Come visitare Bra E I Suoi Dintorni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ti piace viaggiare e conoscere la nostra bella Italia? Puoi iniziare dal Piemonte, in particolare dalla provincia di Cuneo, dove potrai conoscere la bella cittadina di Bra, situata sulla riva sinistra del Tanaro. Fu fondata dai Longobardi nel XI secolo, divenne dapprima dominio di Asti, quindi dei Visconti e degli Orleans prima di passare definitivamente ai Savoia. Con questa guida ti dirò come visitare Bra e i suoi dintorni.

25

Occorrente

  • una buona guida del territorio
  • scarpe comode
  • macchina fotografica
35

Le origini della città sono antichissime ed i suoi monumenti ne sono una magnifica testimonianza. Puoi iniziare la tua visita dalla scenografica piazza dei Caduti della Libertà dove troverai la chiesa di S. Andrea in stile barocco, eretta dal Bernini su disegno di G. Guarini. È una chiesa grandiosa, ha una pianta a tre navate e profonde cappelle. All'interno potrai ammirare diversi dipinti settecenteschi del Beaumont e una Battaglia di Lepanto, conservata nella Sacrestia, eseguita nel XVII da Jan Claret. Prosegui poi per la vicina via Parpera dove troverai il Palazzo Traversa, a forme gotiche su tre piani con merlature. Dopo i lavori di restauro, eseguiti negli anni ottanta, è stato adibito a Museo di Archeologia e Storia dell'Arte. Qui potrai apprezzare una collezione di storia naturale.

45

In corso Cottolegno potrai ammirare la Chiesa della Trinità, del 1600. Al suo interno troverai conservati affreschi barocchi incorniciati da stucchi: una Trasfigurazione e un'Ascensione. Potrai continuare la visita di altri luoghi sacri molto belli, tra cui lil Santuario della Madonna dei fiori, patrona di Bra. A soli 5 chilometri da Bra troverai Pollenzo, l'antica Pollentia con il foro, il teatro, l'anfiteatro, e il tempio, testimonianze di antichi insediamenti del periodo romano. In piazza Vittorio Emanuele visiterai la tenuta reale, con il castello trecentesco completamente restaurato nel XIX sec. Per volere di Carlo Alberto; della costruzione originaria ammirerai una Torre cilindrica. Nella stessa piazza si trova anche la chiesa di S. Vittore in stile neo-gotico con un bel coro quattrocentesco.

Continua la lettura
55

Percorrendo un altro chilometro potrai visitare Santa Vittoria d'Alba, piccolo centro divenuto celebre per uno scontro nel 402 tra Stilicone e Alarico. Interessanti sono il campanile quattro-cinquecentesco e il Castello medievale. Potrai continuare il tuo percorso, con la visita alla settecentesca Chiesa dell'Assunta, dal bel Coro rinascimentale e notevoli affreschi di rilievo dell'Alberti. Proseguendo per altri quattro chilometri troverai Turriglio, un rudere romano del I sec., appartenente quasi certamente alle antiche terme di Pollentia. Ma visitare Bra significa anche gustare le sue specialità gastronomiche. Ti ricordo che nella frazione Pollenzo è attiva dal 2004 l'Università di Scienze Gastronomiche e che è presente un'Associazione, Slow Food, che si prefigge di divulgare e promuovere l'enogastronomia del territorio. Importante è la manifestazione "Cheese", fiera internazionale del latte e del formaggio che si tiene a settembre, ogni due anni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Crema E I Suoi Dintorni

La città di Crema rappresenta un luogo in grado di soddisfare tutte le esigenze. Il territorio, infatti, offre un'ampia gamma per la gastronomia ed il vino: ad esempio, non si può non accennare ai tipici tortelli, alla mostarda cremonese e, ancora,...
Europa

Come visitare gli interni della Cattedrale di Chartres ed i suoi dintorni

L'imponenza e la solennità di una cattedrale sono difficilmente paragonabili ad altri tipi di monumenti. È il caso della Cattedrale di Chartres. Questa maestosa struttura religiosa è a circa 80 km a sud di Parigi. In particolare essa si trova nel dipartimento...
Europa

Come visitare Chambery e dintorni

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di turismo. Nello specifico, come avrete già potuto comprendere attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come visitare Chambery e dintorni.Chambery, cittadina...
Europa

Come visitare i dintorni di Sassari in Sardegna: Nuraghe Santu Antine e dintorni

La civiltà nuragica, unica al mondo nel suo genere, ha lasciato su tutto il territorio della Sardegna una quantità enorme di testimonianze archeologiche che ci parlano di un'antica e fiorente civiltà, che visse e prosperò per un arco di tempo molto...
Europa

Come visitare I Dintorni Di Tarcento

La città di Tarcento si trova sulle pendici dei monti Chiampeon, Stella e Bernardia. Si caratterizza per la splendida varietà del suo paesaggio. Funge da perfetto anello di congiunzione tra l'alta Valle del Torre e la zona montana delle Prealpi Giulie....
Europa

Come e che cosa visitare nei dintorni di Terni

Nell'ambito di un tour dell'Umbria, devi sapere che, oltre alle zone più visitate di questa regione, ce ne sono altre meno conosciute dal punto di vista turistico. Si tratta infatti della conca di Terni ed i suoi dintorni, nonché tutta l'area della...
Europa

Come visitare Plaza Mayor e dintorni a Madrid

Madrid è la capitale della Spagna e rappresenta sia l'arte che la cultura. Questo territorio spagnolo è ricca di monumenti, piazze, Chiese e palazzi dall'incredibile fascino. Camminando per Madrid, è possibile soffermarsi nella fantastica Plaza Mayor,...
Europa

Come visitare i dintorni di Salisburgo

Viaggiare appassiona moltissime persone che possono, in tal modo, scoprire quello che il mondo può offrire; viaggiare consente di imparare, di scoprire nuove culture, nuove tradizioni. Se per esempio, è vero che Lecce è definita, per il suo stile barocco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.