Come visitare Berlino in due giorni

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

Come visitare Berlino in due giorni

Se hai soltanto un weeken a disposizione e vuoi vedere più attrattive possibili, ti proponiamo un itinerario per come visitare Berlino in due giorni, così da non perderti i punti di maggiore interesse. Ti consigliamo di prenotare in anticipo alcune visite dei musei per non rischiare di trovarti con la porta d'ingresso chiusa.

210

Occorrente

  • La cartina della città, abbigliamento comodo
310

Alla scoperta di Berlino

Sulla Sprea affluente del fiume Elba sorge Berlino la città più popolosa della Germania. Berlino ha origini assai remote e deve il suo grande sviluppo commerciale e industriale alla sua favorevole posizione geografica. La città è collegata all'Elba con canali che le permettono di servirsi dell'attivissimo porto di Amburgo. Berlino è tra le capitali europee più dinamiche e moderne, ricca in arte, cultura. È una città che i giovani non possono non visitare, vivendo pienamente tutto ciò che è in grado di offrire. Berlino non ha monumenti particolarmente notevoli dal punto di vista artisico. La storia della sua arte inizia solo con il XIII secolo. È all'inizio del Novecento che a Berlino si sono avvicendate, in rapida successione, fasi intense di declino, caduta ed improvvisa rinascita. Dopo anni di difficoltà, a partire dalla riunificazione tedesca, la città si è risollevata e ha finalmente ricominciato a fiorire. Berlino, dopo gli orrori e la distruzione portati dalla guerra, dove interi quartieri soprattutto industriali sono stati ridotti a cumuli di macerie è tornata allo splendore di un tempo.

410

Giorno d'arrivo a Berlino

Se il tuo arrivo a Berlino è di venerdì pomeriggio, puoi sfruttare le ore che precedono la cena visitando i luoghi più interessanti del centro. Dopo aver lasciato le valigie all'hotel raggiungi Pariser Platz ossia la piazza centrale della città tedesca dove domina la Porta di Bradenburgo divenuta il simbolo di Berlino. Da questa posizione spostandoti a piedi di pochi metri puoi visitare il Reichstag ovvero la sede del Parlamento tedesco. Se vuoi visitarne l'interno ti consiglio di fare la prenotazione online per evitare una lunga fila di attesa. Prendendo la strada Ebertstrasse ti ritrovi di fronte alla triste simbologia del Memoriale dell'Olocausto, un monumento funebre che raccoglie 2711 stele in ricordo degli ebrei uccisi durante la persecuzione nazista. Prosegui la passeggiata e raggiungi il monumentale Potsdamer Platz. Nei paraggi c'è quello che resta del muro di Berlino e la cupola illuminata del Sony Center. Se non è troppo tardi nelle vicinanze c'è Potsdamer Strasse e la Gemäldegalerie che custodisce al suo interno importanti opere d'arte. Puoi cenare in uno dei ristoranti di Potsdamer Platz e poi tornare in hotel per riposarti perché il vero viaggio a Berlino comincia il giorno dopo.

Continua la lettura
510

Primo giorno a Berlino

L'itinerario di come visitare Berlino in due giorni inizia al Tiergarten. Il quartiere della città ha un parco che si estende per 2.100 ettari considerato l'oasi verde di Berlino. I sentieri si snodano tra alberi, laghi, piccoli corsi d'acqua e prati. È possibile anche fare un giro in barca o andare in bici. Prendendo l'autobus 200 raggiungi Breitscheid Platz, la grande piazza pubblica della città dove puoi ammirare la chiesa in stile romantico rinascimentale. Più avanti c'è Kurfürstendamm, un immenso viale con negozi, bar e ristoranti. Se preferisci consumare un pasto leggero, scegli Soup-Kultur o uno degli ottimi bar dentro al KaDeWe.

610

Tour tra chiese e palazzi storici

Dopo pranzo torna nella vicina Breitscheid Platz per vedere il Kaiser-Wilhelm-Gedächtniskirche, una bella chiesa bombardata durante la guerra. È il luogo ideale per trascorrere alcuni minuti in silenzio nella sua cappella commemorativa. Passando dalle stradine laterali raggiungi Luisenplatz per visitare lo sfarzoso Schloss Charlottenburg. Il palazzo storico dispone di una grande sala da ballo in stile rococò, da non perdere il giardino restrostante il palazzo e la Camera delle porcellane (Keramik Museum). Prima di andare a dormire concediti una passeggiata sull'Unter den Linden, un viale storico con piazze, palazzi e luoghi simbolo della città. Se invece hai ancora un po' di forze in serbo, prosegui la serata alla Deutsche Oper o alla Schauspielhaus oppure sperimenta il teatro alternativo al Maxim Gorki Theater.

