Come verificare il traffico su google maps

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le code e gli ingorghi per incidente, sono i peggiori nemici di un automobilista. Le partenze notturne e domenicali (le cosiddette "intelligenti") scongiurano il rischio di camion e altri mezzi pesanti. Ma come fare per evitare il traffico intenso diurno in strade ed autostrade? Il problema non sussiste per chi sa destreggiarsi tra viuzze e vicoli secondari. Ma per chi non è della zona? La soluzione è Google Maps. Questo sistema non solo consente di impostare le indicazioni stradali, il tempo di percorrenza, il consumo di benzina, ma permette di verificare l'evoluzione del traffico sulle principali strade d'Italia. Potrete controllare la situazione da computer o dispositivi mobili, in tempo reale. È un servizio gratuito, attivo 365 giorni all'anno. Vediamo insieme come utilizzare questa applicazione.

26

Occorrente

  • pc, smartphone, iPad
  • una connessione ad internet
36

Controllando in anticipo il traffico sulle strade, potrete scegliere una via alternativa, rendendo il viaggio meno traumatico e meno lungo. Con Google Maps è possibile verificare l'evoluzione degli ingorghi direttamente online ed in tempo reale, mediante un codice di colori (verde, giallo e rosso). Il servizio è attivo 24 ore su 24 ed è totalmente gratuito, sia per pc che per dispositivi mobili. I dati, costantemente aggiornati, si basano su informazioni estratte da diverse fonti come sensori stradali, sonde, telecamere, ecc..

46

I dispositivi mobili moderni dispongono già dell'applicazione, altrimenti bisognerà scaricarla. Accedete a Google Maps ed inserite l'indirizzo di vostro interesse. Avviate la ricerca e si aprirà la mappa relativa al luogo indicato. Attivate la scheda "Traffico", all'interno di un menu a discesa. Vi comparirà la strada da percorrere, evidenziata di un colore diverso a seconda del traffico veloce, medio o lento che potrete trovare durante il vostro percorso.

Continua la lettura
56

In accordo con Google Maps, il colore verde indica una circolazione scorrevole (più di 80 Km all'ora); il giallo, traffico medio; il rosso, rallentamenti. Il nero ed il grigio indicano rispettivamente code e mancanza di disponibilità dei dati. Se inoltre cliccate sulla scheda "Dettagli", Google Maps fornirà notizie su incidenti o lavori in corso ed i tempi stimati per la risoluzione del problema. Ovviamente, potrete decidere una via alternativa, facendo clic sul percorso. Trascinatelo su un'altra strada per verificare quella più comoda, meno trafficata che renderà il vostro viaggio piacevole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come verificare la validità del passaporto

Per organizzare un favoloso viaggio è alquanto importante essere informati sulle linee guida in materia di passaporti e, quindi, verificare la validità del passaporto, visti e vaccinazioni relative al paese di destinazione con largo anticipo, poiché...
Consigli di Viaggio

5 truffe da evitare in vacanza

Tutti noi, oggi, siamo legati al Web per cercare informazioni su tutto quello che ci interessa: un pacchetto viaggio da prenotare, una casa per le vacanze da fittare, un hotel da scegliere. È irresistibile, si va sul sito, si vedono le foto, sembra che...
Consigli di Viaggio

Come verificare se un'agenzia di viaggi è affidabile

Purtroppo è già capitato che delle agenzie di viaggi fallissero, se tutto però avesse avuto termine con la cessazione dell'attività, a parte il dispiacere per la perdita di lavoro del titolare e degli eventuali dipendenti, non ci sarebbe nulla di...
Consigli di Viaggio

Come individuare le coordinate geografiche

Al giorno d'oggi abbiamo diversi strumenti che ci permettono di orientarci: GPS, carta geografica, bussola, ma se mancano questi strumenti come possiamo individuare le coordinate geografiche? Nell'antichità si utilizzavano dei punti di riferimento costanti:...
Consigli di Viaggio

Le 10 migliori applicazioni per un viaggio

La nascita e lo sviluppo continuo della rete Internet ha decisamente cambiato molte delle abitudini più comuni delle persone. Anche in Italia, per esempio, c'è un numero sempre maggiore di utenti che si rivolgono alla rete per fare i propri acquisti:...
Consigli di Viaggio

Come evitare i disagi del grande esodo estivo

Come tutti gli anni durante i mesi della bella stagione, le grandi città si svuotano e i cittadini che hanno la fortuna di andare in vacanza, partono verso le mete più belle d'Italia alla volta del relax, del sole e del mare. Per evitare i disagi del...
Consigli di Viaggio

5 posti dove fare shopping a Londra

Con i suoi 1572 Km quadrati di superficie e con oltre 8 milioni di abitanti, Londra, è la città più estesa d'Europa e la terza più popolata (dopo Istanbul e Mosca). Il clima della capitale è influenzato dalla Corrente del Golfo che di rado presenta...
Consigli di Viaggio

Come viaggiare zaino in spalla

Ci sono molti modi di viaggiare: c'è chi ama la tranquillità e la sicurezza che vengono offerte da un viaggio organizzato fin dei minimi dettagli, e chi invece preferisce l'avventura e la modalità fai da te. Se si appartiene a questa seconda categoria,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.