Come visitare Campobello di Licata

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il viaggio è una delle esperienze più belle che si possano compiere, poiché solo visitando posti sempre differenti si possono conoscere tutte le varie bellezze e diversità presenti nel Modo come ad esempio monumenti, architetture, culture diverse, cibi differenti e molto altro ancora. Per poter viaggiare, però, è fondamentale riuscire ad organizzare le nostre visite in maniera perfetta, perché soltanto in questo modo riusciremo ad evitare delle perdite di tempo inutili che non ci permetteranno di godere appieno della nostra vacanza. Per organizzare un viaggio dovremo reperire alcune informazioni relative alla nostra destinazione e per farlo potremo consultare le moltissime guide presenti su internet. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a visitare Campobello di Licata.

25

Occorrente

  • Automobile
35

Il Paese fu fondato come borgo feudale nel 1681 da Raimondo Raimondetta, Barone di Campobello. Il Barone provvide subito alla costruzione della Chiesa e della Castellania: l'attuale Chiesa Madre, edificata nel XVIII sec. Che fu dedicata a San Giovanni Battista, patrono del Paese, che si festeggia il 24 giugno. Gli abitanti si chiamano campobellesi. Il nome Campobello venne attribuito al paese per la cospicua fertilità del suolo, infatti era un grosso centro di produzione vinicola.

45

I monumenti che possono essere ammirati a Campobello di Licata sono: il Palazzo del Duca, la Fontana Canale, recentemente ristrutturati, il Palazzo La Lomia, la Chiesa Madre, la Chiesa dell'Addolorata risalente al XVIII sec. Dal 1980 è in atto un suggestivo progetto di inserimento d'arte nel contesto urbano, che porta la firma del Maestro italo-argentino Silvio Benedetto, che ha realizzato la seguente produzione artistica: murales, pavimentazione, mosaici e bronzi in piazza XX Settembre, bronzi e fontane in via Aldo Moro, Parco della Divina Commedia (110 monoliti dipinti su un lato levigato), ed un trittico di porte in via Momigliano.

Continua la lettura
55

Campobello di Licata è anche un centro enogastronomico di notevole importanza. Il suo piatto tipico è lu mpurnatu (l'infornato), un gustoso timballo di ziti (formato di pasta) con ragù, carne di maiale, cavolfiori, uova, pecorino ed altre essenze che sono il segreto della ricetta che si tramanda di madre in figlia, accompagnato dai deliziosi vini locali. La cittadina è arrivabile in auto tramite la SS 123 attraverso 4 entrate, situate una a nord, due a nord est, e una situata a sud del centro abitato. È presente anche una stazione ferroviaria, in comune con il vicino paese di Ravanusa, posto sulla linea Caltanissetta Xirbi-Gela-Siracusa, che è ormai poco trafficata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

5 cose da visitare a Casablanca

Casablanca, con i suoi 3 milioni di abitanti, è la più grande città del Marocco e la più moderna. Verrete infatti affascinati dalle architetture moderne che più di ogni altra cosa la caratterizzano. Seguite questa guida prima di visitare Casablanca...
Europa

Come visitare Empoli

La regione Toscana, oltre alla rinomata Firenze, presenta tante altre città molto importanti, tra cui Pisa ed Empoli. Quest'ultima è riconosciuta per la presenza di industrie sia vetraie che tessili. A tal proposito, di seguito approfondiremo proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.