Come vincere la paura di partire

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La paura di partire è più diffusa di quanto si possa pensare. Fa parte di quella condizione che gli studiosi chiamano agorafobia, ovvero la paura degli spazi aperti. Viaggiando ci si imbatte in situazioni che solitamente dovrebbero rappresentare una semplice routine, ma per chi soffre di questa condizione particolare tutto diventa più difficile. Allontanarsi da casa, passeggiare in mezzo a tanta gente, fare code per visitare attrazioni, andare nei ristoranti, guidare la macchina attraversando ponti e gallerie, usare i mezzi pubblici o entrare in locali affollati possono diventare un grosso ostacolo e causare ansia, condizioni di panico e malessere generale. Si può entrare in un circolo vizioso dal quale si teme di non uscirne più. Ma come vincere questa paura? Attraverso la seguente guida cercheremo di affrontare questa spiacevole situazione, provando a darvi tre semplici rimedi da utilizzare al momento del bisogno, in modo che i vostri viaggi tornino ad essere piacevoli, e che nell'eventualità di una partenza siate pronti a controllare il vostro problema.

24

Il consiglio

Uno dei consigli da seguire nel momento in cui si avverte un malessere dovuto ad una situazione sopra citata, è quello di abbandonare qualsiasi cosa si stia facendo e provando a stare calmi, mettersi in una posizione che vi faccia stare comodi e infine provare a controllare il respiro. Quindi fermandovi, cercando di mantenere dei respiri costanti e stando comodamente seduti o sdraiati dovreste riuscire a calmarvi e a riprendere dopo poco ciò che stavate facendo.

34

Il metodo

Se ancora non avete ritrovato la calma e la serenità attraverso una posizione comoda e dei respiri controllati, un altro metodo può essere quello di massaggiarvi la zona nel quale accusate il malessere. In maniera delicata e sempre provando a stare rilassati quanto più possibile, passate il palmo della mano nel punto interessato e provate a farlo con un movimento costante e magari pensando a qualcosa che possa distrarvi da ciò che ha causato la vostra paura.

Continua la lettura
44

La respirazione

Se proprio non riuscite ad utilizzare i metodi descritti in precedenza, ovvero mettersi comodi, respirare in modo controllato e ancora massaggiare la zona interessata dal malessere; un altro metodo può essere quello di lasciarsi completamente andare. Cioè esternando le proprie sensazioni, magari attraverso un pianto o una risata o semplicemente parlando e sfogandovi con qualcuno. In questo modo potreste liberarvi da quel peso che sentite dentro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

10 consigli per superare la paura di volare

Se prima di imbarcarti sul tuo volo ti tremano le mani, sei pallido, hai giramenti di testa ed il cuore comincia a battere più forte significa che hai paura di volare. In questa piccola guida andremo ad analizzare 10 consigli per  superare questa fastidiosa...
Consigli di Viaggio

10 motivi per smettere di aver paura di volare

L'essere umano ha sempre sognato di poter volare e di spostarsi velocemente. Questo desiderio di libertà ha animato viaggi e scoperte, infoltito le pagine di storia e gli studi di antropologia. Tuttavia, la paura di volare, che ha una base razionale,...
Consigli di Viaggio

Come e perchè partire per un anno all'estero

Oggigiorno sono sempre più le persone che decidono di lasciare il proprio paese d'origine per trasferirsi all'estero. Ma perché andare via? Tante sono le motivazioni per cui vale la pena partire: dall'apprendere una nuova lingua al maturare attraverso...
Consigli di Viaggio

Come prendere accorgimenti per la casa prima di partire

A tutti capita di partire, almeno una volta nel corso dell'anno, per una breve vacanza lasciando la casa incustodita, con l'eterno pensiero di aver dimencato di fare qualcosa di importante che finirà inevitabilmente per condizionare il viaggio. Ecco...
Consigli di Viaggio

5 cose da sapere prima di partire per una crociera

Se per le prossime vacanze estive viaggerete a bordo di una nave da crociera, vivrete una vacanza all'insegna del divertimento. Comunque, prima di avventurarvi su tale mezzo, vi consiglio di partire informati. Soprattutto annotatevi le 5 cose da sapere...
Consigli di Viaggio

Vacanze in moto: 10 cose da fare prima di partire

Se avete una moto che tenete chiusa in garage e utilizzate sporadicamente, prima o poi vi verrà voglia di fare un lungo viaggio con questo mezzo di trasporto così affascinante ed emozionante. Un viaggio in moto non è una passeggiata, ma quello che...
Consigli di Viaggio

Come realizzare un itinerario prima di partire per un viaggio

Con l'arrivo delle ferie, per chi può permetterselo, inizia la scelta del viaggio da intraprendere. Finalmente si avrà l'occasione di vedere e fotografare qualcosa di nuovo. Prima di partire, però, è necessario realizzare un itinerario di viaggio....
Consigli di Viaggio

5 cose da sapere prima di partire per il Marocco

Se stesse pensando di fare un viaggio nella bellissima terra nordafricana del Marocco, sarebbe meglio che vi informaste prima su alcune cose di grande importanza come il periodo giusto di partenza, l'itinerario da compiere, vaccinazioni e documenti necessari,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.