Come viaggiare in autobus con i bambini

Tramite: O2O 24/09/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Viaggiare con i bambini, specie se ancora piccoli, può rivelarsi un'impresa più complicata del previsto, poiché è difficile per un bambino affrontare viaggi molto lunghi. Il viaggio in autobus è, per esempio, uno di questi casi, poiché il bimbo farà fatica a stare seduto, correrà il rischio di annoiarsi e potrebbe andare a disturbare anche il viaggio degli altri passeggeri. In questa guida andremo a vedere come viaggiare in autobus con i bambini, in maniera da rendere questa esperienza più gestibile dal punto di vista dei genitori e più divertente dal punto di vista dei piccoli. Per rendere il viaggio più interessante, in allegato alla guida, troverete dei video da far vedere ai bambini.

28

Pianificate il viaggio con cura

Quando si viaggia con i più piccoli gli imprevisiti non mancano mai. È necessario essere preparati a gestire qualsiasi evenienza. Un consiglio fondamentale quando si viaggia in autobus è quello di cercare, ove possibile, di prenotare la partenza per la notte oppure negli orari pomeridiani, subito dopo il pranzo. In questo modo, il bambino si addormenterà molto più facilmente e buona parte del viaggio trascorrerà tranquilla per lui e per voi. Tenete sempre a portata di mano dell'acqua o dei succhi di frutta per assicurargli una costante idratazione, soprattutto se viaggiate in estate. Per le tratte più lunghe portate con voi un cuscino e una copertina: improvvisare un confortevole lettino sul sedile farà stare il vostro bambino più comodo e lo aiuterà ad addormentarsi serenamente.

38

Preparate pasti adatti al viaggio

Per il pranzo o la cena, ricordatevi di preparare degli alimenti adatti alla situazione e che siano facili da somministrargli. Organizzatevi con vasetti e cucchiaino ed anche il momento della pappa non sarà più un problema. Portate sempre con voi delle salviettine rinfrescanti, utili sia per il refrigerio in caso di caldo particolarmente afoso e sia per pulirlo da eventuali resti di cibo o rigurgiti. Per i bambini più grandi non dimenticate degli snack da affiancare al pasto principale e della frutta già sbucciata in vaschetta. Scegliete sempre cibi non troppo pesanti: quando si viaggia meglio mantenersi leggeri!

Continua la lettura
48

Rendete il viaggio un'avventura divertente

Un aspetto fondamentale per un viaggio tranquillo è la distrazione! Se viaggiate con un neonato anche una playlist di buona musica può essere un ottimo modo per tranquillizzarlo e favorirgli il sonno. Se il bambino è più grande è importante far sì che si interessi a qualcosa nei momenti in cui non dorme, in questo modo eviterete agevolmente capricci e disturbi. Una buona idea può essere quella di farlo accompagnare da un amichetto, di sicuro lo terrà distratto e giocando riuscirà a sopportare al meglio il viaggio. Nel caso in cui ciò non fosse possibile, portate con voi i suoi giochi preferiti così da non farlo annoiare, soprattutto per itinerari particolarmente lunghi. Se il bambino è invece abbastanza grande, cercate di renderlo partecipe della situazione illustrandogli creativamente il motivo del viaggio, la bellezza di ciò che si andrà a vedere, i parchi di divertimento che potrà visitare, in questo modo di certo non si annoierà e sarà più disposto a sopportare la fatica di un lungo viaggio. Se anche voi siete in vena di divertirvi coinvolgetelo in giochi verbali (indovinare un personaggio attraverso degli indizi, fare a gara di rime, recitare filastrocche). Questi giochi si prestano ai viaggi perché sono semplici e non richiedono l'utilizzo di oggetti. Infine, se avete a disposizione un tablet o uno smartphone, intrattenetelo con i video che abbiamo allegato alla guida ma non fate l'errore di dimenticare le cuffiette! Senza di esse il vostro bambino, per non disturbare, sarà costretto ad ascoltare le canzoni a bassissimo volume o a riprodurre il video senza audio perdendo gran parte del divertimento.

