Come visitare Alberobello in un giorno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Alberobello, piccolo comune della provincia di Bari, è celebre per le sue caratteristiche abitazioni, chiamate "trulli" (case con tetti a cupola e pinnacoli decorativi) che, dal 1996, sono Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Queste particolari case rendono questa cittadina davvero originale e pittoresca. Se vi trovate in vacanza in Puglia, Alberobello merita quindi una visita. Niente paura: non si tratta di una grande città, quindi dovreste essere in grado di organizzare una visita in questa cittadina che occuperà poche ore della vostra vacanza. Vediamo quindi come visitare Alberobello in un solo giorno.

25

Occorrente

  • Voglia di passeggiare
  • Scarpe comode
  • Macchina fotografica
35

Una giornata per visitare tutto il paesino è sufficiente visto che è molto piccolo. Se arrivi in auto, parcheggiala nella piazzetta principale (ti consiglio di fare il biglietto giornaliero che è molto conveniente!). Se è una giornata di sole, la vista che ti apparirà dinanzi, con tutti questi trulli di pietra bianca, è veramente caratteristica e suggestiva! Per questo, è necessario tenere a portata di mano una buona macchina fotografica: le immagini che riuscirete a ottenere saranno indimenticabili, e degne di essere incorniciate e appese in casa. Se non avrete la fortuna di avere a disposizione una giornata di sole, non preoccupatevi: Alberobello è molto suggestiva anche quando il cielo è scuro o coperto.

45

Inizia la passeggiata, addentrandoci tra le viuzze costellate di trulli. Molti di questi, oggi, sono negozietti di souvenir e di prodotti locali: ad ogni passo una signora gentile e sorridente cercherà di fare amicizia con te, chiedendoti da dove vieni e facendo complimenti sulla tua città, e ti inviterà a vedere l'interno del Trullo e ad assaggiare un po' di rosolino, biscotti alle mandorle, amaretti e tarallucci artigianali di tutti i tipi e di tutti i gusti. La cittadina pugliese è quindi anche un'ottima meta per chi desidera acquistare souvenir, cartoline e ricordini da portare agli amici rimasti a casa; o per chi vuole fare scorta di prodotti alimentari tipici di questa regione.

Continua la lettura
55

La bellezza di Alberobello è la particolarità dell'intero complesso abitativo con le sue casette originali, ma se hai voglia di visitare musei puoi farti un giro al Museo del Territorio, ospitato nel complesso di Casa Pezzolla, che espone attrezzi, reperti e testimonianze relative alle tradizioni ed al folklore della Murgia dei Trulli. Un ottimo modo per immergersi nella storia di una delle regioni più belle d'Italia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Deutsches Museum di Munchen

Se trascorrerete le vostre prossime vacanze a Munchen, allora meta imperdibile è il Deutsches Museum. È il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia. Ogni anno attira milioni di visitatori. Infatti ha ben 28 .000 oggetti riguardanti la tecnologia...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Foligno

Foligno è la terza città umbra, tra Perugia ed Assisi. Industriosa e moderna, conta circa 57.000 abitanti. Prevalentemente in pianura, si può visitare sia a piedi che in bicicletta. Come e perché trascorrere le vacanze a Foligno? Perché è il più...
Consigli di Viaggio

Texas: le migliori città da visitare

Quando si pensa al Texas ci vengono in mente subito due immagini: la prima è senz'altro Clint Eastwood da giovane, bellissimo, quando recitava nei famosissimi film appartenenti al genere spaghetti - western. La seconda è la Route 66 la lunghissima strada...
Consigli di Viaggio

Arizona: le migliori città da visitare

L' Arizona è uno degli stati tra i più importanti degli Stati Uniti d'America e inoltre fa parte anche degli stati sud-occidentali. Sono numerose le città che fanno parte di questo stato, tra le migliori possiamo trovare le città di Phoenix, Tucson...
Consigli di Viaggio

Come visitare Venezia in un giorno

Venezia è una delle più belle città del mondo, città d'arte di grande valore culturale dal fascino impareggiabile. Venezia richiama il ricordo della mitica città di Atlantide sommersa. Con la differenza che Venezia è la città che affiora dalle...
Consigli di Viaggio

Come visitare i monumenti più importanti di Modena

Modena è una città molto sviluppata che si trova nella regione dell'Emilia Romagna. È una città dove è possibile visitare molti monumenti importanti, in quanto si trovano molti edifici ricchi di storia. Tra l'altro questa fantastica città gode di...
Consigli di Viaggio

Come visitare L'Andalusia In Una Settimana

L'Andalusia si trova al sud della Spagna ed è una zona colma di turisti per motivi ben precisi: innanzitutto, essa è la culla del flamenco, delle feste e delle grandi culture. Questa regione è un enorme museo di patrimoni culturali, infatti, in essa...
Consigli di Viaggio

10 buoni motivi per visitare un orto botanico

I luoghi da visitare quando si ha del tempo libero a disposizione possono essere davvero tanti, ognuno ha quindi l'imbarazzo della scelta. Quello che però vogliamo offrire in tale guida, è un elenco di 10 buoni motivi per visitare un orto botanico....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.