Come visitare a piedi la zona vecchia di Ginevra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Vedremo oggi in questo tutorial come visitare a piedi la zona vecchia di Ginevra. Questa è la città più famosa del mondo insieme a poche altre. È veramente bellissima. Essa si trova in Svizzera ed è la seconda città più grande. Inoltre è chiamata "Città della Pace". Il suo centro è internazionale, in quanto ospita parecchie organizzazioni internazionali. È un luogo di cultura di natura e storia. Vi daremo delle indicazioni in merito, anche se avete poco tempo. Buona lettura!

25

Occorrente

  • Un'intera giornata da dedicare alla visita
35

Se vi trovate a Ginevra, siete a piedi, potrete andare a vedere la parte "vecchia" della città, cioè il centro antico, che è ricco di storia. La maggior parte del percorso è pedonale, la piazza più vecchia di Ginevra tempo fa era un mercato Romano chiamato "Bourg-de-Four". Le attrazioni principali, sono sicuramente tanti negozi oltre che un Hotel. La Promenade Treille è la sede del Governo di Ginevra, ed offre un panorama magnifico come il Vecchio Arsenale. Il luogo ideale è senza dubbio il "Quai du Mont Blanc", che è una delle strade principali che costeggiano ed attraversano il fiume Rodano ed il Lago Lemano. Restando nella corsia di destra, potrete camminare ammirando il panorama, e se non c'è troppo vento, vedrete che sarà attivo il "Jet d'eau", che è un getto d'acqua che è il simbolo della città.

45

La città di Ginevra offre delle scelte veramente incredibili che potrete visitare, sicuramente saranno i vostri momenti più belli della vacanza, ricercando diverse attrazioni culturali. Inoltre offre tanti importanti siti che la Svizzera è famosa, proprio per questa cosa. Proseguiamo con le indicazioni delle visite. Potrete continuare attraversando l'incrocio con la Rue de Rhone, e con la Rue de la Madelaine. Voltate ora a destra seguendo la strada fino la Rue de Perron. A questo punto, all'incrocio con la Rue du Soleil Levant, proseguite fino ad arrivare alla Cattedrale di San Pierre che è straordinaria. La potrete visitare generalmente tra le ore 9 del mattino e le ore 18 del pomeriggio. Inoltre potrete anche far visita alle due torri. Per raggiungere la torre di nord, dovrete seguire la segnaletica internamente.

Continua la lettura
55

Dalla torre potrete godervi un panorama unico e mozzafiato. Una volta che la visita alla Cattedrale sarà finita, potrete continuare verso sud/est da Rue Guillame Farel verso la Place de Bord e Four. Essa è una delle piazze più simpatiche di Ginevra, in quanto è ricca di ristoranti e bar dove potrete degustare piatti locali e bevande. Un'altra zona di Ginevra che dovrete visitare assolutamente è il Parc de Bastion. Per raggiungerlo, dovrete percorrere Rue Saint Leger fino alla segnaletica che sarà Promenade de Bastiion. Esso ha una caratteristica molto particolare: stupendi viali pieni di alberi. Potrete sicuramente godervi migliaia di anni di storia lungo il muro poco più di qualche centinaio di metri. Dentro al parco troverete una caratteristica: delle giganti scacchiere, che volendo potrete veramente fare una partita vera, in quanto sarete voi le pedine. Prendete infine il Grand Rue dove potrete far visita visitare alla casa dove nacque il filosofo Russeau.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare il C.E.R.N. di Ginevra

L'Organizzazione europea per la ricerca nucleare, più comunemente conosciuta come CERN, è il più grande laboratorio di fisica del mondo. L'organizzazione, è stata fondata da importanti fisici provenienti da 12 paesi europei nel 1954, per promuovere...
Europa

Ginevra: cosa vedere

Quando si cerca di organizzare un nuovo viaggio, per riuscirci in maniera perfetta dovremo per prima cosa ricercare una seri di informazioni molto utili sulla nostra meta, come ad esempio i luoghi da visitare, dove alloggiare, dove e cosa mangiare, come...
Europa

Come visitare la zona di Corso Magenta a Milano

Nel capoluogo lombardo la zona di Corso Magenta rappresenta sicuramente una zona affascinante, soprattutto per gli amanti della Vecchia Milano ma non solo. Celebre soprattutto per la Chiesa Santa Maria delle Grazie è facile da raggiungere, in quanto...
Europa

Come visitare La zona del Barri Gotic a Barcellona

Il Barri Gotic è il centro della vecchia di Barcellona, la splendida città spagnola che attira ogni anno numerosissimi turisti da ogni parte del mondo, per la sua movida, la sua cultura, i suoi divertimenti e il suo mare: si tratta di un vero e proprio...
Europa

Come visitare la zona di Belvaros a Budapest

Belvàros, che viene definita anche con il nome "Città Interna", è uno dei punti più strategici della capitale Budapest ed è situata nella zona di Pest, per la precisione nel quartiere V. Si tratta di un'area in gran parte racchiusa tra il fiume Danubio,...
Europa

Come visitare la Sardegna a piedi

La Sardegna, vanta un paesaggio variegato e ricco di storia. È una meta turistica di straordinaria bellezza culturale come architettonica. Ricca di sentieri immersi nel verde, si presta a magnifiche camminate. Ci sono centinaia di luoghi da visitare,...
Europa

Come visitare la zona tra Cinisi e Castellammare del Golfo

Tra le mete turistiche più gettonate per trascorrere le vacanze estive (e non solo) compare la Sicilia, con le sue meravigliose località della costa, sia orientale che occidentale. Buon cibo, bel mare e città ricche di storie e tradizione sono un connubio...
Europa

Come visitare la zona tra Scalea e Praia a mare

La Calabria rappresenta una delle mete più ambite, soprattutto durante il periodo estivo. In particolare la zona compresa tra Scalea e Praia a Mare è una delle più interessanti dell'intera regione, a causa della bellezza naturalistica delle sue spiagge...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.