Come visitare al meglio Vulcano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Vulcano è l'isola più visitata dell'arcipelago delle Eolie. Migliaia di turisti, ogni anno si reca in questo suggestivo luogo non solo per vacanza, ma anche per godere dei benefici dei suoi fanghi. Visitare Vulcano non è difficile, anzi, in poco tempo si riesce a fare un giro completo dell'isola e godere al meglio di scenari suggestivi.

26

Occorrente

  • Una giornata a disposizione
36

Vulcano è facilmente raggiungibile da Milazzo, una cittadina in provincia di Messina che affaccia sul mar Tirreno, proprio di fronte alle Eolie. Hai diverse opzioni. La nave è consigliabile se hai l'auto al seguito. L'aliscafo, invece, se è preferibile se sei a piedi. Il tragitto, circa 12 miglia marine, è lo stesso, la differenza sta nel tempo impiegato. La nave sarà più lenta ma ti permette di avere una vista spettacolare durnte la traversata. Giunto sull'isola puoi iniziare la tua visita.

46

La prima cosa che generalmente si vede quando si giunge a Vulcano è la spiaggia nera, caratterizzata da pietre laviche. A questo proposito, è bene che tu ti stenda sull'asciugamano se vuoi prendere il sole, in quanto senza asciugamano il contatto con le pietre è doloroso. Facendo il bagno ci si accorge che entrando in acqua, il livello rimane basso. Di tanto in tanto affiorano bollicine dovuta all'attività vulcanica dell'isola. Per il pranzo ti consiglio di farlo "al sacco". In alternativa ci sono molti locali dove poter mangiare, m i prezzi non sono molto economici. Un altro bagno lo puoi fare nella suggestiva piscina di Venere. Una piscina completamente al naturale, caratterizzata da acque limpidissime.

Continua la lettura
56

Dopo aver fatto il bagno e aver goduto dei preziosi benefici dell'isola, potresti fare un giro. Se hai l'auto basta seguire la strada che ti porta a scoprire il meraviglioso incanto delle Eolie. Ti puoi fermare se trovi una vista interessante e conservare il ricordo di questa splendida vacanza. Nel caso tu non disponga di un mezzo proprio, sull'isola vi sono agenzie per il noleggio di bici, auto, minibus e barche. Il sistema di gestire, in modo indipendente la tua vacanza, non manca. Tieni conto che se hai la patente nautica potresti anche noleggiare una barca e ammirare l'isola dal mare. I fondali sono interessanti e potresti anche effettuare delle immersioni.

66

Quando avrai terminato la visita generale, puoi dedicarti in tranquillità ai fanghi sulfurei. Non farti scoraggiare dall'odore acre che sentirai. È lo zolfo. Immergiti nei fanghi e rilassati. Ti consiglio di non starci eccessivamente, in quanto può capitare che tu senta tirare un po' la pelle. È normale. L'odore dello zolfo, una volta rientrato a casa, sarà il ricordo più bello. Per alcuni giorni la pelle rimarra ne impregata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Tenerife

Tenerife, circondata dall'oceano Atlantico e la più urbanizzata e cosmopolita delle sette Isole Canarie, è spagnola, ma geograficamente situata in Africa. Isola di origine vulcanica, le sue spiagge affascinano da tempo i turisti grazie alla loro sabbia...
Europa

Come visitare La Fortezza Di Riegersburg

Senza dubbio l'Austria è una regione che vale la pena di visitare. È ricca di storia e vanta paesaggi mozzafiato e tanti sono i suoi castelli che si ergono nel verde delle colline. Tuttavia, una tra le mete più visitate dai turisti è la cittadina...
Europa

Come e perchè visitare le Isole Eolie

La Penisola Italiana è ricca di luoghi molto splendidi. Per riuscire a trascorrere delle vacanze in totale rilassamento, quindi, non occorre necessariamente recarsi fuori dal territorio italiano. Il meraviglioso arcipelago delle Eolie in Sicilia è composto...
Europa

Come visitare I territori dominati dal Vulture

L'Italia è un paese ricco di meraviglie, di luoghi fantastici ed incontaminati, dove la natura è ancora la padrona indiscussa dell'ambiente, e dove è possibile passare giornate intere a rilassarsi immersi nel verde. Di tanto in tanto visitare questi...
Europa

Come raggiungere e visitare le isole Eolie

All'interno di questa guida, vi spiegherò come raggiungere e visitare le isole Eolie, una delle tante mete turistiche che offre la Sicilia, conosciute anche con il nome di "le sette sorelle". Posto incantevole dove il calore del sole è anche nelle persone...
Europa

Come visitare Zambrone

Zambrone è un paese di circa 2000 abitanti, situato in provincia di Vibo Valentia, in Calabria. Si affaccia sul Golfo di S. Eufemia. Si narra che Zambrone venne fondata intorno al 1300 dagli abitanti di San Giovannello, per sfuggire dai pirati che saccheggiavano...
Europa

Come visitare La Val D'Orcia In Toscana

La Val d'Orcia non è solo una grande valle nel cuore della Toscana, è un luogo magico dal punto di vista paesaggistico e culturale. Qui è presente una natura straordinaria, con campagne bellissime e borghi medievali affascinanti. Nasce tra due province,...
Europa

Come visitare Edimburgo in 3 giorni

Se state organizzando la vostra vacanza, la meta che vogliamo proporvi oggi è Edimburgo. La capitale scozzese è una delle capitali più visitate d'Europa, nonché la seconda più visitata della Gran Bretagna, seconda solo a Londra. Tra le molte qualità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.