58

Portate un kit di primo soccorso

I bambini sono attivi e pieni di vita ma bisogna tenersi pronti anche in caso di un piccolo malessere. Portare con voi un kit di primo soccorso può rivelarsi utile. Se il vostro bambino soffre di mal d'auto è consigliabile munirsi di un sacchetto e di tutto ciò che possa servire a mitigare la sensazione di nausea. In più, se ne avete la possibilità, al momento della prenotazione richiedete sempre i posti nella parte anteriore del pullman: il viaggio per il vostro bambino sarà meno sconquassante.

68

Vestitelo a cipolla

Di rado la temperatura sugli autobus è quella giusta: o fa troppo caldo o fa troppo freddo. Gli autisti si trovano a dover mettere d'accordo decine di persone con esigenze diverse e questo, a volte, porta a delle soluzioni drastiche, quali spegnere l'aria condizionata o, peggio, ricreare un ambiente gelido. Per affrontare la situazione basterà vestire il bambino a cipolla. Per i pochi che non lo sapessero l'abbigliamento a cipolla è un abbigliamento a strati, con una base molto leggera e una serie di capi sovrapposti. D'estate è d'obbligo la giacchetta per riscaldarlo da una fastidiosa aria condizionata, d'inverno può tornare utile una t-shirt di riserva per fronteggiare dei riscaldamenti troppo asfissianti.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come viaggiare in camper con i bambini

Viaggiare con uno o più bambini, sopratutto se neonati o comunque molto piccoli, è difficile in treno, quasi impossibile in aereo, e può diventare un'esperienza davvero stressante per voi e per i vostri vicini di camera se decidete di soggiornare in...
Consigli di Viaggio

Come organizzare una gita in autobus

Quando si organizza una gita di gruppo, solitamente ci si affida ad un mezzo di trasporto come l'autobus. Esso ci consente di viaggiare agevolmente senza lo stress di metterci alla guida, specialmente nei mesi più caldi. L'organizzazione di un viaggio...
Consigli di Viaggio

Consigli per un viaggio in autobus

Il viaggio in autobus è considerato una soluzione ottima per spostarsi, perché ha molti vantaggi. Uno sicuramente quello del costo minore rispetto all'aereo e altri mezzi. Per contro, purtroppo spostarsi in autobus può essere un po' scomodo e sicuramente...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere Urbino: treno, autobus, aereo, auto

Urbino è una cittadina delle Marche, situata sull'Appennino, a 30 Km dalla costa Adriatica. Sorge in una posizione decisamente affascinante ed è ricca di monumenti che meritano di essere visti almeno una volta nella vita, come il Palazzo Ducale, il...
Consigli di Viaggio

Galateo in autobus: 5 comportamenti da evitare

Il galateo non è altro che una serie di regole e norme che stabiliscono come comportarsi in determinate situazioni. Per vivere meglio e per integrarsi nella società, il galateo è indispensabile. Anche sui vari mezzi di trasporto esistono delle regole...
Consigli di Viaggio

Come raggiungere l'aeroporto G. Marconi di Bologna con treno e autobus

L'aeroporto G. Marconi di Bologna è diventato nel corso degli ultimi anni uno degli scali più gettonati, grazie alla partenza di numerosi voli low cost per destinazioni esotiche come Caraibi e Maldive. L'aeroporto si trova abbastanza vicino alla stazione...
Consigli di Viaggio

Come spostarsi con gli autobus nella città di Cagliari

Cagliari è il capoluogo della fantastica regione della Sardegna: come ben si sa vi sono milioni di turisti che si trovano in questa città, o che da qui si spostano nelle città limitrofe per approfittare dell'enorme bellezza che sono in grado di offrire....
Consigli di Viaggio

Come girare Malaga in autobus

La Spagna rappresenta una meta molto amata da noi italiani. Un viaggio in questa terra ci permette di sentirci a casa e concede il privilegio di scoprire luoghi nuovi e apprendere diversi modi di vivere. L'Andalusia rientra tra i luoghi da non perdere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.