Come visitare Castelfidardo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In questa bella guida quasi turistica che abbiamo deciso di proporre, vogliamo parlare di come e che cosa poter visitare a Castelfidardo, per conoscere meglio questa città è poterla vivere a pieno anche in alcuni aspetti, che spesso vengono proprio sottovalutati da noi visitatori fai da te. Castelfidardo è una graziosa cittadina della provincia di Ancona. Famosa per due motivi: è considerata la "patria della fisarmonica" ed è passata alla storia per la battaglia di Castelfidardo, avvenuta alle porte della città nel settembre 1860. In questa guida daremo alcuni consigli su cosa e come visitare a Castelfidardo.

28

Occorrente

  • Cartina
  • Conoscenza della storia
38

Castelfidardo è una piccola cittadina famosa in tutto il modo per le numerose piccole imprese che producono fisarmoniche. La produzione di questo strumento è iniziata con Paolo Soprani che realizzo a fine ottocento il primo esemplare. Se volete conoscere meglio come è nata la fisarmonica e la sua storia vi consiglio di visitare il Museo della Fisarmonica che si trova accanto al Palazzo Comunale che a sua volta si trova in Piazza della Repubblica.

48

All'interno del Museo si trovano diversi modelli di fisarmonica. Inoltre vi è anche la ricostruzione di una tradizionale bottega artigiana. In autunno la cittadina ospita un importante manifestazione culturale che attira musicisti da tutto il modo (in particolare coloro che sono appassionati): il Premio Internazionale della Fisarmonica.

Continua la lettura
58

Il 18 settembre 1860 è avvenuta la battaglia di Castelfidardo che è stata una delle battaglia più importanti che hanno portato all'Unità d'Italia. In quella data, lo scontro tra le truppe dell'esercito piemontese e quelle dell'esercito pontificio, permise l'annessione dello Stato della Chiesa, esclusa Roma, al nascente Regno d'Italia.

68

Oggi, nell'area in cui avvenne la battaglia è possibile visitare, in ricordo di quei fatti, il Sacrario, dove sono state tumulate le spoglie dei valorosi soldati che lì combatterono. La battaglia è inoltre ricordata da un complesso monumentale realizzato dallo scultore Vito Pardo. Il complesso si trova all'interno di un bellissimo parco, chiamato dagli abitanti del luogo "il Monumento".

78

Per visitare il centro storico di Castelfidardo bisogna partire dai giardini pubblici di Piazzale don Minzoni, conosciuto come "Porta Marina" per la spettacolare veduta verso la riviera del Conero. Passando sotto "l'arco di Porta Marina" si percorre il corso fino ad arrivare alla centrale Piazza della Repubblica, sede del municipio e della Chiesa Collegiata di S. Stefano. Si prosegue lungo la seconda parte del corso, passando davanti al Museo del Risorgimento e all'antica chiesa di S. Francesco, oggi auditorium utilizzato per mostre e concerti. Castelfidardo è una bellissima cittadina in cui potete passare una splendida giornata all'insegna della storia e del buon cibo. Il periodo ideale in cui visitare questo luogo è l'estate ma anche in autunno e primavera. Buon viaggio.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conoscere i luoghi che sono presenti nella nostra bella Italia, è utile ed anche molto pratico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Europa

Come visitare Leeds Castle

Se soggiornerete in Inghilterra, potreste visitare Leeds Castle. Nel 1254, il re Edoardo I sposò Eleonora di Castiglia. L'amore immenso per la moglie lo indusse a costruire per lei una residenza da fiaba. Nacque così, Leeds Castle. È il castello più...
Europa

Come visitare Tallin

La città di Tallinn, capitale dell'Estonia, è stata anche Capitale della Cultura per l'anno 2011. Il suo centro cittadino è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1997. Tallin ha molti siti d'interesse da visitare e, partendo dall'Italia è...
Europa

Cosa visitare in Lussemburgo

Il mondo è caratterizzato da un'infinità di luoghi e paesaggi mozzafiato che vale la pena visitare almeno una volta nella propria vita. Molti di questi luoghi sono sconosciuti alla maggior parte delle persone mentre altri sono più conosciuti. Una delle...
Europa

Come visitare Lisbona

Con il periodo estivo che è alle porte le capitali europee sono ormai le mete più ambite da chi ha voglia di fare un viaggio. Una delle mete più belle che ci sono da visitare è proprio Lisbona, cioè la capitale portoghese. Lisbona è una città dalle...
Europa

Come visitare La Città Di Goslar

Se avete intenzione di fare una vacanza sulle colline del massiccio dell'Harz, avrete la possibilità di visitare la città di Goslar. Si tratta di una località posta sull'estremità settentrionale del massiccio, dove attira numerosi turisti ogni anno....
Europa

Come visitare Madrid in 3 giorni

Se si decide di visitare una capitale europea in un weekend lungo, cioè di tre giorni, ci affanniamo a vedere tutto quello che il limitato tempo disponibile ci concede. Madrid è certamente una delle mete più ambite dai turisti di tutto il mondo, sia...
Europa

5 cose da visitare a Casablanca

Casablanca, con i suoi 3 milioni di abitanti, è la più grande città del Marocco e la più moderna. Verrete infatti affascinati dalle architetture moderne che più di ogni altra cosa la caratterizzano. Seguite questa guida prima di visitare Casablanca...
Europa

Come visitare Empoli

La regione Toscana, oltre alla rinomata Firenze, presenta tante altre città molto importanti, tra cui Pisa ed Empoli. Quest'ultima è riconosciuta per la presenza di industrie sia vetraie che tessili. A tal proposito, di seguito approfondiremo proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.