Come visitare A Sondrio E Dintorni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Sondrio è una piccola città situata allo sbocco della Val Malenco nella Valtellina, esattamente nel punto in cui il torrente Mallero incontra l'Adda. È l'antica Sondrium, risalente all'età longobarda, borgo fortificato a partire dell'XI secolo e si configura come il centro principale della zona. Fu dominio comasco e visconteo ed in seguito dei Grigioni; successivamente entrò a far parte della Repubblica Cisalpina e poi del regno italico.Capoluogo di provincia che ospita circa 22.000 abitanti, Sondrio è stata "eletta" Città alpina nel 2007.
Vediamo, nella guida che segue, qualche indicazione utile su cosa visitare A Sondrio E Dintorni nel modo migliore, ottimizzando al massimo il tempo disponibile. Seguitemi passo passo e procediamo.

26

Occorrente

  • Voglia di viaggiare
36

Innanzitutto nei dintorni di Sondrio non si può dimenticare una visita alla Riserva naturale Bosco dei Bordighi, uno dei pochissimi lembi di boschi ripariali rimasti, sulla piana alluvionale del fiume Adda. A 9 km da Sondrio, infine, potrete trovare la Riserva naturale Piramidi di Postalesio, costituita da un piccolo deposito morenico con detriti di diversa dimensione, dove si manifesta il fenomeno delle piramidi di terra.

46

Dirigetevi ora verso la chiesa dei Santi Gervasio e Protasio, progettata da G. P. Ligari, sui resti di una una chiesa ivi esistente, già nel XII secolo. La chiesa è molto suggestiva e racchiude opere settecentesche di rara bellezza dipinte da illustri pittori locali. Adiacente al luogo di culto potrete visitare il Palazzo Pretorio, sede del comune, all'interno del quale potrete scoprire interessanti sale interne, decorate secondo l'usanza del luogo. I dintorni di Sondrio sono ugualmente meritevoli e ricchi di mete interessanti, come Poggiridenti, località di villeggiatura estiva, caratterizzata dalla chiesa di San Fedele del XVII secolo.

Continua la lettura
56

Continuate la vostra visita dal castello Masegra situato in posizione dominante rispetto alla città. Venne edificato nel XII secolo e, assieme al castello di San Gregorio e alla Torre di Moncucco, venne eretto principalmente a scopo difensivo e di protezione, finalità comune a tanti manieri dell'epoca. Proseguite il vostro "tour" con il Museo Valtellinese di Storia e Arte che comprende reperti preistorici, dipinti, sculture, mobili ed una collezione di arte contemporanea estremamente bella. Nello stesso edificio hanno sede la biblioteca civica e il Museo Diocesano che meritano indubbiamente una visita, seppur ridotta nei tempi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Visitatela nel periodo di Natale per assaporare un'atmosfera magica e festosa

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Chambery e dintorni

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare Chambery e dintorni.Chambery, cittadina...
Europa

Come raggiungere la Valmadre partendo da Sondrio

La Valmadre è una valle che si trova sopra il piccolo borgo di Fusine e dista circa dodici chilometri dalla cittadina di Sondrio. Se si cerca un po' di refrigerio in estate o si vuole fare una passeggiata immersi nella natura è il luogo ideale. Non...
Europa

Come visitare I Dintorni Di Tarcento

La città di Tarcento si trova sulle pendici dei monti Chiampeon, Stella e Bernardia. Si caratterizza per la splendida varietà del suo paesaggio. Funge da perfetto anello di congiunzione tra l'alta Valle del Torre e la zona montana delle Prealpi Giulie....
Europa

Come visitare la Barbagia ed i suoi dintorni

La Sardegna è un'isola meravigliosa e il suo territorio ha una notevole importanza. Essa deve gran parte della sua fama turistica alla bellezza dei suoi paesaggi costieri. Quindi si possono trovare tanti territori ricchi di natura e non deturpati dall'uomo....
Europa

Come visitare i dintorni di Salisburgo

Viaggiare appassiona moltissime persone che possono, in tal modo, scoprire quello che il mondo può offrire; viaggiare consente di imparare, di scoprire nuove culture, nuove tradizioni. Se per esempio, è vero che Lecce è definita, per il suo stile barocco...
Europa

Come visitare Plaza Mayor e dintorni a Madrid

Madrid è la capitale della Spagna e rappresenta sia l'arte che la cultura. Questo territorio spagnolo è ricca di monumenti, piazze, Chiese e palazzi dall'incredibile fascino. Camminando per Madrid, è possibile soffermarsi nella fantastica Plaza Mayor,...
Europa

Come visitare i dintorni di Amsterdam

Amsterdam, una città dalle mille meraviglie culturali e architettoniche, meta turistica di decine di migliaia di viaggiatori all'anno e sede dell'incontro e della convivenza di etnie tra loro molto differenti. Le tante attività da svolgere e la moltitudine...
Europa

Come e che cosa visitare nei dintorni di Terni

Nell'ambito di un tour dell'Umbria, devi sapere che, oltre alle zone più visitate di questa regione, ce ne sono altre meno conosciute dal punto di vista turistico. Si tratta infatti della conca di Terni ed i suoi dintorni, nonché tutta l'area della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.