sterline che verranno rimborsate con l'eventuale credito residuo quando la restituirai al termine del soggiorno.
La Visitor Oyster Card permette di utilizzare non solo la famosa metropolitana londinese, la Tube, ma anche treni, tram, trasporti da e per gli aeroporti, autobus. Funziona semplicemente poggiandola sullo scanner dei tornelli della metropolitana e della stazione, oppure davanti la postazione del conducente del bus. L'importo scalato è inferiore rispetto a quello che costerebbe un normale biglietto e raggiunto un determinato importo, i restanti viaggi nella zona 1 e 2 sono gratuiti.
Inoltre, per bambini sotto gli 11 anni, viaggiare sui mezzi pubblici è gratuito mentre per ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 15 anni sono presenti Oyster Card specifiche per viaggiare a prezzo scontato.
Non vi resta quindi che munirvi di una mappa dei trasporti pubblici, peraltro molto semplici e ben organizzati, e decidere la vostra destinazione!

Continua la lettura
57

Travelcard

La Travelcard è invece un abbonamento disponibile nella durata di 1 giorno, 7 giorni, 1 mese, 1 anno. La Travelcard si può acquistare, come anche le altre card, sia on line che di persona in stazione, ma fai attenzione a dove perché presso le biglietterie Transport for London (TFL) è possibile acquistare esclusivamente la Travelcard cartacea da 1 giorno. Le Travelcard di durata superiore verranno caricate su una Oyster Card. Presso le biglietterie Biglietterie National Rail potrai acquistare tutti i tipi di Travel Card e usufruire di speciali promozioni. Ricorda però che per la Travelcard dovrai avere con te una fototessera. Se ti troverai a organizzare gli spostamenti per un gruppo di 10 o più persone potrai optare per la Travelcard Group Day, un biglietto cartaceo che vi permetterà di viaggiare dopo le 09:30 dal lunedì al venerdì ed a qualsiasi orario nel week-end e nei giorni festivi. In questo caso, però, solo i bambini con età inferiore ai 5 anni viaggeranno gratuitamente se accompagnati da un adulto che aderisce all'offerta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Valutate la tipologia di biglietto più adatta alla vostre esigenze, ce ne sono di diversi tipi e costi. Oppure comprare biglietti singoli sia alle biglietterie automatiche delle stazioni di metro o direttamente dal conducente del bus
  • Se dovete spostarvi in giornata e poco con i mezzi pubblici potete utilizzare una carta di credito, il bancomat o una carta prepagata con funzione contact less e appoggiarla direttamente sullo scanner del mezzo di trasporto, sia quando salite che quando scendete, così il costo del biglietto verrà calcolato in base al vostro percorso
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come funzionano i mezzi pubblici in Giappone

Il sistema di trasporti e mezzi pubblici in Giappone è molto differente rispetto a quello a cui siamo abituati noi Europei. A partire dall'estensione dei collegamenti, fino ai sistemi di sicurezza, molto più incisivi e stringenti di quelli occidentali....
Consigli di Viaggio

Come raggiungere il Colosseo con i mezzi pubblici

Roma è una delle mete più ambite dai turisti nazionali, internazionali e mondiali: capitale d'Italia, possiede un patrimonio artistico e culturale tra i più ricchi d'Europa. Tra i simboli della Città Eterna spicca il Colosseo (chiamato così per la...
Consigli di Viaggio

5 suggerimenti per visitare Londra in tre giorni

Quante volte vi siete ripromessi di visitare Londra ma ancora non lo avete fatto? Allora questo è proprio il momento migliore, anche perché la moneta britannica ha toccato i minimi storici e per chi proviene dalla cosiddetta "Zona-Euro" il viaggio,...
Consigli di Viaggio

Come sopravvivere a Londra con pochi soldi

Londra è una delle città più care, nonostante tutto vanta un gran numero di visite, molti sono i turisti che provengono da tutto il mondo. Il suo costo è elevato partendo dalle piccole cose come i trasporti e la ristorazione. Può succedere di spendere...
Consigli di Viaggio

Come visitare Vienna muovendosi con i trasporti pubblici

Vienna, la capitale dell'Austria, una città con più di un milione di abitanti; per un turista diventa una difficile impresa muoversi in questa grande metropoli. Come organizzare, allora, una bella escursione per visitare quei luoghi stupendi, muovendosi...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Big Ben a Londra

Londra è una delle città turistiche con più visitatori. I motivi sono diversi. Sicuramente attira l'atmosfera giovanile e cosmopolita della città. Un altro motivo per visitare Londra è l'architettura moderna e il design. Inoltre, Londra è importante...
Consigli di Viaggio

10 cose da vedere assolutamente a Londra

Londra è la capitale del Regno Unito, è una città viva, palpitante. Con un'area metropolitana di 14 milioni di persone, Londra è uno straordinario crocevia di culture, religioni ed etnie diverse che comunicano attraverso più di trecento lingue. Essa...
Consigli di Viaggio

Come muoversi a Perugia con i trasporti pubblici

Perugia è fra le città italiane con il più alto numero di auto per abitanti. Eppure il il trasporto pubblico nel capoluogo umbro è fra i più efficienti, anche se non viene sfruttato appieno dai residenti e non. In questa breve guida illustrerò come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.