710

Secondo giorno a Berlino

La seconda giornata a Berlino prevede una visita al valico di frontiera del muro di Berlino durante la Guerra fredda: Checkpoint Charlie all'angolo di Friedrichstrasse e Kochstrasse. È rimasto ben poco di questa porta di accesso testimone della divisione tra la Berlino Est e la Berlino Ovest. Poco lontano ci sono La Topografia del Terrore e l'edificio Luftwaffe della Marina Militare. Percorrendo Friedrichstrasse incroci i grandi magazzini francesi Galeries Lafayette. Su Unter Den Linden gira a destra. Accanto a Staatsoper si trova l'Opernpalais Unter den Linden Café, il luogo giusto per prendere un caffè o fare colazione. Attraversa il fiume Sprea per raggiungere il Museumsinsel, pieno di splendidi musei e bar dove consumare il pranzo. In alternativa puoi lasciare il Museumsinsel e andare a mangiare qualcosa al Sixties, uno dei locali americani sul lato opposto del Monbijou Park.

810

Viaggio nella storia

Dopo la pausa pranzo prosegui il tuo giro turistico passeggiando tra alcune delle gallerie alternative dentro e intorno agli Hackesche Höfe. Nelle vicinanze trovi il Monumento a Marx-Engels a pochi passi da Alexanderplatz la piazza considerata il cuore della vecchia Berlino Est. Per godere di un'impareggiabile vista della città devi arrivare in cima al Fernsehtrum (Torre della Televisione) oppure salire sulla cupola della cattedrale di Berlino o ancora salire sul grattacielo Potsdamer Platz 1. Nell'ora di cena prendi la U-Bahn per 2 fermate, fino a Senefelderplatz e in pochi minuti a piedi raggiungi Kollwitzplatz e la vicina Wörther Strasse, per cenare in un ottimo ristorante tailandese. Dal momento che sei nel trendy Plenzlauer Berg approfittane per andare a ballare o assistere a un concerto alla Kesselhaus. Un'altra attrattiva berlinese sono i sotterranei della città utilizzati durante la guerra mondiale, i biglietti del Berliner Unterwelten li puoi acquistare alla stazione della metro Gesundbrunnen.

910

Conclusioni

Se hai ancora del tempo disponibile, prima di prendere la direzione di casa, ricordati che Berlino ha ancora molte cose interessanti da offrire: moltissimi musei, la Gendarmenmarkt, una bellissima piazza con due chiese gemelle, il Campo di concentramento di Sachsenhausen oppure Potsdam denominata la Versailles tedesca per gli spettacolari giardini e ville.

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prenotare le entrate di musei e palazzi online e acquistare l'abbonamento di due giorni per spostarsi comodamente con i mezzi pubblici O
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Berlino in tre giorni

Berlino è una città grande e poco compatta, visitarla in pochi giorni è un'impresa ardua, ma se proprio non puoi restare più di tre giorni segui questa guida per non perdere le cose più interessanti, vale davvero la pena spendere un po' di tempo...
Europa

Berlino in 4 giorni: itinerario di viaggio

Tornata ad essere la capitale non solo politica ma anche culturale della Germania del dopo 'Muro', Berlino oggi esprime la sua vocazione mitteleuropea in maniera accattivante, meta ideale per viaggi dedicati a target giovani ma non solo. Nella capitale...
Europa

Come visitare La Cupola Del Bundestag A Berlino

Hai prenotato una vacanza a Berlino e stai programmando quali monumenti e quali luoghi andare a vedere? Allora di certo non potrai fare a meno di visitare la sede del Bundestag, il parlamento tedesco (che è situato nel luogo in cui, nel periodo pre-nazista...
Europa

Come visitare alcuni luoghi d'interesse a Berlino

Berlino è una città (la più abitata della Germania) piena di monumenti, Chiese e musei da non dover perdere assolutamente. Essa è la Capitale della Repubblica Federale di Germania e viene ritenuta un centro politico e culturale dell'Europa. In seguito...
Europa

Come e perchè visitare Nollendorfplatz a Berlino

Per chi si è avvicinato a questa guida solo per la curiosità di sapere cos'è la Nollendorfplatz diciamo subito che questa è una piazza simbolo di Berlino e lo è stata sopratutto nei primissimi anni del '900. In quegli anni quasi ogni foto che ritraeva...
Europa

Come visitare Oranienstrasse nel quartiere di Kreuzberg a Berlino

Berlino è la maggiore città nonchè la capitale della Germania, situata nella parte orientale e distante 70 chilometri dal confine polacco. Questo paese è ricco di monumenti da visitare, di architetture antiche e moderne, ma possiede anche dei bellissimi...
Europa

Come visitare la Museumsinsel a Berlino

L'Isola dei musei, che in tedesco si chiama Museumsinsel, si affaccia sullo Sprea e racchiude il Pergamon Museum e altre preziose collezioni di antichità egizie, romane, bizantine e medievali. Inoltre, in questa zona di Berlino è presente anche una...
Europa

Come visitare il quartiere di Nikolaiviertel a Berlino

La capitale tedesca è una città divenuta una meta turistica europea molto attraente: Berlino è, infatti, molto vivace e attiva dal punto di vista culturale, oltre ad essere ricca di storia e tradizione. Tra i quartieri in cui si concentra la storia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.