Come visitare Aosta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Situata su di un altopiano e ai piedi del Gran San Bernardo, Aosta è una città che associa la ricchezza storico-culturale alla bellezza del paesaggio circostante. È l'unica città italiana capoluogo di regione che non è al contempo capoluogo di provincia, per via del suo statuto speciale, che demanda le principali funzioni agli enti regionali o ai comuni. Si tratta comunque di una città molto attiva, importante crocevia per le industrie locali e per i turisti appassionati di montagna. Vediamo insieme come visitare Aosta!

25

Occorrente

  • Voglia di viaggiare
35

Innanzitutto è d'obbligo una visita alla Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista, in Piazza Giovanni XXIII. Il suo interno è in stile gotico, con un coro finemente intagliato e pavimenti a mosaico, che rappresentano scene sacre e pagane. È possibile, inoltre, ammirare la ricca collezione di statuette e reliquiari conservati nel Museo del Tesoro, che presentano una panoramica dell'arte valdostana che va dal XIII al XVIII secolo.

45

Ad est delle mura della città potete ammirare il Complesso Medievale di Sant'Orso, costituito da un insieme di edifici ecclesiastici, molto interessanti da un punto di vista storico ed architettonico. La Collegiata dei Santi Pietro e Orso, risalente agli inizi dell'XI secolo, presenta una semplice ed insolita facciata in stile gotico, ed un campanile in stile romanico. Al suo interno si possono ammirare gli affreschi di fine quattrocento e visitare la Cripta che custodisce la tomba di Sant'Andrea, patrono di Aosta. Da segnalare all'interno del Complesso, anche il priorato di Sant'Orso, un'ampia costruzione con decorazioni in cotto che impreziosiscono le finestre crociate, tipiche dei modelli di architettura civile francese. Molto bello è il Chiostro, un tempo parte integrante di un complesso monastico agostiniano risalente al XII secolo, con le sue quaranta colonne scolpite.

Continua la lettura
55

Infine Aosta conserva al suo interno paesaggi meravigliosi, e una tradizione storica di rilievo. Un'altro luogo da visitare sono di certo le rovine romane, che comprendono il Teatro, l'Anfiteatro, il Foro Romano e la Villa Romana della Consolata. Il teatro, molto ben conservato, presenta ancor oggi un tratto dell'alto muro della facciata (20 metri) ancora intatto. L'anfiteatro, a nord, è raggiungibile attraverso il Convento di San Giuseppe, il foro romano si trova accanto alla Cattedrale, mentre la Villa Romana della Consolata, edifico e sito archeologico di età romana (I°secolo a. C.), si trova in via Grand-Tournalin, proprio all'interno del quartiere Consolata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Aosta: i mercatini di Natale da non perdere

Programmando un tour invernale pre-natalizio con annesso giro ai mercatini di Natale, Aosta è imprerogabilmente, una delle mete da proporre, oltre alle ben famose Bolzano e Merano. Da fine novembre sino a gennaio, il capoluogo presenta nell'area archeologica...
Consigli di Viaggio

Le migliori località per la settimana bianca in Valle d'Aosta

Quando si parla di organizzare la settimana bianca, non si può davvero fare a meno di pensare alla regione più piccola e caratteristica d'Italia. La Valle d'Aosta si posiziona al primo posto per quanto riguarda le diverse proposte di divertimenti sulla...
Consigli di Viaggio

I posti più belli della Valle d'Aosta

Il nostro Paese, può essere considerato uno dei più belli al mondo grazie sia al suo grande patrimonio artistico, culturale e paesaggistico. Questo discorso include anche la ridente regione della Valle d'Aosta, in grado di regalare a tutti coloro che...
Consigli di Viaggio

Valle d'Aosta: i migliori itinerari in mountain-bike

Se siete amanti della natura e dello sport, la guida Valle d'Aosta: i migliori itinerari in mountain-bike è ciò che fa per voi. Infatti questa piccola, seppur bellissima regione situata ai piedi delle Alpi, offre scenari mozzafiato, da ammirare percorrendo...
Consigli di Viaggio

Valle d'Aosta: guida ai laghi più belli

La Valle d'Aosta è una piccola perla della penisola Italiana incastonata tra le Alpi dove gli sciatori in inverno trovano il loro paradiso ma dove anche in estate escursionisti e scalatori, appassionati di trekking e della natura si appagano pienamente...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare il Deutsches Museum di Munchen

Se trascorrerete le vostre prossime vacanze a Munchen, allora meta imperdibile è il Deutsches Museum. È il più grande museo al mondo di scienza e tecnologia. Ogni anno attira milioni di visitatori. Infatti ha ben 28 .000 oggetti riguardanti la tecnologia...
Consigli di Viaggio

Come e perchè visitare Foligno

Foligno è la terza città umbra, tra Perugia ed Assisi. Industriosa e moderna, conta circa 57.000 abitanti. Prevalentemente in pianura, si può visitare sia a piedi che in bicicletta. Come e perché trascorrere le vacanze a Foligno? Perché è il più...
Consigli di Viaggio

Texas: le migliori città da visitare

Quando si pensa al Texas ci vengono in mente subito due immagini: la prima è senz'altro Clint Eastwood da giovane, bellissimo, quando recitava nei famosissimi film appartenenti al genere spaghetti - western. La seconda è la Route 66 la lunghissima strada...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.