Come visitare Amsterdam in 5 giorni

Tramite: O2O 11/10/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Capitale dei Paesi Bassi, conosciuta anche come "la Venezia del nord" per i numerosi canali che la attraversano, Amsterdam è una delle principali mete turistiche europee per il suo immenso patrimonio artistico e museale, la sua frizzante vita notturna e l'alta concentrazione di edifici storici. Dotata di un'ottima rete di trasporti pubblici, che si articola in tram, metropolitana e bus, Amsterdam è facilmente visitabile in meno di una settimana, con un minimo di organizzazione e di pianificazione. In questa guida vedremo come visitare Amsterdam in 5 giorni, quali sono le tappe imperdibili in modo che possiate tornare a casa avendo visto tutto ciò che c'è da vedere. Buona lettura!

28

Occorrente

  • Mappa
  • Carta di identità
  • Assicurazione
  • Guida
38

Primo giorno

La cosa migliore è partire dal centro storico della città, nei pressi della stazione ferroviaria. Piazza Dam, uno dei cuori pulsanti della città, racchiude importanti edifici tra cui il Palazzo Reale, un sontuoso esempio di arte barocca olandese. Merita una visita anche il museo delle cere e l'Amsterdam Dungeon, dove sono raffigurati i principali eventi della città che ne hanno costituito la storia. Se siete interessati, potete dare un'occhiata anche al Beginhof, un antico complesso residenziale un tempo abitato da beghine, pie donne che non avevano preso i voti ma che dedicavano la propria vita ad aiutare i bisognosi. Al di là dell'aspetto religioso, il luogo merita perché ha mantenuto i tratti caratteristici del tempo, le case lignee e ampi spazi verdi dove si respira una pace assoluta.

48

Secondo giorno

Potete iniziare la giornata dirigendovi verso i canali della città, per fare una bella passeggiata rilassante tra le biciclette appoggiate alla balaustre e battelli che offrono giri panoramici delle acque. Merita senz'altro il quartiere latino della città, denominato de Pijp. Qui camminerete tra i banchi del Albert Cuypmarkt, un mercato tipico dove vengono venduti tantissimi prodotti diversi, da generi alimentari fino a utensili e capi di abbigliamento. Se proseguirete per il quartiere latino noterete anche numerosi negozi di ceramiche e oggetti di artigianato, che si alternano a locali e pub dove è possibile trascorrere una serata a ritmo di salsa. Sempre la serata, potete anche fare un salto al quartiere a luci rosse, senza dubbio uno dei punti più caratteristici della città.

Continua la lettura
58

Terzo giorno

Dedicate un intero giorno per il quartiere dei musei, uno dei maggiori punti di interesse culturale di tutta Europa. Avrete solo l'imbarazzo della scelta tra il Rijksmuseum, che custodisce capolavori di arte fiamminga, il Van Gogh Museum, che ospita opere del celebre artista, e lo Stedelijk Museum, meta obbligata per gli amanti dell'arte contemporanea. A questi si aggiunge anche la casa di Anna Frank, in cui si dice abbia abitato la bambina e che oggi è stata riconvertita a museo che ne racconta la vita. Potete concludere la giornata con una bella passeggiata sul porto della città, che al tramonto regala cornici panoramiche uniche, perfette per essere immortalate. Per la cena, perché non provare uno dei ristorantini in zona porto, magari assaporando qualche specialità locale?

68

Quarto giorno

Se capitate ad Amsterdam nel periodo della fioritura dei tulipani non potrete perdervi il parco di Keukenhof, un meraviglioso giardino botanico che in occasione della fioritura si tinge di mille sfumature che vanno dal rosso fino al giallo, passando per l'arancione. Oltre ai fiori, l'area verde incluse anche canali, vasche d'acqua e un mulino a vento, oltre a innumerevoli specie di arbusti e vegetali. Da ammirare anche la fauna del parco, che si sviluppa essenzialmente in piccoli insetti e volatili. Il parco è situato a sud di Amsterdam, ed è facilmente raggiungibile tramite un bus dall'aeroporto di Schipol oppure partendo direttamente dal centro della città, sempre in bus oppure in tram o in taxi. Portatevi dietro la macchina fotografica perché scatterete delle foto mozzafiato!

78

Quinto giorno

Dopo aver visto più o meno tutta la città, potrete spostarvi nei luoghi più caratteristici nei sobborghi e nelle vicine campagne, cominciando da Zaanse Schans, un piccolo paesino a nord-est di Amsterdam, famoso per i classici mulino a vento e le immense distese verdi. Qui, nella pace e nella tranquillità della campagna, vivrete momenti di totale relax e se volete potrete anche pernottare in uno agriturismo tipico, in compagnia di mucche e altri animali da fattoria. Se vi avanza tempo, potete dedicare un po' di tempo a visitare Volendam, anch'esso a nord-est di Amsterdam, affacciato sulla costa. Noterete le caratteristiche case di pescatori, i mercati di pesce e alcuni ristoranti niente male dove provare dell'ottimo pescato.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il periodo migliore per visitare Amsterdam è la primavera
  • Imparare le parole base in lingua madre è sempre utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Amsterdam in 3 giorni

Amsterdam è una delle mete europee più ricercate e frequentate dai giovani negli ultimi anni.Capitale dell'Olanda, viene anche soprannominata la Venezia del nord, per via dei numerosi canali che attraversano la città. Ci sono infatti più di 100 km...
Europa

Come passare 10 giorni ad Amsterdam

Chi visita Amsterdam ha la fortuna di visitare una delle città più particolari al mondo. La capitale dell'Olanda, infatti, è unica nel suo genere e davvero ricca di fascino. Amsterdam non è molto grande, si gira in bici o con i mezzi pubblici, e per...
Europa

Week end a Amsterdam: cosa vedere in 2 giorni

Se siete appassionati di viaggio, e la vostra prossima meta, è andare ad Amsterdam in un week end, siete capitati nella guida più adatta alle vostre esigenze. Infatti, oggi tramite questa guida, che sarà davvero semplicissima, ma allo stesso tempo...
Europa

Dove andare ad Amsterdam in tre giorni

Amsterdam: sogno di emancipazione per molti giovani, è una città davvero piacevole per chiunque. La "Venezia d'Europa", come la chiama qualcuno, per via dei suoi numerosi canali e corsi d'acqua su cui navigare, è una piccola grande perla: parchi immersi...
Europa

Come visitare Amsterdam

Fra le città del Nord Europa, Amsterdam è sicuramente una delle mete da non perdere per le sue attrattive di ogni genere. La sua posizione che consente con facili spostamenti di visitare tutto l'hinterland facilmente. In questa guida vedremo Come visitare...
Europa

Come visitare Edam, Volendam e Marken partendo da Amsterdam

Stai pianificando un viaggio per la splendida Amsterdam? Perché non dedicare una giornata per visitare anche i dintorni della città, scoprendo le bellezze dell'Olanda più tradizionale? Nella zona del Waterland potrai trovare le tipiche casette verdi...
Europa

10 cose da visitare ad Amsterdam

Amsterdam è la capitale dei Paesi Bassi e mantiene un rigoglioso aspetto spettacolare, nonostante venga frequentata ogni anno da milioni di turisti provenienti da tutto il mondo. Le sedi commerciali e le sedi industriali ritenute fondamentali per la...
Europa

Come visitare i dintorni di Amsterdam

Amsterdam, una città dalle mille meraviglie culturali e architettoniche, meta turistica di decine di migliaia di viaggiatori all'anno e sede dell'incontro e della convivenza di etnie tra loro molto differenti. Le tante attività da svolgere e la moltitudine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.