Come visitare Bill Baggs Cape Florida State Park a Miami

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se ancora non avete scelto la meta delle vostre prossime vacanze, ma quello che sappete di sicuro è che desiderate visitare qualcosa di unico, in questo caso la meta descritta di seguito è quella che fa per voi. Siamo parlando di Bill Baggs Cape Florida State Park a Miami. Una denominazione a dir poco altisonante, ma in grado di offrire spettacoli davvero indimenticabili. Vediamo quindi come visitare questo luogo incantato.

26

Occorrente

  • voglia di passare le nostre vacanze immersi nella natura
36

Una volta raggiunti la città di Key Biscayne potete cominciare a godere del panorama che si presenta davanti ai vostri occhi. Lontani dai rumori della grande città, in questo luogo è possibile vivere le vostre vacanze immersi in un silenzio surreale. Il Parco si espande per circa centosessanta ettari, la costa è bagnata dalle acque dell'Oceano Atlantico che in questa zona sono particolarmente calde e limpide. La scelta su come passare le vostre vacanze è veramente ampia e variegata. Infatti a vostra disposizione vi sono numerosi intrattenimenti atti a soddisfare tutte le vostre esigenze.

46

Se desiderate passare una giornata distesi al caldo sole della Florida, questo è reso possibile dalla spiaggia formata da sabbia morbida e bianca. Tale tratto di costa, non a caso, è classificata come una delle dieci spiagge più belle d'America. In alcuni tratti della spiaggia è possibile noleggiare sia ombrelloni che sdraio per la vostra comodità. Qui è possibile praticare diversi tipi di sport acquatici, come ad esempio il nuoto, andare con il kayack, immersioni. Tutto questo è possibile farlo nel modo più tranquillo possibile, in quanto a circa sei miglia dalla costa sorge una barriera che impedisce alle onde di raggiungere altezze troppo elevate.

Continua la lettura
56

Se invece desiderate proprio effettuare passeggiate immersi nella natura, non dovete far altro che noleggiare una bicicletta presso il punto di riferimento. All'interno del Parco sono presenti alcuni chilometri di piste ciclabili perfettamente asfaltate. Durante la vostra permanenza all'interno del Parco non potete assolutamente non far visita ad una delle maggiori attrazioni, ovvero il Faro. Questa struttura è stata eretta nel lontano Ottocento e questo particolare la rende la costruzione più antica di Miami. Per effettuare la visita, è necessario prenotare una delle visite guidate che si tengono al mattino e al pomeriggio. Terminata la visita, potete fermavi a pranzare in uno dei tanti ristoranti presenti nella zona. Buon viaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Viaggio

Le migliori spiagge sabbiose di Miami

Chi, potendoselo permettere, non si concederebbe una vacanza nella splendida e abbagliante Miami? Famosissima in tutto il mondo per la sua sabbia pulita, il suo mare placido e cristallino e le sue spiagge chilometriche, è sicuramente la meta perfetta...
America del Nord e Centrale

Miami: cosa fare e vedere

Il viaggio negli States per molti rappresenta il sogno di tutta una vita. C'è chi spera di realizzarlo col viaggio di nozze, chi riesce con una vacanza studio e chi dopo aver messo un gruzzoletto da parte. In effetti, visitare gli States non è facile,...
America del Nord e Centrale

Come visitare il Biscayne National Park a Miami

Il "Biscayne National Park" si trova nello Stato della Florida e precisamente a Sud-Est della città di Miami, quasi all'inizio delle "Florida Keys". Questo parco si estende per circa 700 chilometri quadrati, il 95% dei quali è sott'acqua. Le parti rimanenti...
America del Nord e Centrale

Come visitare la Florida in 7 giorni

Definita anche "Sunshine State" dagli stessi americani, la Florida non è solo la patria del sole, del mare e dello shopping: c'è di più oltre a Miami e Palm Beach! In questa guida andremo nel nord della Florida, seguendo un itinerario un po' diverso...
Consigli di Viaggio

I principali luoghi d'interesse di Miami

La famosa città di Miami si trova in Florida, negli Stati Uniti d'America. Capoluogo della contea di Miami-Dade, è la seconda città più popolata dello stato. Anche se Miami è una metropoli fra le più piccole degli Stati Uniti, è ricca di attrazioni....
America del Nord e Centrale

Come visitare le Florida Keys

Se siete intenzionati a visitare le Florida Keys e non sapete come fare, la seguente guida vi aiuterà a capire nel dettaglio come visitarle.Prima di cominciare dovete sapere che le Florida Keys sono un arcipelago di circa 800 isole coralline nel sud-est...
America del Nord e Centrale

Come visitare South Beach a Miami

South Beach, come molti sapranno, è una zona molto conosciuta di Miami Beach, in Florida. Viene chiamata anche SoBe che è il nome che i locali danno al famoso quartiere art déco di Miami Beach. Si tratta di ben 12 isolati in grado di racchiudere un...
America del Nord e Centrale

Florida: cosa visitare

La Florida è una penisola bagnata a ovest dal Golfo del Messico e a est dall'Oceano Atlantico. È nota come meta viaggi soprattutto per i suoi 13.500 chilometri di coste. Eppure non è solo terra di palme e spiagge. La Florida attira numerosi turisti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.